Apri il menu principale

Cyborg anno 2087 - Metà uomo, metà macchina... programmato per uccidere

film del 1966 diretto da Franklin Adreon
Cyborg anno 2087 - Metà uomo, metà macchina... programmato per uccidere
Titolo originaleCyborg 2087
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1966
Durata86 min
Generefantascienza
RegiaFranklin Adreon
SceneggiaturaArthur C. Pierce
ProduttoreEarle Lyon
Produttore esecutivoFred Jordan
Casa di produzioneHarold Goldman Associates, United Pictures
Distribuzione in italianoTitanus
FotografiaAlan Stensvold
MontaggioFrank P. Keller
Effetti specialiRoger George
MusichePaul Dunlap
ScenografiaPaul Sylos (art director)
Raymond Boltz Jr. (set decorator)
CostumiFrank Tauss
TruccoRobert Dawn, Vivienne Walker
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Cyborg anno 2087 - Metà uomo, metà macchina... programmato per uccidere (Cyborg 2087) è un film del 1966 diretto da Franklin Adreon.

È un film di fantascienza statunitense con Michael Rennie, Karen Steele, Wendell Corey, Warren Stevens, Eduard Franz e Harry Carey Jr..

TramaModifica

Garth, un cyborg dal futuro, viaggia indietro nel tempo dal 2087 agli anni sessanta del Novecento, per evitare che il professor Sigmund Marx riveli la sua nuova scoperta, un'idea che renderà possibile il controllo della mente e che sarà responsabile di una società tirannica nel tempo di Garth.

Sulle tracce di Garth vengono inviati altri due cyborg programmati per eliminarlo. Garth chiede l'aiuto della dottoressa Sharon Mason, assistente di Marx, affinché uno scienziato suo amico, il dottor Zeller, lo operi ed elimini un dispositivo all'interno della sua struttura corporea che consente ai due cyborg inviati dal futuro di rintracciarlo. Intanto lo sceriffo locale comincia ad interessarsi al caso.

Alla fine Garth riesce a sconfiggere i rintracciatori e convince il professor Marx a tenere segreta la sua scoperta. Poi, con il suo futuro spazzato via a seguito del cambiamento del corso del tempo, Garth cessa di esistere, e le persone che lo hanno aiutato non ne hanno neppure più un ricordo.

ProduzioneModifica

Il film, diretto da Franklin Adreon su una sceneggiatura di Arthur C. Pierce, fu prodotto da Earle Lyon[1] per la Harold Goldman Associates e la United Pictures[2] e girato, tra le altre location, nelle Bronson Caves, fuori Los Angeles.[3]

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito con il titolo Cyborg 2087 negli Stati Uniti nel 1966[4] al cinema dalla Feature Film Corp. of America.[2] È conosciuto anche con il titolo Man from Tomorrow. È stato distribuito anche in Italia con il titolo Cyborg anno 2087 - Metà uomo, metà macchina... programmato per uccidere.[4]

CriticaModifica

Secondo Fantafilm la missione del film è "farci conoscere il lato oscuro del progresso tecnologico e avvertirci che il destino dell'umanità può prendere una brutta piega". A ciò il recensore aggiunge una ben più precisa valenza ideologica in chiave anticomunista adducendo che il nome dello scienziato che nel film minaccia il mondo (dott. Marx) non sia un caso. La produzione, tuttavia, riserverebbe molte sorprese, a cominciare dall'idea di fondo che anticiperebbe quella di Terminator e dagli avveniristici gadget utilizzati dai protagonisti, quanto mai ingenui ma divertenti.[5]

PromozioneModifica

Le tagline sono:[6]

  • His Mission... Stop the Invasion of the Cyborgs!
  • Half Human... Half Machine! Programmed to Kill!

NoteModifica

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 9 novembre 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 9 novembre 2013.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 9 novembre 2013.
  4. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni, su imdb.com. URL consultato il 9 novembre 2013.
  5. ^ MYmovies - Recensione di Fantafilm, su mymovies.it. URL consultato il 9 novembre 2013.
  6. ^ (EN) IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 9 novembre 2013.

Collegamenti esterniModifica