DAF Daffodil 32

autovettura del 1965 prodotta dalla DAF

Nel 1965 venne presentata la nuova DAF Daffodil 32 in sostituzione della Daffodil 31; rispetto al modello precedente dell'autovettura di casa DAF, la parte anteriore e posteriore dell'auto erano state rialzate e la griglia era più sobria: la mano del designer italiano Giovanni Michelotti era chiaramente visibile.

DAF Daffodil 32
Descrizione generale
CostruttoreBandiera dei Paesi Bassi  DAF
Tipo principaleBerlina
Produzionedal 1965 al 1967
Sostituisce laDAF Daffodil 31
Sostituita daDAF 33
Esemplari prodotti53.674[senza fonte]
Altre caratteristiche
Dimensioni e massa
Lunghezza3610 mm
Larghezza1440 mm
Massa630 kg
Altro
StileGiovanni Michelotti

Anche in questo caso veniva mantenuta la peculiarità principale della presenza del cambio automatico Variomatic, accoppiato a un motore boxer bicilindrico da 746 cm³ erogante 22 CV.

La velocità massima dichiarata dalla casa era di 105 km/h e l'impianto elettrico era curiosamente a 6 V.

Nel 1966 fu presentato l'allestimento spiaggina, sempre realizzato da Michelotti e denominato "Beach Car". Il corpo vettura era privo di porte e capote, con sedili e rivestimenti in vimini.

Il modello "32" venne pensionato nel 1967 per lasciare spazio all'erede DAF 33.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili