Daniel van Heil

pittore fiammingo

Daniel van Heil (Bruxelles, 1604Bruxelles, 1662) è stato un pittore fiammingo.

BiografiaModifica

 
Frederik Bouttats il Giovane, Ritratto di Daniel van Heil
 
Incendio del Municipio di Anversa

Era fratello del ritrattista Jan Baptist e dell'architetto e miniaturista Leo van Heil. Tra i dipinti firmati o monogrammati di questo artista, alcuni ricordano le tipiche opere del XVI secolo, come il Paesaggio fluviale e roccioso della chiesa di Santa Gudula di Bruxelles o l'Incendio del palazzo Nassau del Museo comunale di Bruxelles, mentre altri, come i Piaceri dell'inverno sono influenzati da Pieter Bruegel il Vecchio e preannunciano Jacques d'Arthois.

BibliografiaModifica

  • AA. VV., Dizionario della pittura e dei pittori, diretto da Michel Laclotte con la collaborazione di Jean-Pierre Cuzin; edizione italiana diretta da Enrico Castelnuovo e Bruno Toscano, con la collaborazione di Liliana Barroero e Giovanna Sapori, vol. 1-6, Torino, Einaudi, 1989-1994, ad vocem, SBN IT\ICCU\CFI\0114992.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74123734 · ISNI (EN0000 0000 6664 0976 · CERL cnp01939727 · Europeana agent/base/124671 · ULAN (EN500029909 · LCCN (ENno2015127032 · GND (DE1027277209 · BNF (FRcb149665459 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2015127032