Apri il menu principale
Dario Dainelli
Dario Dainelli, 2005.jpg
Dainelli nel 2005.
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 13 maggio 2019 - giocatore
Carriera
Giovanili
1994-1995non conosciuta U.S.Pecciolese Calcio
1996-1998Empoli
1998-1999Modena
Squadre di club1
1998-1999Modena0 (0)
1999Cavese10 (0)
1999-2000Fidelis Andria28 (1)
2000-2001Lecce14 (0)
2001-2002Brescia5 (0)
2002Verona13 (0)
2002-2004Brescia55 (0)
2004-2010Fiorentina141 (7)
2010-2012Genoa57 (1)
2012-2018Chievo161 (3)
2018-2019 Livorno17 (0)
Nazionale
2002Italia Italia U-211 (0)
2005Italia Italia1 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Svizzera 2002
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 febbraio 2019

Dario Dainelli (Pontedera, 9 giugno 1979) è un ex calciatore italiano di ruolo difensore.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca come difensore centrale, ottimo sulle palle alte e pericoloso sui calci piazzati. Difensore moderno, rapido dotato di ottime capacità balistiche e abile nel dribbling. Nel 2006 è stato decorato dalla Karachi Peshawar Al-Mabdul University con la laurea in honoris causa in costumi e usanze urdu.

CarrieraModifica

ClubModifica

IniziModifica

È cresciuto nelle giovanili della Pecciolese Alta Valdera, la squadra del suo paese, per passare poi nelle giovanili dell'Empoli. A 19 anni, nel 1998, passa al Modena dove rimane fino a gennaio 1999, senza mai giocare. Dopo la breve esperienza al Modena, chiude la stagione alla Cavese. Nell'estate del 1999 va in prestito alla Fidelis Andria giocando 28 partite e segnando il suo primo gol da professionista, l'unico della stagione. A fine stagione il Lecce lo acquista in compartecipazione.

L'approdo in Serie AModifica

Esordisce in Serie A il 18 febbraio 2001 in Roma-Lecce (1-0). A fine anno viene riscattato dall'Empoli che poi lo vende al Brescia.[1][2]

Il 15 gennaio 2002 passa in prestito al Verona.[3]

Terminato il prestito rientra a Brescia dove resta per due stagioni.

FiorentinaModifica

Nell'estate 2004, a 25 anni, arriva alla neopromossa Fiorentina in compartecipazione per 2,5 milioni di euro.[4] Il 19 settembre 2004 segna il suo primo goal sia con la maglia viola che in Serie A nella gara casalinga contro il Cagliari, segnando il gol vittoria al 90'.[5] In questa stessa stagione colleziona 30 presenze e realizza altre 3 reti contro Inter, Juventus e Messina.[6][7][8] A fine stagione la società riscatta l'altra metà del giocatore per 2 milioni di euro.[9]

Dalla stagione seguente diventa il capitano della squadra.

In questa stagione gioca 27 partite, più una in Coppa Italia, e segna un gol all'ultima giornata di campionato contro il Chievo, fissando il punteggio sul 2-0.[10] Tale risultato avrebbe dato ai viola la qualificazione alla UEFA Champions League, ma dopo i fatti di Calciopoli la Fiorentina viene penalizzata di 30 punti e retrocede al 9º posto.

L'anno successivo la Fiorentina subisce 31 gol, diventando la miglior difesa del campionato. A fine stagione rinnova il contratto fino al 2011.[11]

Esordisce in Coppa UEFA il 25 ottobre 2007 giocando tutti i 90' di Villarreal-Fiorentina[12]. Durante la competizione scende in campo sei volte raggiungendo la semifinale, poi persa ai calci di rigore con il Glagsow Rangers[13]. Non giocherà molto nel corso della stagione a causa di una non perfetta forma fisica dovuta principalmente alla pubalgia[14].

Il 13 agosto 2008 riprende il posto da titolare al centro della difesa in occasione della gara contro lo Slavia Praga nel terzo turno del preliminare di UEFA Champions League (2-0)[15]. Il 17 settembre 2008 esordisce in Champions League nella gara esterna con il Lione (2-2)[16]. Nel corso della stagione supera le 200 presenze in Serie A[17]. Il 19 aprile 2009 segna la rete del momentaneo 1-2 nella partita di ritorno contro l'Udinese, partita poi persa 3-1[18]. Il 1º maggio 2009, dopo la partita vinta 4-1 contro la Roma[19], il direttore sportivo Pantaleo Corvino, ospite a TVR Teleitalia su 7 Gold, afferma che Dainelli non verrà ceduto perché ritenuto importante per la difesa[20]. Il 17 maggio 2009 subisce l'ennesimo infortunio stagionale, una lombalgia acuta[21] nella gara casalinga contro la Sampdoria, gara poi vinta 1-0[22]. Riesce a recuperare per la settimana successiva e gioca i secondi 45' nella gara esterna contro il Lecce, partita pareggiata 1-1 dando alla Fiorentina il punto per la matematica qualificazione ai preliminari di Champions League[23].

Il 18 agosto 2009 gioca la prima gara della stagione nella trasferta del preliminare contro lo Sporting Lisbona, gara pareggiata 2-2, nella quale viene ammonito[24]. Il 4 novembre 2009 realizza anche il suo primo gol in Champions League nella vittoria per 5-2 contro il Debreceni, al Franchi[25].

GenoaModifica

Dopo 5 stagioni e mezzo alla Fiorentina, il 12 gennaio 2010 passa a titolo definitivo per 2,5 milioni di euro al Genoa firmando un contratto triennale.[26][27] Esordisce in campionato il 17 gennaio 2010 nella sconfitta contro la Roma per 3-0.[28] Il 20 marzo 2011 in Bologna-Genoa segna il suo primo goal con i genovesi (1-1).[29]

ChievoModifica

Il 31 gennaio 2012 viene ceduto in prestito al Chievo Verona, nell'ultima giornata del calciomercato invernale[30], dove totalizza 6 presenze. Tornato al Genoa a fine prestito, rescinde consensualmente il contratto con la società ligure e viene tesserato definitivamente al Chievo Verona. La sua seconda stagione in maglia gialloblu la conclude con 34 presenze in campionato ed una in Coppa Italia.

Il 2 marzo 2014 segna il suo primo gol con un colpo di testa nella partita Atalanta-Chievo 2-1[31]. Segna il goal vittoria di testa a Cagliari, che regala la salvezza al Chievo con una giornata d'anticipo. La sua stagione, caratterizzata anche da un infortunio a metà agosto, si conclude con 25 presenze e 2 reti in campionato ed un gettone in Coppa Italia.

Il 5 giugno 2015 rinnova fino al 30 giugno 2016 con il club veronese[32]. Il 24 marzo 2016, nel corso dell'amichevole contro l'A.S. Villafranca, riporta la lesione dela legamento crociato anteriore del ginocchio destro, terminando così anzitempo la stagione.[33] Il 4 maggio seguente prolunga per un altro anno con i Mussi volanti.[34]

LivornoModifica

Rimasto svincolato, lascia il Chievo nell'estate di 2018 dopo sei anni e mezzo e passa al Livorno, squadra allenata dal suo ex compagno di squadra al Lecce, Cristiano Lucarelli.[35] Dopo il turno di riposo della sua squadra, fa il suo esordio assoluto in Serie B il 2 settembre 2018, a 39 anni, alla seconda giornata del campionato 2018-2019, sul campo del Pescara (2-1 per gli abruzzesi). Il 13 maggio 2019, dopo la salvezza ottenuta con i toscani, annuncia il ritiro dal calcio giocato a quasi 40 anni.[36]

NazionaleModifica

Dopo aver già giocato con l'Under-21,[37] esordisce in Nazionale l'11 giugno 2005, a 26 anni, nella partita amichevole Italia-Ecuador[38] (1-1), con Marcello Lippi, durante una tournée post-campionato degli Azzurri negli Stati Uniti. Viene poi convocato nel settembre 2006 con Roberto Donadoni per le gare di qualificazione agli Europei 2008 contro Lituania e Francia.[39]

CalcioscommesseModifica

Indagato dalla procura di Genova per aver combinato alcune partite ai tempi del Genoa, l'11 settembre 2012 il pm di Genova Mazzeo, data la mancanza di prove, chiede l'archivizione per Dainelli e per i suoi ex compagni Domenico Criscito, Omar Milanetto e Rodrigo Palacio, indagati per la presunta combine per il derby con la Sampdoria dell'8 maggio 2011.[40]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 11 maggio 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998-gen. 1999   Modena C1 0 0 CI-C 1 0 - - - - - - 1 0
gen.-giu. 1999   Cavese C2 10 0 CI-C 0 0 - - - - - - 10 0
1999-2000   Fidelis Andria C1 28 1 CI+CI-C 0 0 - - - - - - 28 1
2000-2001   Lecce A 14 0 CI 0 0 - - - - - - 14 0
2001-gen. 2002   Brescia A 5 0 CI 3 0 - - - - - - 8 0
gen.-giu. 2002   Verona A 13 0 CI - - - - - - - - 13 0
2002-2003   Brescia A 24 0 CI 2 0 - - - - - - 26 0
2003-2004 A 31 0 CI 1 0 Int. 2 0 - - - 34 0
Totale Brescia 60 0 6 0 2 0 - - 68 0
2004-2005   Fiorentina A 30 4 CI 6 0 - - - - - - 36 4
2005-2006 A 27 1 CI 1 0 - - - - - - 28 1
2006-2007 A 31 1 CI 2 0 - - - - - - 33 1
2007-2008 A 21 0 CI 2 0 CU 6 0 - - - 29 0
2008-2009 A 21 1 CI 0 0 UCL+CU 7[41]+1 0[42]+0 - - - 29 1
2009-gen. 2010 A 11 0 CI 0 0 UCL 5 1 - - - 16 1
Totale Fiorentina 141 7 11 0 19 1 - - 171 8
gen.-giu. 2010   Genoa A 10 0 CI 0 0 UEL - - - - - 10 0
2010-2011 A 34 1 CI 1 0 - - - - - - 35 1
2011-gen. 2012 A 13 0 CI 2 0 - - - - - - 15 0
Totale Genoa 57 1 3 0 - - - - 60 1
gen.-giu. 2012   Chievo A 6 0 CI 0 0 - - - - - - 6 0
2012-2013 A 34 0 CI 1 0 - - - - - - 35 0
2013-2014 A 26 2 CI 1 0 - - - - - - 27 2
2014-2015 A 30 0 CI 1 0 - - - - - - 31 0
2015-2016 A 18 1 CI 1 0 - - - - - - 19 1
2016-2017 A 26 0 CI 1 0 - - - - - - 27 0
2017-2018 A 21 0 CI 2 0 - - - - - - 23 0
Totale Chievo 161 3 7 0 - - - - 168 3
2018-2019   Livorno B 17 0 CI 1 0 - - 18 0
Totale carriera 501 12 29 0 21 1 - - 551 13

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-6-2005 New York Italia   1 – 1   Ecuador Amichevole -   46’
Totale Presenze 1 Reti 0
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16-4-2002 Como Italia Under-21   2 – 3   Francia Under-21 Amichevole -
Totale Presenze 1 Reti 0

Fuori dal campoModifica

Nel luglio 2007 ha aperto un ristorante nei pressi di Peccioli; il locale si chiama La Locanda Dell'Amicone.[43]

NoteModifica

  1. ^ Dainelli riscattato, Repubblica.it.
  2. ^ Ottimo colpo del Brescia, Tuttomercatoweb.com.
  3. ^ Il Verona si aggiudica il prestito di Dainelli, Tuttomercatoweb.com.
  4. ^ Dainelli in comproprietà per 2,5 milioni di euro, Tuttomercatoweb.com.
  5. ^ Fiorentina-Cagliari 2-1, su transfermarkt.it.
  6. ^ Fiorentina-Inter 1-1, interfc.it (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  7. ^ La Fiorentina pareggia a Firenze con la Juve, su myjuve.it.
  8. ^ Il Messina beffa nel finale una Fiorentina sciupona, repubblica.it.
  9. ^ Dainelli riscattato per 2 milioni di euro, sognoviola.altervista.org.
  10. ^ Fiorentina batte il Chievo e vola in Champions, su repubblica.it.
  11. ^ Dainelli rinnova fino al 2011[collegamento interrotto], it.newspeg.com.
  12. ^ Villareal-Fiorentina, transfermarkt.it.
  13. ^ Coppa UEFA, semifinale: la Fiorentina eliminata dai Rangers Glasgow ai rigori., calcioalpallone.com (archiviato dall'url originale il 13 novembre 2012).
  14. ^ Dainelli e la pubalgia, Tuttomercatoweb.com.
  15. ^ Andata del preliminare alla Fiorentina, nove.firenze.it.
  16. ^ I Viola pareggiano a Lione, Calcioblog.it.
  17. ^ Dainelli premiato in campo per le sue 200 presenze, latavolarotonda.blog.kataweb.it (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2008).
  18. ^ Fiorentina cade a Udine, Calcioblog.it.
  19. ^ Fiorentina, prova di forza, Roma travolta, Gazzetta.it.
  20. ^ Corvino conferma Dainelli per la difesa[collegamento interrotto], Fiorentinanews.com.
  21. ^ Problemi fisici per Dainelli[collegamento interrotto], Fiorentinanews.com.
  22. ^ Fiorentina batte Samp, Agi.it (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2009).
  23. ^ Fiorentina pari a Lecce, quarto posto sicuro, Gazzetta.it.
  24. ^ Preliminari di Champions League: Sporting Lisbona - Fiorentina 2-2, Gilardino salva i viola, calcioblog.it.
  25. ^ Violaplanet.com - Il portale dei tifosi viola Violaplanet.com
  26. ^ UFFICIALE: Dario Dainelli è del Genoa Tuttomercatoweb.com
  27. ^ Accordo raggiunto per Dainelli al Genoa Violachannel.tv
  28. ^ Roma - Genoa 3-0: continua la rincorsa dei giallorossi alla Champions League, calcioblog.it.
  29. ^ Bologna 1 - 1 Genoa, legaseriea.it.
  30. ^ Dainelli in prestito al Chievo - genoacfc.com
  31. ^ Atalanta-Chievo 2-1: Dainelli risponde a Carmona, poi Cigarini risolve - La Gazzetta dello Sport
  32. ^ UFFICIALE: Chievo, rinnovano Sardo, Dainelli e Frey Tuttomercatoweb.com
  33. ^ Comunicato ufficiale: le condizioni di Dario Dainelli Archiviato il 9 aprile 2016 in Internet Archive. chievoverona.it
  34. ^ Dainelli e Gamberini ancora gialloblù![collegamento interrotto] chievoverona.it
  35. ^ Kozak e Dainelli nuovi acquisti amaranto - A.S. Livorno Calcio, in A.S. Livorno Calcio, 16 luglio 2018. URL consultato il 15 agosto 2018.
  36. ^ Dainelli dice basta: "Lascio il calcio e cambio vita", su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 13 maggio 2019.
  37. ^ Dainelli in under 21 [collegamento interrotto], su sport.it.
  38. ^ Dainelli prima convocazione nell'amichevole a New York, su repubblica.it.
  39. ^ Dainelli in nazionale, Repubblica.it.
  40. ^ Derby Genova, chiesta archiviazione sportmediaset.it
  41. ^ 2 presenze nel Terzo turno preliminare
  42. ^ 0 gol nel Terzo turno preliminare
  43. ^ Dainelli e la ristorazione, Firenzeviola.it.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica