Daniel Majstorović

calciatore svedese
Daniel Majstorović
Majstorovic Nov2010.jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 190 cm
Peso 96 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Termine carriera 2014
Carriera
Squadre di club1
1995-1997Brommapojkarna34 (1)
1997-1998Fortuna Colonia17 (1)
1998-2000Västerås SK44 (9)
2000-2004Malmö FF86 (9)
2004-2006Twente50 (4)
2006-2008Basilea85 (23)
2008-2010AEK Atene67 (7)
2010-2012Celtic49 (1)
2012-2013AIK12 (1)
Nazionale
1998Svezia Svezia U-21? (?)
2003-2013Svezia Svezia50 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Daniel Majstorović (Stoccolma, 5 aprile 1977) è un ex calciatore svedese di origini serbe.

CarrieraModifica

ClubModifica

Inizia la carriera nel Brommapojkarna nel 1995, disputando 20 partite nella sua stagione d'esordio. Due anni più tardi viene acquistato dai tedeschi del Fortuna Colonia ma in Germania non gioca moltissimo e così l'anno seguente ritorna in Svezia nel Västerås. Le sue prestazioni lo fanno diventare un beniamino dei tifosi e viene seguito dagli osservatori dalla Nazionale svedese e del Malmö FF, che lo acquista nel 2000.

A Malmö trascorre quattro anni, disputando 86 partite e realizzando 9 gol. In questo periodo ottiene anche le sue prime convocazioni nella Svezia. Nel 2004 si trasferisce agli olandesi del Twente, dove gioca 50 partite realizzando 4 reti. Nel marzo 2005 viene squalificato per 6 giornate per aver rifilato due gomitate all'attaccante del Groningen Martin Drent.[1] In seguito la sospensione viene annullata in quanto gli interventi vengono ritenuti normali contrasti di gioco dall'arbitro.[2]

Nel gennaio del 2006 firma per i campioni di Svizzera del Basilea. Il suo impatto iniziale, nel bene e nel male, è notevole: segna il gol del definitivo 1-1 ottenuto fuori casa contro il Monaco, che spiana la strada al Basilea verso i quarti di finale della Coppa UEFA 2005/06. Tuttavia viene anche espulso nei quarti contro il Middlesbrough al Riverside Stadium, permettendo al Boro di segnare il gol che vale la qualificazione per gli inglesi. È vice-capitano al Basilea e quando Ivan Ergić è assente ne indossa la fascia. Nel 2007 il Basilea ha vinto la Coppa di Svizzera grazie a un suo rigore realizzato al 93º minuto. La designazione di calciare i tiri dal dischetto unita all'abilità nei colpi di testa lo portò ad essere il secondo miglior marcatore del Basilea nel campionato 2007-2008 con 10 reti, nonostante il ruolo difensivo.

Il 19 maggio 2008 viene ufficializzato il suo passaggio dal Basilea all'AEK Atene. In Grecia disputa due campionati ad ottimi livelli e nell'estate 2010 viene acquistato dagli scozzesi del Celtic. Qui resta complessivamente due anni, ma è costretto a perdere una buona parte della seconda stagione a causa di due infortuni: una frattura allo zigomo rimediata nel dicembre 2011 contro il St. Johnstone che lo tiene fuori 8 settimane, e la rottura del legamento crociato sinistro causata da uno scontro in allenamento con i compagni di nazionale Ibrahimović e Svensson che gli fa chiudere l'annata anzitempo.

Ristabilitosi dal grave infortunio dopo aver perso la possibilità di disputare gli Europei 2012,[3] il 15 maggio 2012 passa alla squadra svedese dell'AIK. Il 1º luglio 2013, prima del match interno contro il Mjällby, Majstorović non si è presentato al meeting prepartita in contrasto con l'allenatore Andreas Alm che lo avrebbe fatto partire dalla panchina. Il fatto lo ha portato ad essere contestato dai tifosi nerogiallo.[4] Alcuni mesi più tardi, il 6 gennaio 2014, l'AIK ha comunicato di aver rescisso il contratto del giocatore con un anno di anticipo rispetto alla scadenza.

NazionaleModifica

Dopo avere disputato l'Europeo di categoria nel 1998 con l'Under-21 svedese, debutta con la nazionale maggiore il 16 febbraio 2003 contro in amichevole contro il Qatar.[5] Ha disputato l'Europeo del 2008 con gli svedesi, non disputando quello del 2012 per infortunio.[3]

Dopo il ritiroModifica

Il 4 febbraio 2014 comunica il suo ritiro dall'attività agonistica, manifestando al tempo stesso l'intenzione di diventare procuratore sportivo.[6] Nel settembre 2016 diventa direttore sportivo di una sua vecchia squadra, l'AEK Atene in Grecia.[7] Nell'ottobre 2017 assume la carica di direttore sportivo del Brommapojkarna, incarico lasciato poco meno di un anno dopo, ufficialmente a seguito del caso che ha coinvolto l'allenatore del club, Luís Pimenta, accusato in forma anonima su un quotidiano nazionale da alcuni suoi giocatori per i metodi di lavoro utilizzati.[8]

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Svezia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16-2-2003 Bangkok Qatar   2 – 3   Svezia King's Cup 2003 -
20-2-2003 Bangkok Thailandia   1 – 4   Svezia King's Cup 2003 1
22-2-2003 Bangkok Corea del Nord   0 – 4   Svezia King's Cup 2003 -
8-6-2005 Stoccolma Svezia   2 – 3   Norvegia Amichevole -   46’
12-11-2005 Seul Corea del Sud   2 – 2   Svezia Amichevole -   60’
11-10-2006 Reykjavík Islanda   1 – 2   Svezia Qual. Euro 2008 -   90’
15-11-2006 Le Mans Costa d'Avorio   1 – 0   Svezia Amichevole -
28-3-2007 Belfast Irlanda del Nord   2 – 1   Svezia Qual. Euro 2008 -   70’
22-8-2007 Göteborg Svezia   1 – 0   Stati Uniti Amichevole -   46’
12-9-2007 Podgorica Montenegro   1 – 2   Svezia Amichevole -
13-10-2007 Vaduz Liechtenstein   0 – 3   Svezia Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Stoccolma Svezia   2 – 1   Lettonia Qual. Euro 2008 -
6-2-2008 Istanbul Turchia   0 – 0   Svezia Amichevole -
26-3-2008 Londra Svezia   0 – 1   Brasile Amichevole -
26-5-2008 Göteborg Svezia   1 – 0   Slovenia Amichevole -
20-8-2008 Göteborg Svezia   2 – 3   Francia Amichevole -
6-9-2008 Tirana Albania   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
10-9-2008 Solna Svezia   2 – 1   Ungheria Qual. Mondiali 2010 -
11-10-2008 Solna Svezia   0 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Amsterdam Paesi Bassi   3 – 1   Svezia Amichevole -
11-2-2009 Graz Austria   0 – 2   Svezia Amichevole - cap.   46’
28-3-2009 Porto Portogallo   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
1-4-2009 Belgrado Serbia   2 – 0   Svezia Amichevole -   46’
6-6-2009 Solna Svezia   0 – 1   Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
10-6-2009 Göteborg Svezia   4 – 0   Malta Qual. Mondiali 2010 1
12-8-2009 Solna Svezia   1 – 0   Finlandia Amichevole - cap.   46’
5-9-2009 Budapest Ungheria   1 – 2   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
9-9-2009 Ta' Qali Malta   0 – 1   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
10-10-2009 Copenaghen Danimarca   1 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
14-10-2009 Stoccolma Svezia   4 – 1   Albania Qual. Mondiali 2010 -
18-11-2009 Cesena Italia   1 – 0   Svezia Amichevole -   34’
3-3-2010 Swansea Galles   0 – 1   Svezia Amichevole -
29-5-2010 Solna Svezia   4 – 2   Bosnia ed Erzegovina Amichevole -   55’
2-6-2010 Minsk Bielorussia   0 – 1   Svezia Amichevole -   85’
11-8-2010 Solna Svezia   3 – 0   Scozia Amichevole - cap.
3-9-2010 Solna Svezia   2 – 0   Ungheria Qual. Euro 2012 -
7-9-2010 Malmö Svezia   6 – 0   San Marino Qual. Euro 2012 -
12-10-2010 Amsterdam Paesi Bassi   4 – 1   Svezia Qual. Euro 2012 -
17-11-2010 Göteborg Svezia   0 – 0   Germania Amichevole -
9-2-2011 Nicosia Svezia   1 – 1 dts
(5 – 6 dtr)
  Ucraina Amichevole -   35’   46’
3-6-2011 Chișinău Moldavia   1 – 4   Svezia Qual. Euro 2012 -
7-6-2011 Solna Svezia   5 – 0   Finlandia Qual. Euro 2012 -
10-8-2011 Charkiv Ucraina   0 – 1   Svezia Amichevole -
2-9-2011 Budapest Ungheria   2 – 1   Svezia Qual. Euro 2012 -
6-9-2011 Serravalle San Marino   0 – 5   Svezia Qual. Euro 2012 -
7-10-2011 Helsinki Finlandia   1 – 2   Svezia Qual. Euro 2012 -   55’
11-10-2011 Stoccolma Svezia   3 – 2   Paesi Bassi Qual. Euro 2012 -
15-11-2011 Londra Inghilterra   1 – 0   Svezia Amichevole -
23-1-2013 Chiang Mai Corea del Nord   1 – 1
(1 – 4 dtr)
  Svezia King's Cup 2013 -
26-1-2013 Chiang Mai Finlandia   0 – 3   Svezia King's Cup 2013 -   46’
Totale Presenze 50 Reti 2

PalmarèsModifica

ClubModifica

Malmö: 2004
Basilea: 2006-2007, 2007-2008
Basilea: 2007-2008
Celtic: 2010-2011

NoteModifica

  1. ^ (NL) Majstorovic gaat in beroep tegen schorsing, su vi.nl, 10 marzo 2005. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  2. ^ (NL) Majstorovic ontloopt schorsing Archiviato il 15 settembre 2005 in Internet Archive. - nu.nl, 16 marzo 2005
  3. ^ a b (EN) Soccer-Sweden's Majstorovic set to miss Euro 2012, in Reuters, 28 febbraio 2012. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  4. ^ (SV) AIK tjänar pengar på anti-Majstorovictröja, su fotbollskanalen.se, 4 luglio 2013.
  5. ^ (EN) Qatar vs. Sweden, 16 February 2003, su eu-football.info. URL consultato il 18 gennaio 2021.
  6. ^ (SV) Majstorovic ska bli agent: "Naturligt val nu när min fotbollskarriär är över", su fotbollskanalen.se, 4 febbraio 2014.
  7. ^ (SV) Majstorovic: "Det är en fantastisk chans", su expressen.se, 9 settembre 2016.
  8. ^ (SV) Bekräftat: Majstorovic lämnar BP, su aftonbladet.se, 6 settembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica