Apri il menu principale

Daniel Köllerer

ex tennista austriaco
Daniel Köllerer
Köllerer 2009 US Open 01.jpg
Nazionalità Austria Austria
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 19–36
Titoli vinti
Miglior ranking 55° (19 ottobre 2009)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 6–15
Titoli vinti
Miglior ranking 87° (9 marzo 2009)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Daniel Köllerer (Wels, 17 agosto 1983) è un ex tennista austriaco, radiato mentre era al 385 posto del ranking mondiale ATP.

JunioresModifica

Nella sua carriera da Juniores Daniel Köllerer raggiunge come posizione più elevata un 23 posto in singolo ed un 24 posto nelle classifiche di doppio. Nel 2001 batte John Isner e Jo-Wilfried Tsonga.

ProfessionismoModifica

EsordiModifica

Köllerer esordì a 16 anni come wild-car in un Futures in Austria nel maggio 2000 perdendo dal 520 al mondo Kristian Pless nei quarti di finale. Entra ufficialmente tra i professionisti nel 2002. A fine 2002 entra nei primi 640 a 19 anni.

2003Modifica

Köllerer procede meglio nel 2003. Guadagna un paio di posizioni a febbraio con dei Futures in Spagna, perdendo dal diciassettenne Nicolás Almagro. A marzo domina il circuito Futures in Italia, raggiungendo la posizione 384. In seguito guadagna altre posizioni fino ad arrivare ad essere il numero 348.

ATPModifica

La sua prima vittoria nel circuito ATP è contro Stefan Koubek a Kitzbühel: Köllerer diventò 169°. Raggiunse il terzo round alle qualificazioni dell'Australian Open 2007, ma fu sconfitto da Jamie Baker.

Nel 2009 Köllerer raggiunge il 4º turno ad Acapulco sconfiggendo David Nalbandian al primo turno. Vince il Challenger di Roma sconfiggendo Andreas Vinciguerra in finale, nella settimana della morte della madre a causa di un cancro.

Il 23 agosto, dopo una partita combattuta, si aggiudica la 10° Trani Cup sull'italiano Filippo Volandri con il punteggio di 6-3 7-5.

Nonostante un'ottima prestazione, Köllerer fu battuto in quattro set nel terzo round degli US Open dal numero 6 del seeding e futuro campione Juan Martín del Potro.

Il 31 maggio 2011, la Federazione internazionale ha deciso di squalificare a vita il tennista austriaco per aver "aggiustato o provato ad aggiustare il risultato di un evento", squalifica poi confermata dal CAS di Losanna nel marzo 2012.

Finali (19)Modifica

Titoli singolare (10)Modifica

Legenda (Singolare)
Grand Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (0)
ATP Tour (0)
Challengers (6)
Futures (4)
No. Data Torneo Avversario in finale Punteggio finale
1. 28 ottobre 2002   Montego Bay, Giamaica F18   Darko Madjarovski 6–1, 6–3
2. 7 luglio 2003   Telfs, Austria F1   Philipp Mullner 6–1, 6–3
3. 4 agosto 2003   Samarkand   Andrej Stoljarov 6–2, 6–3
4. 29 agosto 2004   Kiev   Lukáš Dlouhý 6–0, 3–6, 7–5
5. 6 giugno 2006   Iran F1   Victor Bruthans 6–2, 6–4
6. 26 febbraio 2007   Italia F3   Manuel Jorquera 6–1, 6–1
7. 2 giugno 2008   Fürth   Santiago Giraldo 6–1, 6–3
8. 27 ottobre 2008   Cali   Paul Capdeville 6–4, 6–3
9. 20 aprile 2009   Roma-2   Andreas Vinciguerra 6–3, 6–3
10. 23 agosto 2009   Trani   Filippo Volandri 6–3, 7-5

Finali singolare (9)Modifica

Legend (Singles)
Grand Slam (0)
Tennis Masters Cup (0)
ATP Masters Series (0)
ATP Tour (0)
Challengers (6)
Futures (3)
No. Data Torneo Avversario in finale Punteggio
1. 5 maggio 2003   Valdengo, Italia F6   Alexandre Simoni 6–1, 6–1
2. 14 luglio 2003   Kramsach, Austria F2   Marko Neunteibl 3–6, 6–4, 6–4
3. 12 aprile 2004   Olbia   Stefano Pescosolido 6–1, 6–2
4. 9 agosto 2004   Cordenons   Daniel Gimeno Traver 4–6, 6–4, 6–3
5. 17 ottobre 2005   Bogotà   Marcos Daniel 6–2, 6–3
6. 3 luglio   Iran F2   Alex Satschko 5–2, RET
7. 16 ottobre 2006   Bogotà   Diego Hartfield 6–3, 7–5
8. 16 luglio 2007   Rimini   Oliver Marach 6–4, 0–2, RET
9. 25 agosto 2008   Como   Diego Junqueira 2–0, RET

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica