Apri il menu principale
Cuiabá
Calcio Football pictogram.svg
Dourado
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali 600px Giallo e Verde2-Flag.svg Giallo, verde
Dati societari
Città Cuiabá
Nazione Brasile Brasile
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Brazil.svg CBF
Campionato Série C
Fondazione 2001
Presidente Brasile Alessandro Dresch
Allenatore Brasile Itamar Schülle
Stadio Arena Pantanal
(42 968 posti)
Sito web www.cuiabaesporteclube.com.br
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Cuiabá Esporte Clube, noto anche semplicemente come Cuiabá, è una società calcistica brasiliana con sede nella città di Cuiabá, capitale dello stato del Mato Grosso.

StoriaModifica

Fondazione e i primi anniModifica

Il club è stato fondato il 10 dicembre 2001,[1] dal calciatore in pensione Gaúcho.[2] Il Cuiabá ha vinto il Campionato Mato-Grossense nel 2003 e nel 2004.[3] Ha partecipato alla Coppa del Brasile nel 2004, dove è stato eliminato al primo turno dal Goiás, e nel 2005, dove è stato eliminato al primo turno dal Vila Nova.

Crisi finanziaria e fallimentoModifica

Negli anni successivi, a causa dell'insoddisfazione di Gaúcho nei confronti della Federação Mato-Grossense de Futebol e dopo una crisi finanziaria dopo che il club non ha rinnovato il contratto con il proprio sponsor, il Cuiabá ha chiuso il suo reparto di calcio nel 2006.

Il ritornoModifica

Il Cuiabá ha riaperto il suo reparto di calcio nel 2009, partecipando al Campeonato Mato-Grossense Segunda Divisão. Nello stesso anno è stato finalista della Copa Governador de Mato Grosso, poi vincendo la competizione nel 2010, dopo aver battuto l'Operário FC 2-0 e 3-1 in finale.

Il club è di proprietà dei fratelli Dresch, che possiedono anche la Drebor Borrachas, una fabbrica situata a Cuiabá, che hanno acquistato le azioni del club di Gaúcho e hanno iniziato a investire nel club. La Drebor è anche lo sponsor del club. Il Cuiabá ha vinto il Campionato Mato-Grossense di nuovo nel 2011, dopo aver battuto il Barra do Garças in finale. Ha partecipato alla Coppa del Brasile nel 2011, dove è stato eliminato al primo turno dal Ceará.

Ha partecipato al Campeonato Brasileiro Série D nel 2011, ed è stato promosso nel Campeonato Brasileiro Série C 2012 dopo aver battuto l'Independente di Tucuruí, Pará, 2-0 e 4-2 ai quarti di finale.[4]

Il Cuiabá ha vinto la Copa Verde 2015, il loro primo titolo importante al di fuori dello stato.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

2018

Competizioni regionaliModifica

2015

Competizioni stataliModifica

2003, 2004, 2011, 2013, 2014, 2015, 2017, 2018, 2019
2010, 2016, 2017

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2018
Terzo posto: 2011

NoteModifica

  1. ^ Rodolfo Rodrigues, Escudos dos Times do Mundo Inteiro, Panda Books, 2009, p. 52.
  2. ^ (PT) Cuiabá Esporte Clube, Arquivo de Clubes. URL consultato il 31 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 6 dicembre 2012).
  3. ^ Placar Guia 2011, 1350-C, January 2011, p. 90.
  4. ^ (PT) Campeonato Brasileiro Série D 2011, UOL Esporte, 16 ottobre 2011. URL consultato il 19 ottobre 2011.

Collegamenti esterniModifica

  • Sito ufficiale, su cuiabaesporteclube.com.br. URL consultato il 3 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2016).