Apri il menu principale

Cristoforo Colombo - La scoperta

film del 1992 diretto da John Glen
Cristoforo Colombo - La scoperta
Titolo originaleChristopher Columbus: The Discovery
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1992
Durata120 min
Generestorico, drammatico
RegiaJohn Glen
SoggettoMario Puzo
SceneggiaturaJohn Briley, Cary Bates, Mario Puzo
FotografiaAlec Mills
MontaggioMatthew Glen
MusicheCliff Eidelman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Cristoforo Colombo - La scoperta è un film del 1992 diretto da John Glen.

Il film, che la Spagna ha finanziato per il cinquecentenario della scoperta dell'America, racconta la storia di Cristoforo Colombo e della scoperta dell'America.

Indice

TramaModifica

XV secolo. Il navigatore genovese Cristoforo Colombo ha il sogno di trovare un percorso alternativo per navigare verso le Indie, viaggiando verso ovest anziché verso est, attraverso l'inesplorato Oceano Atlantico. Dopo aver cercato inutilmente l'appoggio dal sovrano portoghese, si reca alla corte spagnola per chiedere aiuto alla regina Isabella e al re Ferdinando. Dopo essere sopravvissuto a una causa con l'inquisitore Torquemada, alla fine ottiene la benedizione dei sovrani e salpa su tre caravelle per viaggiare nell'ignoto. Lungo la strada deve affrontare il sabotaggio da spie e ammutinamenti portoghesi da parte di un gruppo ribelle. Quel che trova sono le isole di San Salvador e con loro il Nuovo Mondo.

ProduzioneModifica

Timothy Dalton e Isabella Rossellini furono inizialmente scelti come protagonisti, quando il regista George Pan Cosmatos fu sostituito da John Glen poco prima dell'inizio delle riprese[1]. Dalton successivamente fece causa alla produzione per violazione del contratto e per frode[2]. Glen aveva già diretto Dalton nei suoi due film di James Bond.

CriticaModifica

Il film non è stato un successo commerciale[3][4], avendo incassato poco più di 8 milioni di dollari a fronte di un budget di 45 milioni.

Anche la critica ha bocciato il film[5][6] con una scarsa recensione positiva del 7% su Rotten Tomatoes. Soprattutto i critici hanno definito l'interpretazione di Brando la peggiore della sua carriera [7].

"Colossale pasticcio storico-avventuroso, che mette sulla tolda della "Santa Maria" lo sconosciuto, e presto sparito dalla circolazione, George Corraface, nel ruolo di uno spadaccino troppo playboy e poco marinaio. L'autore dell'azzardato soggetto, Mario Puzo, rimescola a suo modo storia e geografia, facendo spreco di indigene nude e ridicolizzando Marlon Brando, disposto (per sei miliardi) a far ciao con la mano ai naviganti in partenza". (Massimo Bertarelli, Il Giornale, 18 ottobre 2001) [8]

RiconoscimentiModifica

Il film ha ricevuto sei nomination ai Razzie Awards, vincendo quello per il peggior attore non protagonista a Tom Selleck.

NoteModifica

  1. ^ Timothy Dalton - Biography
  2. ^ Casey Davidson, Dalton's Discovery, in Entertainment Weekly, 8 novembre 1991.
  3. ^ David J. Fox, Weekend Box Office `Unforgiven' at Top for Third Week, The Los Angeles Times, 25 agosto 1992. URL consultato il 1º dicembre 2010.
  4. ^ Revenues Of Summer Movies Never Quite Fired Up Box Office, Sun Sentinel. URL consultato il 1º dicembre 2010.
  5. ^ Peter Rainer, Columbus: Adrift at Sea With No Paddle, in The Los Angeles Times, 24 agosto 1992. URL consultato il 9 ottobre 2010.
  6. ^ Vincent Canby, Review/Film; It's Goodbye, Columbus, As Torquemada Waves, in The New York Times, 22 agosto 1992. URL consultato il 9 ottobre 2010.
  7. ^ Brenner, Paul, Christopher Columbus: The Discovery, ArtistDirect, n.d..
  8. ^ CRISTOFORO COLOMBO - LA SCOPERTA - Film (1992), su ComingSoon.it. URL consultato il 13 febbraio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema