Apri il menu principale

Daniel Tudin

hockeista su ghiaccio italo-canadese
(Reindirizzamento da Dan Tudin)
Dan Tudin
20160418 AUTITA 3255.jpg
Tudin con la maglia della Nazionale
Nazionalità Canada Canada
Italia Italia (dal 2012)
Altezza 184 cm
Peso 92 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Centro
Tiro Sinistro
Squadra Ritten-Renon
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1995-1999 Ottawa 67's 290 73 89 162
1999-2003 Dalhousie Tigers 106 38 74 112
Squadre di club0
2003-2004 Col. Cottonmouths 66 18 28 46
2004-2006 Las Vegas Wranglers 143 57 69 126
2005-2006 Om. Ak-Sar-Ben Knights 5 0 0 0
2006- Ritten-Renon 651 299 377 676
Nazionale
2012-2016 Italia Italia 35 4 5 9
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 marzo 2019

Daniel Richard Tudin (Orléans, 3 agosto 1978) è un hockeista su ghiaccio canadese naturalizzato italiano, milita come attaccante nel Ritten Sport di cui è capitano, squadra della Alps Hockey League.

CarrieraModifica

ClubModifica

Senza essere stato scelto al Draft NHL, Tudin giocò per quattro stagioni con gli Ottawa 67's, appartenenti alla OHL, con i quali nel 1999 si aggiudicò la Memorial Cup.[1]

Dal 1999 al 2003 militò nella formazione della Dalhousie University, appartenente fino al 2001 alla CIAU e successivamente alla CIS.

Per la stagione 2003-2004 si trasferì in ECHL presso i Columbus Cottonmouths, totalizzando 46 punti in 66 partite giocate. Nella stagione successiva firmò con i Las Vegas Wranglers e qui vi rimase fino al 2006 con una breve apparizione con la maglia degli Omaha Ak-Sar-Ben Knights in AHL.

Nell'estate del 2006 Tudin giunse in Italia ingaggiato dal Ritten Sport, squadra della Serie A.[2] Tra il 2009 e il 2010 ottenne i primi successi con la maglia degli altoatesini con la conquista di due Supercoppe italiane e della Coppa Italia.[3] Nel 2013 si accordò per l'ottava annata in Italia,[4] stagione culminata con la vittoria della Coppa Italia e della Elite.A.[5][6]

Con gli altoatesini vinse poi nuovamente il titolo italiano nel 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018 e 2018-2019, oltre alla Alps Hockey League 2016-2017.

Nel maggio del 2017 venne confermato per la stagione successiva, la dodicesima con la squadra dell'altipiano.[7]

NazionaleModifica

Nel 2012 Daniel Tudin fu convocato in Nazionale grazie all'acquisizione del passaporto italiano per matrimonio.[8][9] Nella primavera dello stesso anno partecipò al campionato mondiale giocato in Finlandia e Svezia.[9][10] Nel 2014 prese parte al campionato mondiale disputatosi in Bielorussia.[11] Nel 2016 partecipò al mondiale di Prima Divisione disputotosi in Polonia, in cui l'Italia riuscì a guadagnarsi la promozione in Top Division.[12][13]

PalmarèsModifica

ClubModifica

Renon: 2013-2014, 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018, 2018-2019
Renon: 2009-2010, 2013-2014, 2014-2015
Ottawa 67's: 1999
Renon: 2009, 2010, 2017, 2018, 2019
Renon: 2016-2017

IndividualeModifica

  • AUS First All-Star Team: 1
2001-2002
  • AUS Most Sportsmanlike Player (Don Wells Trophy): 1
2001-2002
  • AUS Outstanding Student-Athlete (Godfrey Award): 1
2002-2003

NoteModifica

  1. ^ (EN) OHL Alumni Central, ohlalumnicentral.com, 27 febbraio 2015. URL consultato il 30 aprile 2016.
  2. ^ Omicioli all'orizzonte, gelocal.it, 24 luglio 2006. URL consultato il 30 aprile 2016.
  3. ^ Dan Tudin: «Il nostro divertimento si trasforma in gol», hockeytime.net, 11 febbraio 2010. URL consultato il 4 settembre 2012.
  4. ^ Dan Tudin resta "a casa", hockeytime.net, 24 luglio 2013. URL consultato il 24 luglio 2013.
  5. ^ La Coppa Italia è del Renon: Val Pusteria sconfitto ai rigori, hockeytime.net, 1º dicembre 2013. URL consultato il 29 marzo 2014.
  6. ^ Il Renon scrive la storia: per la prima volta campione d'Italia, hockeytime.net, 24 aprile 2014. URL consultato il 25 aprile 2014.
  7. ^ Il Renon conferma Spinell, Tudin e Treibenreif, su rittnerbuam.com, 24 maggio 2017. URL consultato il 24 maggio 2017.
  8. ^ Dan Tudin: “È un grande onore essere italiano”, hockeytime.net, 5 maggio 2012. URL consultato il 4 settembre 2012.
  9. ^ a b Dan Tudin è italiano e fa parte del Blue Team, su altoadige.gelocal.it, 6 maggio 2012. URL consultato il 7 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2016).
  10. ^ Campionato mondiale di hockey su ghiaccio 2012 Italia, hockeyarchive.info, 5 maggio 2012. URL consultato il 4 settembre 2012.
  11. ^ Mondiali 2014: tutti a bordo, si parte per Minsk, hockeytime.net, 6 maggio 2014. URL consultato il 23 maggio 2014.
  12. ^ Mondiali 1ª Div. A: il roster definitivo dell’Italia, hockeytime.net, 22 aprile 2016. URL consultato il 5 giugno 2016.
  13. ^ Hockey su ghiaccio, Mondiali: Italia promossa in Top Division!, oasport.it, 13 maggio 2016. URL consultato il 5 giugno 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica