Apri il menu principale
Daniele Rugani
Daniele Rugani.jpg
Rugani alla Juventus nel 2016
Nazionalità Italia Italia
Altezza 190 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Juventus
Carriera
Giovanili
2000-2012Empoli
2012-2013Juventus
Squadre di club1
2013-2015Empoli78 (5)
2015-Juventus69 (6)
Nazionale
2010-2011Italia Italia U-1713 (3)
2011-2012Italia Italia U-189 (0)
2012-2013Italia Italia U-1911 (0)
2013 Italia Italia U-202 (0)
2014-2017Italia Italia U-2119 (2)
2016-Italia Italia7 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Polonia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 maggio 2019

Daniele Rugani (Lucca, 29 luglio 1994) è un calciatore italiano, difensore della Juventus e della nazionale italiana.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

È un difensore centrale[1] dotato di buona fisicità, che rende al meglio in fase di marcatura e in particolar modo nell'anticipo: giocatore non molto veloce[2] ma estremamente corretto,[3] preferisce rinunciare all'intervento diretto sull'avversario[2] — «sono meno irruento di altri, più razionale, uso il cervello più dell'istinto, provo a leggere le situazioni» —,[4] al contrario sfiancandolo per portarlo lontano dall'area di rigore.[2] Abile anche nel disimpegnarsi o nell'avanzare palla al piede,[5] grazie alla sua statura[2] eccelle nel colpo di testa, fondamentale con cui può rendersi utile anche in proiezione offensiva.[6]

CarrieraModifica

ClubModifica

Inizi ed EmpoliModifica

All'età di sei anni entra nel vivaio dell'Empoli dove compie tutta la trafila delle squadre giovanili.[2] Nell'agosto 2012 passa in prestito alla Juventus[7] che per la stagione 2012-2013 lo aggrega alla formazione Primavera allenata da Marco Baroni, dove contribuisce alla vittoria della Coppa Italia Primavera.[8] Il 31 luglio 2013 i piemontesi acquistano dai toscani la metà del cartellino del giocatore,[7] il quale fa contestualmente ritorno a Empoli per affrontare la sua prima annata da professionista.

Con la maglia degli azzurri esordisce diciannovenne in Serie B, venendo subito impiegato come titolare dal tecnico Maurizio Sarri. Il 22 marzo 2014 realizza il suo primo gol in carriera, siglato su colpo di testa da calcio d'angolo nella partita casalinga di campionato con la Reggina (4-0).[9] Conclude la sua prima annata da professionista con 42 presenze e 2 reti, contribuendo alla promozione dei toscani nella massima serie.

Debutta in Serie A il 31 agosto 2014, nella sconfitta (2-0) sul campo dell'Udinese.[10] Il successivo 20 settembre segna il primo gol in massima categoria, siglando il definitivo 2-2 nella trasferta contro il Cesena.[11] Intanto il 2 febbraio 2015 la Juventus acquista anche l'altra metà del suo cartellino per 3,5 milioni di euro, lasciandolo contestualmente in prestito in Toscana sino a fine stagione.[12] Chiude il campionato disputando tutte le 38 partite e realizzando 3 gol, partendo sempre titolare senza mai essere sostituito;[13] non riceve inoltre alcuna sanzione disciplinare a proprio carico.[3][4]

JuventusModifica

Nell'estate 2015, come da precedenti accordi, entra quindi a far parte della rosa juventina.[14] Esordisce con la maglia bianconera il 30 settembre 2015, nei minuti finali della sfida casalinga di Champions League vinta contro il Siviglia (2-0), che rappresenta anche la sua prima presenza nelle coppe europee.[15] Il debutto da titolare è invece del 16 dicembre seguente, in occasione della vittoriosa stracittadina (4-0) valevole per gli ottavi di Coppa Italia;[16] quattro giorni dopo esordisce con i bianconeri anche in campionato, subentrando al 56' a Barzagli nella sfida vinta per 3-2 sul Carpi a Modena.[17] Dopo un iniziale impatto con la realtà bianconera che lo vede spesso in panchina nonché suo malgrado protagonista anche di alcune opache prove,[18][19] nella seconda parte della stagione il tecnico Massimiliano Allegri gli concede un minutaggio sempre maggiore, cosa che gli permette di mettere assieme prestazioni via via più convincenti.[20] In occasione di Fiorentina-Juventus (1-2) del 24 aprile 2016, dopo 53 gare riceve il suo primo cartellino giallo in Serie A,[21] record che non veniva raggiunto da un calciatore dal 1994.[22] Il successivo 21 maggio disputa da titolare la finale di Coppa Italia vinta 1-0 contro il Milan ai tempi supplementari. Nella sua prima stagione alla Juventus ottiene in totale 21 presenze di cui 17 nel campionato vinto dalla squadra bianconera.

Nell'annata seguente realizza i suoi primi gol in maglia juventina: il 21 settembre 2016, in campionato, apre le marcature nel 4-0 al Cagliari,[23] mentre il 7 dicembre dello stesso anno sigla il definitivo 2-0 con cui i bianconeri battono la Dinamo Zagabria in Champions League, con quella che è peraltro la sua prima rete in campo internazionale[24] (in entrambi i casi allo Juventus Stadium di Torino). Il 23 dicembre gioca da titolare la sfida di Supercoppa italiana a Doha contro il Milan, dove i torinesi vengono sconfitti ai tiri di rigore. A fine stagione vince, per il secondo anno consecutivo, scudetto e Coppa Italia. La Juventus raggiunge inoltre la finale di Champions League (dove tuttavia Rugani non scende in campo), nella quale viene sconfitta dal Real Madrid.

Nella stagione 2017-2018, vista anche la partenza di Bonucci verso il Milan, ottiene più spazio in campionato,[25] nel quale totalizza 22 presenze e 2 reti. Al termine dell'annata fa suo per la terza volta il double nazionale in maglia bianconera. Col ritorno di Bonucci a Torino nell'estate 2018, l'annata seguente Rugani torna a essere impiegato con meno continuità, trovando comunque ancora il gol in due circostanze, e vincendo il quarto titolo nazionale consecutivo oltreché la Supercoppa italiana.

NazionaleModifica

Nazionali giovaniliModifica

Esordisce con la maglia della nazionale Under-21 il 5 marzo 2014, nella partita valida per le qualificazioni all'Europeo Under-21 2015 vinta per 2-0 sul campo dei pari età dell'Irlanda del Nord; nella stessa occasione segna anche il suo primo gol con gli azzurrini, sbloccando il risultato.[26] Prende quindi parte all'Europeo Under-21 del 2015 in Repubblica Ceca, chiuso dall'Italia al primo turno.[27] A distanza di un anno e mezzo dalla sua ultima presenza con gli azzurrini (e dopo essere nel frattempo entrato nel giro della nazionale maggiore), viene convocato per l'Europeo U-21 del 2017 in Polonia,[28] che vede l'Italia semifinalista.[29]

Nazionale maggioreModifica

Nel novembre 2014 è chiamato per la prima volta in nazionale maggiore dal CT Antonio Conte, per una amichevole contro l'Albania, nella quale non scende in campo.

Il 31 maggio 2016 viene aggregato come riserva ai 23 convocati per il campionato d'Europa 2016 in Francia, assieme ai compagni Benassi e Zappacosta.[30] Il 1º settembre dello stesso anno, a 22 anni, debutta con il CT Gian Piero Ventura, subentrando a Barzagli nell'intervallo dell'amichevole di Bari persa 1-3 contro la Francia;[31] il successivo 15 novembre scende in campo per la prima volta da titolare, in occasione dell'amichevole di Milano contro la Germania (0-0).[32]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 26 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2013-2014   Empoli B 40 2 CI 2 0 - - - - - - 42 2
2014-2015 A 38 3 CI 1 0 - - - - - - 39 3
Totale Empoli 78 5 3 0 - - - - 81 5
2015-2016   Juventus A 17 0 CI 3 0 UCL 1 0 SI 0 0 21 0
2016-2017 A 15 2 CI 2 0 UCL 2 1 SI 1 0 20 3
2017-2018 A 22 2 CI 2 0 UCL 2 0 SI 0 0 26 2
2018-2019 A 15 2 CI 1 0 UCL 4 0 SI 0 0 20 2
Totale Juventus 69 6 8 0 9 1 1 0 87 7
Totale carriera 147 11 11 0 9 1 1 0 168 12

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
1-9-2016 Bari Italia   1 – 3   Francia Amichevole -   46’
15-11-2016 Milano Italia   0 – 0   Germania Amichevole -
28-3-2017 Amsterdam Paesi Bassi   1 – 2   Italia Amichevole -   48’
6-10-2017 Torino Italia   1 – 1   Macedonia Qual. Mondiali 2018 -   46’
23-3-2018 Manchester Argentina   2 – 0   Italia Amichevole -
27-3-2018 Londra Inghilterra   1 – 1   Italia Amichevole -
4-6-2018 Torino Italia   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -
Totale Presenze 7 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-3-2014 Lurgan Irlanda del Nord Under-21   0 – 2   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 1
13-8-2014 Ploiești Romania Under-21   2 – 1   Italia Under-21 Amichevole -   46’
9-9-2014 Castel di Sangro Italia Under-21   7 – 1   Cipro Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 1
10-10-2014 Zlaté Moravce Slovacchia Under-21   1 – 1   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
14-10-2014 Reggio Emilia Italia Under-21   3 – 1   Slovacchia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 -
27-3-2015 Paderborn Germania Under-21   2 – 2   Italia Under-21 Amichevole -   46’
30-3-2015 Benevento Italia Under-21   0 – 1   Serbia Under-21 Amichevole -
18-6-2015 Olomouc Italia Under-21   1 – 2   Svezia Under-21 Europeo Under-21 2015 - 1º turno -
21-6-2015 Uherské Hradiště Italia Under-21   0 – 0   Portogallo Under-21 Europeo Under-21 2015 - 1º turno -
24-6-2015 Olomouc Inghilterra Under-21   1 – 3   Italia Under-21 Europeo Under-21 2015 - 1º turno -
8-9-2015 Reggio Emilia Italia Under-21   1 – 0   Slovenia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
8-10-2015 Capodistria Slovenia Under-21   0 – 3   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
13-10-2015 Vicenza Italia Under-21   1 – 0   Irlanda Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 - Cap.
13-11-2015 Novi Sad Serbia Under-21   1 – 1   Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
17-11-2015 Castel di Sangro Italia Under-21   2 – 0   Lituania Under-21 Qual. Europeo Under-21 2017 -
18-6-2017 Cracovia Danimarca Under-21   0 – 2   Italia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -
21-6-2017 Tychy Rep. Ceca Under-21   3 – 1   Italia Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno - Cap.
24-6-2017 Cracovia Italia Under-21   1 – 0   Germania Under-21 Europeo Under-21 2017 - 1º turno -
27-6-2017 Cracovia Italia Under-21   1 – 3   Spagna Under-21 Europeo Under-21 2017 - Semifinale -
Totale Presenze 19 Reti 2

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Serie A. I 20 futuri campioni del calcio squadra per squadra, su gqitalia.it, 21 novembre 2014.
  2. ^ a b c d e Alfredo Giacobbe, Preferiti: Daniele Rugani, su ultimouomo.com, 15 gennaio 2015.
  3. ^ a b Rugani, l'immacolato, su repubblica.it, 19 giugno 2015.
  4. ^ a b Francesco Saverio Intorcia, Rugani, il ragazzino alla Scirea: "Mai un giallo, litigare non serve", su repubblica.it, 2 giugno 2015.
  5. ^ Lelio Donato, Daniele Rugani, il futuro della difesa della Juventus, su goal.com, 14 marzo 2014.
  6. ^ Daniele Rugani, futuro bianconero, su alfredopedulla.com, 5 febbraio 2014 (archiviato dall'url originale l'8 giugno 2015).
  7. ^ a b Operazioni di mercato con l'Empoli, su juventus.com, 31 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2014).
  8. ^ Napoli-Juventus 1-2: Coppa Italia Primavera ai bianconeri dopo i supplementari, su sportmediaset.mediaset.it, 16 aprile 2013.
  9. ^ Serie B, Pescara-Palermo 1-2, Belotti gol. Empoli a valanga sulla Reggina, su gazzetta.it, 22 marzo 2014.
  10. ^ Di Natale, subito una doppietta. Non c'è scampo per l'Empoli, in la Repubblica, 1º settembre 2014, p. 35.
  11. ^ Marco Gaetani, Cesena-Empoli 2-2, il doppio vantaggio non basta ai bianconeri, su repubblica.it, 20 settembre 2014.
  12. ^ Rugani, risolto l'accordo di partecipazione, su juventus.com, 2 febbraio 2015.
  13. ^ Andrea Sorrentino, Inter, vittoria con sofferenza ma Icardi raggiunge Toni, in la Repubblica, 1º giugno 2015, p. 39.
  14. ^ Rugani: «Juve, quello che volevo», su juventus.com, 21 luglio 2015.
  15. ^ Marco Gaetani, Juventus-Siviglia 2-0, Morata e Zaza riconquistano lo 'Stadium', su repubblica.it, 30 settembre 2015.
  16. ^ Stefano Cantalupi, Coppa Italia, Juve ai quarti: 4-0 al Torino nel derby, su gazzetta.it, 16 dicembre 2015.
  17. ^ Fabio Riva, Juventus, settima vittoria ma che paura nel finale, su tuttosport.com, 20 dicembre 2015.
  18. ^ Jacopo Gerna, Juve, Mandzukic fa solo gol pesanti. E Rugani ora gioca da Juve, su gazzetta.it, 2 aprile 2016.
  19. ^ Romeo Agresti, Solidità e personalità, Rugani è cresciuto: ora è da Juventus, su goal.com, 9 aprile 2016.
  20. ^ Il momento di Daniele, su juventus.com, 14 aprile 2016.
  21. ^ Juventus, per Rugani prima ammonizione in 53 partite di A, su gazzetta.it, 24 aprile 2016.
  22. ^ Juventus: Rugani campione di correttezza, 50 gare senza gialli, su tuttosport.com, 10 aprile 2016.
  23. ^ Rugani, buona la prima, su juventus.com, 22 settembre 2016.
  24. ^ Rugani: «Imparo dai campioni», su juventus.com, 7 dicembre 2016.
  25. ^ Emanuele Tramacere, Juve, Caldara non brilla nell'anno della consacrazione. E Rugani..., su calciomercato.com, 9 aprile 2018.
  26. ^ Federico Sala, Europeo under 21, Irlanda del Nord-Italia 0-2: risolvono i debuttanti, su repubblica.it, 5 marzo 2014.
  27. ^ Luca Bianchin, Europeo Under 21, Inghilterra-Italia 1-3, ma il biscotto condanna gli Azzurrini, su gazzetta.it, 24 giugno 2015.
  28. ^ Rugani all'Europeo Under 21, su juventus.com, 7 giugno 2017.
  29. ^ Stefano Silvestri, Finisce l'avventura dell'Italia: super Saul trascina la Spagna in finale, su it.eurosport.com, 27 giugno 2017.
  30. ^ Inizia il 'Sogno Azzurro': su Rai 1 ufficializzata la lista dei convocati per l'Europeo, su figc.it, 31 maggio 2016. URL consultato il 3 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 3 giugno 2016).
  31. ^ Marco Fallisi, Italia-Francia 1-3: Ventura stecca il debutto, non serve il gol di Pellè, su gazzetta.it, 1º settembre 2016.
  32. ^ Francesco Saverio Intorcia, Italia-Germania, il palo ferma Belotti: è pareggio, su repubblica.it, 15 novembre 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica