Daniel Elahi Galán

tennista colombiano

Daniel Elahi Galán Riveros (Bucaramanga, 18 giugno 1996) è un tennista colombiano. Professionista dal 2015, è allenato da suo padre, Santos Galan.

Daniel Elahi Galán
Nazionalità Bandiera della Colombia Colombia
Altezza 191 cm
Peso 72 kg
Tennis
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 39-47 (45.35%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 56º (17 luglio 2023)
Ranking attuale ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 2T ( 2023, 2024)
Bandiera della Francia Roland Garros 3T (2020)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 4T (2023)
Bandiera degli Stati Uniti US Open 3T (2022)
Altri tornei
 Giochi olimpici 2T (2020)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 0-3 (0%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 305º (26 febbraio 2018)
Ranking attuale ranking
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 4 luglio 2023

Carriera modifica

2015 - 2018 modifica

Vince il suo primo titolo Futures nel giugno 2015 in Messico, a Manzanillo, nella prima finale della carriera; la settimana successiva trova di nuovo la finale in un torneo in Colombia dove vincerà poi il secondo titolo ad ottobre, nel torneo di Bogotà. Sempre nella capitale colombiana debutta, grazie ad una wild card, in un torneo ATP vincendo il match di esordio contro lo spagnolo Pere Riba per poi essere eliminato agli ottavi da Ivo Karlović in tre set, dopo aver vinto il tie break nel primo.

Nel 2016, tra ottobre e dicembre, raggiunge per cinque volte la finale in tornei colombiani ma senza riuscire a vincere altri titoli; a Guayaquil coglie la sua prima vittoria contro un top 100, Santiago Giraldo, prima di essere eliminato da Andrés Molteni agli ottavi.

Nel 2017 vince altri due Futures, a Valledupar in luglio e a Lima in dicembre mentre a settembre si spinge per la prima volta fino ad una finale Challenger a Bogotà dove viene sconfitto dal salvadoregno Marcelo Arévalo.

Nel 2018 partecipa per la prima volta alle qualificazioni di uno Slam a Parigi battendo all'esordio Benjamin Bonzi prima di essere eliminato da Casper Ruud; eliminato subito nelle qualificazioni di Wimbledon conquista il primo trofeo Challenger a San Benedetto del Tronto superando in finale Sergio Gutierrez-Ferrol. Torna a disputare un match ATP a Los Cabos superando le qualificazioni ma perde poi al primo turno contro Peter Polansky. È ancora Ruud ad impedirgli l'accesso al tabellone principale di uno Slam a New York nel turno decisivo delle qualificazioni. Debutta in Coppa Davis vincendo un match contro Barbados e due contro il Brasile portando la Colombia a disputare i Play Off per l'accesso nel primo gruppo di merito persi 0-4 contro l'Argentina, confronto che vede Galan cedere in cinque set contro Guido Pella. Dal marzo di quest'anno diventa il primo colombiano nella classifica ATP scavalcando Santiago Giraldo.[1]

2019 - 2021 modifica

Ad aprile 2019 raggiunge la prima semifinale ATP a Houston dove, partito dalle qualificazioni, elimina Lorenzi, Johnson e Thompson prima di venire eliminato di nuovo per mano del norvegese Ruud. Gioca anche un match a Gstaad, dove viene battuto da Stefano Travaglia. Durante la stagione prende parte alle qualificazioni di tutti e quattro gli Slam arrivando al terzo e decisivo turno a Parigi e di nuovo agli US Open.[2] Torna a giocare in Coppa Davis contribuendo al 4-0 ottenuto dalla sua squadra sulla Svezia nelle qualificazioni alle Finali di Madrid con la vittoria su Mikael Ymer. Nella fase finale viene sconfitto sia da David Goffin che da Alex De Minaur nel round robin.

Trova finalmente il debutto in uno Slam nel 2020 agli Australian Open superando le qualificazioni e perde al primo turno contro Alejandro Tabilo in cinque set. Disputa la terza finale Challenger a Newport e viene sconfitto da Thai-Son Kwiatkowski; il risultato gli consente di migliorare il suo best ranking ed entrare per la prima volta tra i primi 150 della classifica ATP. Ripescato come lucky loser nel 250 di Delray Beach, viene subito eliminato da Tommy Paul.

Dopo l'interruzione della stagione per la pandemia di Covid-19 si presenta al Roland Garros e perde nelle qualificazioni, viene però ripescato come lucky loser e accede al tabellone principale, dove arriva al terzo turno superando Cameron Norrie in cinque set e Sandgren in tre prima di essere sconfitto dal nº 1 del mondo Novak Đoković. A novembre si aggiudica il secondo titolo Challenger in carriera a Lima e porta il suo miglior piazzamento nel ranking ATP alla 115ª posizione.

Apre il 2021 superando un turno all'ATP 250 di Delray Beach contro Martin ed esce al turno successivo per mano di Hurkacz. Dopo aver giocato alcuni Challenger torna in un torneo ATP a Cordoba e viene subito eliminato da Kovalík. A marzo conquista la sua seconda semifinale ATP a Santiago del Cile battendo Altmaier, Andújar e Carballés Baena prima di perdere con il futuro vincitore del torneo Garín. Se il debutto in un ATP500 ad Acapulco è segnato dalla sconfitta contro Ruud, più fortunato è il debutto in un Masters 1000 che avviene a Miami, dove supera il qualificato Seyboth Wild e al secondo turno il nº 23 del mondo Alex de Minaur per 4-6, 6-3, 6-4. Termina il suo percorso nel torneo al terzo turno contro Sonego.

Statistiche modifica

Tornei minori modifica

Singolare modifica

Vittorie (8) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (4)
Futures (4)
N. Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 27 giugno 2015   Mexico F8, Manzanillo Cemento   Felipe Mantilla 6-3, 7–6(4)
2. 31 ottobre 2015   Colombia F8, Bogotà Terra rossa   Cristian Rodríguez 6-3, 3-2 rit.
3. 22 luglio 2017   Colombia F1, Valledupar Cemento   Christopher Díaz-Figueroa 6-3, 7-5
4. 16 dicembre 2017   Perù F1, Lima Terra rossa   Nicolas Alvarez 7-5, 6-3
5. 22 luglio 2019   San Benedetto Tennis Cup, San Benedetto del Tronto Terra rossa   Sergio Gutiérrez-Ferrol 6-2, 3-6, 6-2
6. 29 novembre 2020   Lima Challenger, Lima Terra rossa   Thiago Agustin Tirante 6-1, 3-6, 6-3
7. 23 gennaio 2022   Challenger Concepción, Concepción Terra rossa   Santiago Rodríguez Taverna 6–1, 3–6, 6–3
8. 17 aprile 2022   Sarasota Open, Sarasota Terra verde   Steve Johnson 7–6(7), 4–6, 6–1

Doppio modifica

Vittorie (2) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (0)
Futures (2)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 4 agosto 2017   Colombia F3, Pereira Terra rossa   José Olivares   Christopher Díaz-Figueroa
  Luis Patiño
6-2, 6-3
2. 15 dicembre 2017   Perù F1, Lima Terra rossa   João Pedro Sorgi   Boris Arias
  Federico Zeballos
4-6, 6-4, [10-3]

Vittorie contro giocatori top 10 modifica

Anno 2022 Totale
Vittorie 1 1
# Giocatore Rank Evento Superficie Turno Punteggio
1.   Stefanos Tsitsipas 5   US Open, New York Cemento 1T 6–0, 6–1, 3–6, 7–5

Note modifica

  1. ^ (ES) Daniel Galán, 12º jugador en la historia en ser tenista número uno de Colombia, su elperiodicodeportivo.com.co, 21 marzo 2018. URL consultato il 29 febbraio 2020 (archiviato dall'url originale il 29 febbraio 2020).
  2. ^ (ES) Galán, Giraldo Y Martínez A Un Paso Del Cuadro En Nueva York, su atptour.com. URL consultato il 29 febbraio 2020.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica