I Criptodiri[1] (Cryptodira Cope, 1868) sono un sottordine di rettili dell'ordine Testudines, comprendente specie acquatiche e terrestri che ritraggono il collo all'interno del guscio compiendo una curva a S nel piano verticale.

Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Cryptodira
Illustrazione di uno scheletro di Emys orbicularis con il collo retratto nel carapace.
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Reptilia
Sottoclasse Diapsida
Ordine Testudines
Sottordine Cryptodira
Cope, 1868
Famiglie

Tassonomia modifica

Comprende le seguenti famiglie:[2]Sottordine CRYPTODIRA

 
Manchurochelys liaoxiensis, un paracriptodiro.
 
Meiolania platyceps, un primitivo eucriptodiro.
 
Kinixys belliana, un Testudinidae
 
Lissemys punctata, un Trionychidae

Note modifica

  1. ^ Criptodiri, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato l'8 luglio 2023.
  2. ^ Order Testudines, in The Reptile Database. URL consultato il 1º marzo 2012.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili