DDR-Oberliga

campionato di calcio
bussola Disambiguazione – Questa voce parla del campionato di calcio della Germania Orientale. Per il campionato di rugby vedi DDR-Rugby-Oberliga
DDR-Oberliga
East Germany FA.gif
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoSquadre di club
FederazioneDFV-DDR
PaeseGermania Est Germania Est
OrganizzatoreFederazione calcistica della Germania dell'Est
TitoloCampione della Germania Est
Cadenzaannuale
Aperturaagosto
Chiusuragiugno
Partecipanti14
Formulagirone all'italiana
Retrocessione inDDR-Liga
Storia
Fondazione1947
Soppressione1991
Numero edizioni44
Ultimo vincitoreHansa Rostock
Record vittorieDinamo Berlino (10)
Trofeo campionato Germania Est.svg
Meisterschale

La DDR-Oberliga fu il vertice del campionato di calcio tedesco orientale. Si tenne dal 1948 al 1991 a seguito della riunificazione delle due Germanie e al passaggio a un sistema calcistico unificato. Nello stesso periodo si tenne inoltre la Coppa della Germania Est.

A fine anni quaranta, le squadre di Zwickau e Halle sono le prime a vincere il torneo della Germania orientale. Qualche anno dopo, anche le città di Lipsia (Chemie, 1951) e Dresda (Dinamo, 1953) si aggiudicano il successo nella massima divisione calcistica del Paese. Il Turbine Erfurt è la prima formazione a vincere due volte consecutive (1954 e 1955), quindi alla fine degli anni cinquanta s'impone il Wismut Karl-Marx-Stadt di Aue, prima di lasciare spazio al Vorwärts Berlino di Francoforte sull'Oder. In questo periodo si fanno notare anche l'Empor Rostock, la Dinamo Berlino e la Lokomotive Lipsia con alcuni piazzamenti. Dalla metà degli anni sessanta e per tutto il decennio successivo, Carl Zeiss Jena, Magdeburgo e Dinamo Dresda battagliano per il campionato, vincendo rispettivamente due, tre e sei volte il torneo. Dal 1978 al 1988 vi è un dominio incontrastato da parte della Dinamo Berlino,[1] che prima di allora non ha vinto alcuna edizione: il club, palesemente favorito dagli aiuti della Stasi,[1] inanella dieci campionati consecutivi, spesso a scapito della Dinamo Dresda[1] e della Lokomotive Lipsia, unica tra le società di vertice a non essersi aggiudicata alcun titolo nella storia del torneo tedesco orientale (tre secondi posti e otto volte terza). La squadra di Dresda torna al successo nel 1989, ripetendosi nel 1990 e arrivando a otto trofei complessivi, due in meno rispetto alla omonima squadra di Berlino. L'ultima edizione finisce nella bacheca dell'Hansa Rostock, fino a quel titolo capace solo di piazzamenti in campionato.

StoriaModifica

Al termine della seconda guerra mondiale in Germania furono istituite delle competizioni calcistiche per ogni zona d'occupazione, in sostituzione della Gauliga introdotta all'epoca del nazismo. Nel 1948, nella zona di occupazione sovietica fu istituito un campionato ad eliminazione denominato Ostzonenmeisterschaft quindi, a partire dalla stagione 1949-50, dopo la proclamazione della Repubblica Democratica Tedesca, fu introdotto un nuovo sistema calcistico a girone unico che aveva come massimo livello la DDR-Oberliga.

Nei primi anni dopo la sua costituzione nel 1949, la DDR-Oberliga subì diversi cambiamenti di formula: la prima edizione fu infatti composta da quattordici squadre partecipanti, di cui le ultime due sarebbero retrocesse in DDR-Liga[2]. Nelle successive quattro stagioni il numero di partecipanti variò da 17 a 19, con 3 o 4 posti riservati alla retrocessione[3]. Soltanto a partire dalla stagione 1954-55 fu introdotta la formula definitiva, simile a quella del primo campionato[2]. Durante questo periodo subì anche alcuni spostamenti di calendario, relativi al periodo di svolgimento: dal 1955 fino al 1960 si decise, infatti, di adottare la stessa formula del campionato sovietico, con inizio in primavera e fine in autunno[2]; ciò rese necessaria una transizione, che comportò, per il campionato 1955, lo svolgimento del solo girone d'andata.

La formula del campionato, in seguito, rimase inviariata fino al 1990: con la riunificazione della Germania alle porte, la Deutscher Fußball-Verband istituì un torneo che avrebbe dovuto svolgere la funzione di massima serie calcistica della Germania Est a unificazione avvenuta. Tale torneo, intitolato NOFV-Oberliga, prevedeva un sistema di promozioni e retrocessioni che avrebbe ripartito le squadre partecipanti nelle tre massime serie del nuovo sistema calcistico tedesco unificato[4], garantendo alle prime due classificate l'ammissione diretta in Fußball-Bundesliga.

 Lo stesso argomento in dettaglio: NOFV-Oberliga 1990-1991.

Albo d'oroModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato tedesco orientale di calcio.

RecordModifica

CalciatoriModifica

CannonieriModifica

# Giocatore Gol Squadre Periodo
1 Joachim Streich 229 Hansa Rostock, Magdeburgo 1969-1985
2 Eberhard Vogel 188 Karl-Marx-Stadt, Carl Zeiss Jena 1962-1982
3 Peter Ducke 153 Carl Zeiss Jena 1960-1975
4 Henning Frenzel 152 Lokomotive Lipsia, Chemie Lipsia 1960-1978
5 Günter Schröter 142 Volkspolizei Potsdam, Dinamo Dresda, Dinamo Berlino 1949-1963
6 Hans-Jürgen Kreische 131 Dinamo Dresda 1964-1978
7 Rüdiger Schnuphase 123 Rot-Weiß Erfurt, Carl Zeiss Jena 1971-1986
8 Dieter Kühn 122 Lokomotive Lipsia, Chemie Lipsia 1974-1989
9 Bernd Bauchspieß 120 Chemie Zeitz, Dinamo Berlino, Chemie Lipsia 1957-1973
10 Jürgen Heun 114 Rot-Weiß Erfurt 1976-1990

PresenzeModifica

# Giocatore Presenze Squadre Periodo
1 Eberhard Vogel 440 Karl-Marx-Stadt, Carl Zeiss Jena 1968-1982
2 Alois Glaubitz 428 Motor Zwickau, Sachsenring Zwickau 1956-1973
3 Henning Frenzel 420 Lokomotive Lipsia, Chemie Lipsia 1960-1978
4 Hans-Jürgen Dörner 392   Motor WAMA Görlitz, Dinamo Dresda 1969-1986
5 Reinhard Häfner 391 Rot-Weiß Erfurt, Dinamo Dresda 1971-1988
6 Wolfgang Seguin 380 Aufbau Magdeburgo, Magdeburgo 1964-1981
7 Joachim Streich 378 Hansa Rostock, Magdeburgo 1969-1985
8 Frank Terletzki 373 Dinamo Berlino 1970-1986
9 Jürgen Croy 372 Sachsenring Zwickau 1965-1981
10 Holger Erler 373   Vorwärts Marienberg, Erzgebirge Aue,   Gera Süd 1970-1985

NoteModifica

  1. ^ a b c Buffa
  2. ^ a b c Scheda della stagione 1949-50, dall'archivio RSSSF
  3. ^ Archivio delle stagioni del campionato tedesco orientale, dall'archivio RSSSF
  4. ^ East Germany (Germany - RL Nordost) 1990/91, rsssf.com. URL consultato il 28 febbraio 2015.

BibliografiaModifica

  • Andreas Baingo, Michael Horn: Die Geschichte der DDR-Oberliga, Verlag Die Werkstatt, ISBN 3-89533-428-6

VideografiaModifica

  • Federico Ferri, Federico Buffa, Storie Mondiali: Arancia Meccanica (1974), Sky Sport, 2014.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio