Apri il menu principale
Croce di San Giorgio
Георгиевский крест
Russia
Impero di Russia
Statuscessata
IstituzioneMosca, 13 febbraio 1807
GradiI Classe
II Classe
III Classe
IV Classe
RUS Order św. Jerzego (baretka).png
Nastro della decorazione
Croce di San Giorgio
Георгиевский Крест
Cross of St. George 3st.jpg
Russia
Federazione Russa
Statusattiva
IstituzioneMosca, 20 marzo 1992
Concessa aSoldati, marinai, sergenti, sottufficiali, marescialli
Concessa perDistinzione in combattimento
GradiI Classe
II Classe
III Classe
IV Classe
Medaglia più altaOrdine della Gloria dei Genitori
Medaglia più bassaDecorazione per beneficenza
Order of Glory Ribbon Bar.png
Nastro della decorazione

La croce di San Giorgio è una decorazione statale della Federazione Russa.[1]

StoriaModifica

La decorazione è stata istituita il 20 marzo 1992, su modello di una decorazione già esistente ai tempi dell'Impero.

ClassiModifica

La decorazione dispone delle seguenti classi di benemerenza:

  • I classe
  • II classe
  • III classe
  • IV classe
Insegne
Nastri
I Classe II Classe III Classe IV Classe

AssegnazioneModifica

La medaglia è assegnata a soldati, marinai, sergenti, sottufficiali, ufficiali e per azioni lodevoli in battaglia nella difesa della Patria, così come distinzione in battaglia sul territorio di altri Stati, nel mantenere o ristabilire la pace e la sicurezza internazionale con le istanze riconosciute di coraggio, dedizione e abilità militare.

InsegneModifica

  • La medaglia è una croce patente di 34 mm. All'intersezione delle braccia troviamo un medaglione con sul dritto san Giorgio a cavallo che uccide il drago. Il rovescio del medaglione centrale reca il monogramma cirillico dell'ordine di San Giorgio "SG" (in russo: «СГ»).
  • Il nastro è arancione con tre strisce nere, identico a quello dell'ordine di San Giorgio.

NoteModifica

  1. ^ (RU) Decreto del presidente della Federazione Russa n°1099 del 7 settembre 2010, Russian Gazette, 7 settembre 2010. URL consultato il 7 febbraio 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica