Culo e camicia (film)

film del 1981 diretto da Pasquale Festa Campanile
Culo e camicia
Culo e camicia (film).jpg
Renato Pozzetto e Leopoldo Mastelloni nell'episodio Un uomo, un uomo e... Evviva una donna!
Paese di produzioneItalia
Anno1981
Durata131 min
Rapporto1,85:1
Generecommedia
RegiaPasquale Festa Campanile
SoggettoOttavio Jemma, Francesco Venturoli, Stefano Ubezio
SceneggiaturaOttavio Jemma, Stefano Ubezio, Renato Pozzetto
ProduttoreLuigi e Aurelio De Laurentiis
Casa di produzioneFilmauro in associazione con Intercontinental Film Company
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaGiancarlo Ferrando, Giuseppe Ruzzolini
MusicheDetto Mariano
ScenografiaEnrico Fiorentini episodio "Il Televeggente", Enrico Tovaglieri episodio "Un uomo, un uomo e..."
CostumiMario Carlini episodio "Il Televeggente", Ezio Altieri episodio "Un uomo, un uomo e..."
Interpreti e personaggi
Il televeggente

Un uomo, un uomo e... Evviva una donna!

Doppiatori italiani

Culo e camicia è un film a episodi del 1981, diretto dal regista Pasquale Festa Campanile.

TramaModifica

Il film è suddiviso in 2 episodi:

Il televeggenteModifica

Roma. Nella tv privata dove lavora come assistente montatore, Rick Antuono ha altre ambizioni: sogna di diventare cronista sportivo e di ottenere l'attenzione di Ornella, una collega di cui è segretamente innamorato. Purtroppo è balbuziente e i suoi sogni sembrano destinati a rimanere tali, fino a quando Rick ottiene il posto ed una parlata fluida grazie a un magico paio di scarpe regalategli dall'amico Orfeo, detto Geppetto, che si rivela poi essere già morto. Rick scopre poi che in quelle scarpe vi erano sette desideri che però ha ormai esaurito, in gran parte per cose futili ai danni di Carletto, suo rivale al lavoro e in amore. Grazie a Orfeo riesce però ad ottenere un ultimo desiderio, che sfrutta per liberare Carletto dai suoi mali. Grazie al suo buon cuore, Rick riesce così finalmente a conquistare Ornella.

In questo episodio, Enrico Montesano, ubriaco, prende un giornale da dentro un cassetto e dopo aver visto la data del quotidiano esclama: «Ah ecco! Stò giornale esce dopodomani!». Questa frase è una citazione del film Avvenne domani.

Un uomo, un uomo e... Evviva una donna!Modifica

Milano. Renato e Alberto Maria formano da dieci anni una coppia omosessuale perfetta: il primo fa la "casalinga", il secondo è negoziante di articoli di lusso. Un giorno però Renato, dopo un incidente d'auto, conosce la giovane fotografa Ella e i due piano piano si innamorano. Per lui l'incontro è come un fulmine a ciel sereno che lo costringe a cambiare la sua vita: finirà con lo sposarsi con la donna ed avere da lei un figlio, pur rimanendo in ottimi rapporti con l'ex fidanzato.

IncassiModifica

Il film risultò 4º campione d'incassi nella stagione cinematografica italiana 1981-82.[1]

NoteModifica

  1. ^ Stagione 1981-82: i 100 film di maggior incasso, hitparadeitalia.it. URL consultato il 27 dicembre 2016.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema