Cristina d'Assia

nobile tedesca
Cristina d'Assia
Christine de Hesse.jpg
Ritratto della duchessa Cristina d'Assia
Duchessa consorte di Holstein-Gottorp
Stemma
In carica 17 dicembre 1564 –
1º ottobre 1586
Predecessore titolo creato
Successore Augusta di Danimarca
Nascita Kassel, Langraviato d'Assia, 29 giugno 1543
Morte Kiel, Ducato di Holstein, 13 maggio 1604
Casa reale Assia
Padre Filippo I d'Assia
Madre Cristina di Sassonia
Consorte di Adolfo di Holstein-Gottorp
Figli Federico
Sofia
Filippo
Cristina
Giovanni Adolfo
Anna
Agnese
Giovanni Federico
Religione Luteranesimo

Cristina d'Assia (Kassel, 29 giugno 1543Kiel, 13 maggio 1604) fu Duchessa consorte di Holstein-Gottorp come moglie del duca Adolfo. Nel 1586, in qualità di vedova, fu in grado di esercitare la sua influenza politica.

BiografiaModifica

Cristina nacque a Kassel, figlia del langravio Filippo I d'Assia e della moglie Cristina di Sassonia. Ad essa venne impartita un'educazione rigorosamente protestante dalla zia Elisabetta, duchessa madre di Sassonia.

Ricevette una proposta di matrimonio da re Eric XIV di Svezia, ma gli accordi non vennero conclusi. Si sposò quindi con Adolfo, duca di Holstein-Gottorp; la cerimonia si concluse però con uno scandalo, dal momento che gli ospiti abusarono fortemente di bevande alcooliche durante il ricevimento nuziale.

Nel 1565 il palazzo di Gottorp venne distrutto da un incendio, che costò a Cristina la sua fortuna personale.

In qualità di duchessa, Cristina diede il proprio sostegno alla fondazione di chiese, scuole e borse di studio per studenti poveri di teologia. Era inoltre interessata alla medicina, tanto che confezionava da sé le proprie medicine.

Dopo il 1586, rimasta vedova, essa difese i diritti del figlio Filippo contro il consiglio di reggenza. Nel 1590 Cristina compose il libro di salmi Geistliche Psalmen und Lieder.

Matrimonio e discendenzaModifica

Il 17 dicembre 1564 sposò il duca Adolfo di Holstein-Gottorp, da cui ebbe i seguenti figli:

GeneticaModifica

Attraverso la figlia Anna, Cristina d'Assia è una diretta antenata matrilineare di Nicola II di Russia; questo implica che tutti i suoi parenti in linea femminile, compresa Elisabetta di Lussemburgo, sono membri dell'aplogruppo mitocondriale T.

AscendenzaModifica

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ludovico II il Franco Ludovico I di Assia  
 
Anna di Sassonia  
Guglielmo II d'Assia  
Matilde di Württemberg Ludovico I di Württemberg-Urach  
 
Matilde del Palatinato  
Filippo I d'Assia  
Magnus II di Meclemburgo-Schwerin Enrico IV di Meclemburgo-Schwerin  
 
Dorotea di Brandeburgo  
Anna di Meclemburgo-Schwerin  
Sofia di Pomerania-Wolgast Eric II di Pomerania-Wolgast  
 
Sofia di Pomerania-Stolp  
Cristina d'Assia  
Alberto III di Sassonia Federico II di Sassonia  
 
Margherita d'Austria  
Giorgio di Sassonia  
Sidonia di Boemia Giorgio di Boemia  
 
Cunegonda di Sternberg  
Cristina di Sassonia  
Casimiro IV di Polonia Ladislao II Jagellone  
 
Sofia di Halshany  
Barbara Jagellona  
Elisabetta d'Asburgo Alberto II d'Asburgo  
 
Elisabetta di Lussemburgo  
 

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN25340355 · CERL cnp01066119 · GND (DE115819363 · WorldCat Identities (ENviaf-25340355