Apri il menu principale

Crocchè

piatto a base di patate tipico della cucina napoletana
Crocchè
Starters 15.jpg
Crocchè farciti
Origini
Altri nomiPanzarotti
Luogo d'origineItalia Italia
RegioneCampania
DiffusioneItalia
Dettagli
Categoriapiatto unico
Ingredienti principaliNell'impasto: Patate, Tuorlo, formaggio grattugiato, pepe, prezzemolo. Nella farcitura: Latticini, affettati
VariantiCazzilli, Subric, Supplì
 
Crocchè e arancine al burro
Vassoio di panelle e crocchè

I crocchè (dal francese croquette) spesso detti anche panzarotti, sono un piatto tipico della cucina napoletana[1][2][3] diffusi anche in Puglia ed in Sicilia, in particolare a Palermo, dove è presente una loro variante.

PreparazioneModifica

La ricetta napoletana si compone di un impasto di patate, uova, formaggio e pepe e, per la versione domestica anche una farcitura di fior di latte e salumi. Il passaggio finale prevede un bagno nell'albume e successivamente nel pan grattato, infine la frittura[4].

In Campania, oltre che una preparazione casalinga sono anche un tipico cibo da strada che, in questo caso offre una versione meno ricca, non contemplando la presenza dei latticini e dei salumi. Ancora ai nostri giorni si possono acquistare in una delle molte friggitorie cittadine, dove vengono serviti in appositi contenitori di carta detti "cuoppi"[5], accompagnati da pastacresciute, sciurilli, scagliozzi, oppure melanzane fritte (a pullastiello[6]) e palle di riso (piccoli arancini)[1].

La versione palermitana, prevede l'utilizzo del latte al posto delle uova e della menta nell'impasto. Un'altra variante è tipica del Piemonte, dove vengono però detti Subric.[7]

NoteModifica

  1. ^ a b Napoli: 8 friggitorie da non perdere, su Agrodolce. URL consultato il 7 ottobre 2015.
  2. ^ Crocchè di patate, su cookaround.com.
  3. ^ Annalisa Barbagli, Stefania Barzini, Fritto e mangiato, Giunti Editore, p. p. 195, ISBN 8809765451.
  4. ^ (EN) Lonely Planet Publications Staff, The World's Best Street Food Where to Find It and How to Make It, Lonely Planet, 2012, ISBN 1-74321-664-5.
  5. ^ Il cuoppo, lo street food di Napoli per eccellenza, su La Cuochina Sopraffina, 16 settembre 2014. URL consultato il 12 febbraio 2019.
  6. ^ Ricetta delle melanzane a 'pullastiello', lo strappo alla regola, su NapoliToday. URL consultato il 12 febbraio 2019.
  7. ^ Sfizioso subric di patate, su Il Torinese | Quotidiano on line di Informazione Società Cultura. URL consultato il 12 febbraio 2019.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica