Apri il menu principale

Damon Runyon Theater

serie televisiva statunitense
Damon Runyon Theater
PaeseStati Uniti d'America
Anno1955-1956
Formatoserie TV
Genereantologico
Stagioni2
Episodi39
Durata30 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,33 : 1
Crediti
MusicheAl Sack, Jack Shaindlin
ProduttoreLou Breslow, Michael Kraike
Casa di produzioneNormandie Television Pictures, Screen Gems
Prima visione
Dal16 aprile 1955
Al30 giugno 1956
Rete televisivaCBS

Damon Runyon Theater è una serie televisiva statunitense in 39 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 2 stagioni dal 1955 al 1956.

È una serie di tipo antologico in cui ogni episodio rappresenta una storia a sé. Gli episodi sono storie di genere commedia o drammatico e vengono presentati da Donald Woods. Sponsorizzata dalla Budweiser, la serie è ispirata ai racconti di Damon Runyon perlopiù ambientati a New York.

InterpretiModifica

Molte degli attori interpretarono diversi ruoli in più di un episodio.

ProduzioneModifica

La serie fu prodotta da Normandie Television Pictures e Screen Gems.[1] Le musiche di alcuni degli episodi furono composte da Al Sack e Jack Shaindlin.[2]

RegistiModifica

Tra i registi sono accreditati:[2]

SceneggiatoriModifica

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[2]

  • Jack Harvey in 6 episodi (1955)

DistribuzioneModifica

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 16 aprile 1955 al 30 giugno 1956[3][4] sulla rete televisiva CBS.[1]

EpisodiModifica

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 20 1955-1955
Seconda stagione 19 1955-1956

NoteModifica

  1. ^ a b Damon Runyon Theater - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 17 giugno 2012.
  2. ^ a b c Damon Runyon Theater - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 17 giugno 2012.
  3. ^ Damon Runyon Theater - IMDb - Elenco degli episodi, su imdb.com. URL consultato il 17 giugno 2012.
  4. ^ Damon Runyon Theater - tv.com - Elenco degli episodi, su tv.com. URL consultato il 17 giugno 2012.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione