Apri il menu principale
Daley Blind
Zarya-MU (6) — копия.jpg
Blind con la maglia del Manchester United
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore, Centrocampista
Squadra Ajax
Carriera
Giovanili
1998-2008 Ajax
Squadre di club1
2008-2010Ajax5 (0)
2010Groningen19 (0)
2010-2014Ajax97 (3)
2014-2018Manchester Utd90 (4)
2018-Ajax34 (5)
Nazionale
2004Paesi Bassi Paesi Bassi U-151 (0)
2006Paesi Bassi Paesi Bassi U-164 (0)
2006-2007Paesi Bassi Paesi Bassi U-1713 (3)
2008-2009Paesi Bassi Paesi Bassi U-1916 (0)
2012Paesi Bassi Paesi Bassi U-201 (0)
2009-2013Paesi Bassi Paesi Bassi U-2123 (0)
2013-Paesi Bassi Paesi Bassi64 (2)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Israele 2013
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Brasile 2014
Transparent.png UEFA Nations League
Argento Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 giugno 2019

Daley Blind (Amsterdam, 9 marzo 1990) è un calciatore olandese, difensore o centrocampista dell'Ajax e della Nazionale olandese.

È il figlio dell'ex difensore dell'Ajax Danny Blind, commissario tecnico della Nazionale olandese dal 2015 al 2017.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Terzino sinistro naturale,[1] può ricoprire anche il ruolo di difensore centrale o di centrocampista difensivo, dimostrando di essere un giocatore polivalente.[1]

CarrieraModifica

ClubModifica

AjaxModifica

 
Blind con la maglia dell'Ajax nel 2011.

Blind inizia la sua carriera nel settore giovanile dell'Ajax, lo stesso club dove giocava suo padre Danny.[2] Daley cresce nello Jong Ajax e nella stagione 2007-08, mentre fa ancora ufficialmente parte della squadra B-junior, diventa un pilastro della squadra A-Juniores,[3] prima di passare in prima squadra nella stagione 2008-09.[4] All'età di 17 anni firma il suo primo contratto da professionista con l'Ajax.[3]

Il 7 dicembre 2008 Blind debutta con la prima squadra dell'Ajax nella trasferta contro il Volendam, in quella partita Blind si rivela decisivo, infatti conquista il calcio d'angolo che permette a Jan Vertonghen di segnare il gol decisivo per la vittoria dell'Ajax.[4]

Il 5 gennaio 2010 viene ceduto in prestito al Groningen fino al termine della stagione 2009-10.[5] Il 15 maggio 2011 vince l'Eredivisie nello scontro diretto vinto per 3-1 contro il Twente. Il 30 luglio perde, giocando da titolare, la Supercoppa d'Olanda sempre contro il Twente per 2-1. Diventato un elemento fondamentale dei lancieri, il 2 maggio 2012 vince la sua seconda Eredivisie consecutiva con l'Ajax concludendo la stagione con 26 presenze totali.

Nel corso della stagione 2012-2013, ormai diventato titolare inamovibile, segna il suo primo gol in carriera con la maglia dell'Ajax il 10 febbraio 2013 in Ajax-Roda JC 1-1 al minuto 54 su assist di Isaac Cuenca. Si ripete il 17 marzo nella vittoria esterna per 3-2 contro l'AZ Alkmaar. Il 5 maggio seguente vince il terzo campionato con i lancieri.

Manchester UnitedModifica

 
Blind con la maglia del Manchester United nel 2016.

Il 30 agosto 2014 viene acquistato dal Manchester United per 18 milioni di euro;[6] sceglie di indossare la maglia numero 17. Il 14 settembre seguente debutta con i Red Devils, nella gara vinta per 4-0 contro il Queens Park Rangers ad Old Trafford.[7] Il 20 ottobre realizza la sua prima rete con la nuova maglia, nel pareggio per 2-2 sul campo del West Bromwich Albion.[8] Si ripete l'8 febbraio 2015, contro il West Ham (1-1), segnando al 92º minuto il gol che permette alla sua squadra di pareggiare.

Il 24 maggio 2017 vince il suo primo trofeo internazionale, grazie al 2-0 conquistato dal Manchester United contro l'Ajax, sua ex squadra, nella finale di Europa League. Il 31 ottobre 2017, in occasione del match di Champions League vinto per 2-0 contro il Benfica, sigla il suo primo gol nelle competizioni europee.

Ritorno all'AjaxModifica

Il 17 luglio 2018 viene acquistato dall'Ajax, facendo ritorno al club olandese dopo quattro anni. Il 16 dicembre segna la sua prima tripletta in carriera nell'8-0 casalingo maturato contro il De Graafschap. È uno dei protagonisti della grande stagione dell’Ajax che arriva fino alla semifinale di Champions League e vince campionato - il quinto per lui come il padre - e Coppa d’Olanda.

NazionaleModifica

Nazionali giovaniliModifica

Blind ha partecipato con la nazionale olandese Under-17 agli Europei U-17 del 2007. Dopo aver saltato la prima partita a causa di una squalifica ha realizzato una doppietta nella seconda partita contro l'Islanda,[9] tuttavia nella stessa partita ha rimediato un infortunio alla caviglia che ha messo fine ai suoi europei.[10] Blind è stato convocato per alcune partite di qualificazione agli Europei U-21 del 2011, senza mai scendere in campo.

Ha poi fatto il suo debutto nelle qualificazioni per gli Europei il 13 ottobre 2009, sostituendo il compagno di squadra dell'Ajax Siem de Jong nella vittoria per 4-0 contro la Polonia. Nell'agosto 2011, a distanza di due anni, viene convocato dall'allenatore dell'Under-21, Cor Pot, in vista dell`amichevole da disputare contro i pari età della Svezia.[11]

Nazionale maggioreModifica

Il 6 febbraio 2013 debutta in nazionale maggiore, giocando da titolare l'amichevole pareggiata per 1-1 contro l'Italia.[12] Il 31 maggio 2014, viene ufficialmente a far parte dei 23 giocatori della selezione olandese che parteciperanno al Mondiale 2014 in Brasile.[13] Il 13 giugno 2014, debutta in occasione della prima partita della fase a gironi contro la Spagna; la partita verrà poi vinta con un netto 5-1 per l'Olanda,di cui serve 2 assist.[14] Il 12 luglio segna contro il Brasile la rete del 2 a 0, partita che finirà 3 a 0 per gli Orange, nella gara valevole per il terzo posto finale, concludendo la competizione con 7 presenze e 1 rete.[15] Nel giugno 2019 arriva con gli Oranje fino alla finale della neonata Nations League, cedendo tuttavia 0-1 al Portogallo[16]; sul piano personale, viene inserito nel Team of the Tournament relativo le final four della competizione.[17]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 14 ottobre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Ajax ED 5 0 CO 0 0 CU 1 0 - - - 6 0
2009-2010   Groningen ED 19 0 CO 0 0 - - - - - - 19 0
2010-2011   Ajax ED 10 0 CO 4 0 UCL+UEL 0+4 0 SO 0 0 18 0
2011-2012 ED 21 0 CO 3 0 UCL+UEL 2+1 0 SO 1 0 28 0
2012-2013 ED 34 2 CO 3 0 UCL+UEL 6+2 0 SO 1 0 46 2
2013-2014 ED 29 1 CO 6 0 UCL+UEL 6+2 0 SO 1 0 44 1
lug.-ago. 2014 ED 3 0 CO 0 0 UCL - - SO 0 0 3 0
ago. 2014-2015   Manchester United PL 25 2 FACup+CdL 4+0 0 - - - - - - 29 2
2015-2016 PL 35 1 FACup+CdL 7+2 1+0 UCL+UEL 8[18]+4 0 - - - 56 2
2016-2017 PL 23 1 FACup+CdL 1+3 0 UEL 11 0 CS 1 0 39 1
2017-2018 PL 7 0 FACup+CdL 1+3 0 UCL 6 1 SU 0 0 17 1
Totale Manchester United 90 4 21 1 29 1 1 0 141 6
2018-2019   Ajax ED 8 0 CO 0 0 UCL 8[19] 0 - - - 16 0
Totale Ajax 105 3 16 0 32 0 3 0 156 3
Totale carriera 219 7 37 1 61 1 4 0 221 8

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Paesi Bassi
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-2-2013 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Italia Amichevole -
22-3-2013 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 0   Estonia Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Amsterdam Paesi Bassi   4 – 0   Romania Qual. Mondiali 2014 -   61’
14-8-2013 Faro Portogallo   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -
11-10-2013 Amsterdam Paesi Bassi   8 – 1   Ungheria Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Istanbul Turchia   0 – 2   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2014 -   41’
16-11-2013 Genk Giappone   2 – 2   Paesi Bassi Amichevole -
19-11-2013 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 0   Colombia Amichevole -
5-3-2014 Parigi Francia   2 – 0   Paesi Bassi Amichevole -   52’
17-5-2014 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Ecuador Amichevole -
31-5-2014 Rotterdam Paesi Bassi   1 – 0   Ghana Amichevole -
4-6-2014 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Galles Amichevole -
13-6-2014 Salvador Spagna   1 – 5   Paesi Bassi Mondiali 2014 - 1º turno -
18-6-2014 Porto Alegre Australia   2 – 3   Paesi Bassi Mondiali 2014 - 1º turno -
23-6-2014 San Paolo Paesi Bassi   2 – 0   Cile Mondiali 2014 - 1º turno -   64’
29-6-2014 Fortaleza Paesi Bassi   2 – 1   Messico Mondiali 2014 - Ottavi di finale -
5-7-2014 Salvador Paesi Bassi   0 – 0 dts
(4 – 3 dcr)
  Costa Rica Mondiali 2014 - Quarti di finale -
9-7-2014 San Paolo Paesi Bassi   0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
  Argentina Mondiali 2014 - Semifinale -
12-7-2014 Brasília Brasile   0 – 3   Paesi Bassi Mondiali 2014 - Finale 3º posto 1   70’
4-9-2014 Bari Italia   2 – 0   Paesi Bassi Amichevole -
9-9-2014 Praga Rep. Ceca   2 – 1   Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -
10-10-2014 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 1   Kazakistan Qual. Euro 2016 -
13-10-2014 Reykjavík Islanda   2 – 0   Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -
12-11-2014 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 3   Messico Amichevole 1
16-11-2014 Amsterdam Paesi Bassi   6 – 0   Lettonia Qual. Euro 2016 -   20’
28-3-2015 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Turchia Qual. Euro 2016 -
31-3-2015 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Spagna Amichevole -   73’
5-6-2015 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 4   Stati Uniti Amichevole -
12-6-2015 Riga Lettonia   0 – 2   Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -
3-9-2015 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 1   Islanda Qual. Euro 2016 -
6-9-2015 Konya Turchia   3 – 0   Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -   74’
10-10-2015 Astana Kazakistan   1 – 2   Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -   5’
13-10-2015 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 3   Rep. Ceca Qual. Euro 2016 -   29’
13-11-2015 Cardiff Galles   2 – 3   Paesi Bassi Amichevole -
25-3-2016 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 3   Francia Amichevole -
29-3-2016 Londra Inghilterra   1 – 2   Paesi Bassi Amichevole - cap.
1-9-2016 Eindhoven Paesi Bassi   1 – 2   Grecia Amichevole -
6-9-2016 Stoccolma Svezia   1 – 1   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2016 Rotterdam Paesi Bassi   4 – 1   Bielorussia Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2016 Amsterdam Paesi Bassi   0 – 1   Francia Qual. Mondiali 2018 -
9-11-2016 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 1   Belgio Amichevole -
13-11-2016 Lussemburgo Lussemburgo   1 – 3   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -   60’
25-3-2017 Sofia Bulgaria   2 – 0   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
28-3-2017 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 2   Italia Amichevole -   83’
4-6-2017 Rotterdam Paesi Bassi   5 – 0   Costa d'Avorio Amichevole -   61’
9-6-2017 Rotterdam Paesi Bassi   5 – 0   Lussemburgo Qual. Mondiali 2018 -
31-8-2017 Saint-Denis Francia   4 – 0   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
3-9-2017 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 1   Bulgaria Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2017 Borisov Bielorussia   1 – 3   Paesi Bassi Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2018 -   44’
9-11-2017 Aberdeen Scozia   0 – 1   Paesi Bassi Amichevole -
14-11-2017 Bucarest Romania   0 – 3   Paesi Bassi Amichevole -   87’
31-5-2018 Trnava Slovacchia   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   66’
4-6-2018 Torino Italia   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -   77’
6-9-2018 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 1   Perù Amichevole -
9-9-2018 Parigi Francia   2 – 1   Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
13-10-2018 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 0   Germania UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
16-10-2018 Bruxelles Belgio   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole - cap.
16-11-2018 Rotterdam Paesi Bassi   2 – 0   Francia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
19-11-2018 Gelsenkirchen Germania   2 – 2   Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno -
21-3-2019 Rotterdam Paesi Bassi   4 – 0   Bielorussia Qual. Euro 2020 -
24-3-2019 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 3   Germania Qual. Euro 2020 -   48’
6-6-2019 Guimarães Paesi Bassi   3 – 1 dts   Inghilterra UEFA Nations League 2018-2019 - Semifinale -
9-6-2019 Porto Portogallo   1 – 0   Paesi Bassi UEFA Nations League 2018-2019 - Finale -
Totale Presenze 64 Reti 2

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Stefano Chioffi, Blind, parte l’asta: l’Ajax chiede 12 milioni, in Corriere dello Sport, 17 giugno 2014. URL consultato il 20 dicembre 2016.
  2. ^ FC Groningen concreet voor Blind (19)
  3. ^ a b Ajax sign Daley Blind, Ajax.nl, 29 marzo 2007. URL consultato l'11 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2008).
  4. ^ a b Blind helps Ajax win in debut, Ajax.nl, 7 dicembre 2008. URL consultato l'11 dicembre 2008 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2008).
  5. ^ Daley Blind on loan to FC Groningen, Ajax.nl, 5 gennaio 2010. URL consultato il 27 aprile 2010 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2010).
  6. ^ (EN) United agree deal for Blind, Sito ufficiale del Manchester United, 30 agosto 2014. URL consultato il 30 agosto 2014.
  7. ^ Premier, si scatena Di Maria: Manchester Utd-Qpr 4-0, tuttosport.com, 14 settembre 2014. URL consultato il 14 novembre 2014.
  8. ^ Premier League, West Bromwich Albion-Manchester United 2-2, tuttosport.com, 20 ottobre 2014. URL consultato il 14 novembre 2014 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2014).
  9. ^ Blind double lifts Dutch, uefa.com, 4 maggio 2007.
  10. ^ Sidelined Blind's faith in team
  11. ^ (NL) Iwan van Duren-Tom Knipping, Kortom-Jong Oranje, in Voetbal International, 03 agosto 2011, p. 11.
  12. ^ Riccardo Pratesi, Olanda-Italia finisce 1-1, ma le creste non funzionano, La Gazzetta dello Sport, 6 febbraio 2013. URL consultato il 14 novembre 2013.
  13. ^ Mondiale, Olanda, i 23 convocati: Van Aanholt fuori, c'è Kongolo, gazzetta.it, 31 maggio 2014. URL consultato il 14 novembre 2014.
  14. ^ Spagna-Olanda 1-5. Gol di Xabi Alonso, De Vrij, doppiette Van Persie e Robben, gazzetta.it, 13 giugno 2014. URL consultato il 14 novembre 2014.
  15. ^ Incubo Brasile, 3 gol anche dall’Olanda: Il Mondiale di casa finisce tra i fischi, lastampa.it, 12 luglio 2014. URL consultato il 13 luglio 2014.
  16. ^ John Atkin, Olanda piegata da Guedes, Portogallo campione, su it.uefa.com, 9 giugno 2019.
  17. ^ (EN) UEFA Nations League Finals: Team of the Tournament, su uefa.com, 10 giugno 2019.
  18. ^ 2 presenze nei play-off.
  19. ^ 6 presenze nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica