Dariusz Dziekanowski

calciatore e allenatore di calcio polacco
Dariusz Dziekanowski
Dziekanowski Dariusz.jpg
Nazionalità Polonia Polonia
Altezza 182 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Termine carriera 1997
Carriera
Giovanili
Polonia Varsavia
Squadre di club1
1978-1979Polonia Varsavia? (?)
1979-1983600px diagonal HEX-E60707 White HEX-021FC2.svg Gwardia Warszawa51 (15)
1983-1985Widzew Łódź57 (20)
1985-1989Legia Varsavia95 (44)
1989-1992Celtic49 (10)
1992-1993Bristol City43 (7)
1993-1994Legia Varsavia6 (1)
1994Yverdon? (?)
1994Alemannia Aquisgrana12 (2)
1994-1996Colonia0 (0)
1996-1997Polonia Varsavia8 (1)
Nazionale
1981Polonia Polonia U-201+ (2)
1981-1990Polonia Polonia63 (20)
Carriera da allenatore
2006-2008Polonia PoloniaVice
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Dariusz Paweł Dziekanowski (Varsavia, 30 settembre 1962) è un ex calciatore e allenatore di calcio polacco, di ruolo attaccante.

CarrieraModifica

ClubModifica

Il calciatore è stato attivo per quasi un ventennio, avendo cominciato a giocare nel 1978, nelle file del FSO Warszawa, squadra di secondo piano della città polacca. Dal 1979 al 1983 gioca nel Gwardia Warszawa, sommando 51 gare e 15 reti ed entrando nel giro della Nazionale; il suo esordio internazionale si data al 1981. Nel 1983 passa al Klub Sportowy Widzew Łódź, dove gioca fino al 1985, in tutto 57 gare e 20 reti. Dal 1985 al 1989 è nelle file del Legia Warszawa, dove somma, in campionato, 95 gare e 44 reti. Nell'autunno 1989 inizia un'avventura estera, in Scozia, al Celtic, realizzando 4 reti al Partizan Belgrado in Coppa delle Coppe, che tuttavia non bastano per la qualificazione. A Glasgow resta fino al 1992, segnando 10 reti in 49 gare di campionato. Nel frattempo si ritira, a soli 28 anni, dalla Nazionale. L'ultima apparizione avviene nel 1990.

Nell'autunno 1992, ormai trentenne, passa in Inghilterra, al Bristol City, dove, nel torneo 1992-93, gioca 43 gare e segna 7 reti. Il 1993 lo vede tornare in Polonia, al Legia Warszawa, ma disputa solo 6 gare con 1 rete. In primavera passa all'Yverdon-Sport, squadra svizzera e nel giro di pochi giorni all'Alemannia Aachen, in Germania, dove disputa le ultime 12 gare di campionato con 1 rete. Nel settembre 1994 passa al Colonia, ma in 2 stagioni non scende mai in campo, e nell'estate del 1996 si accasa al Polonia Warszawa. 8 partite e 1 rete coronano il suo passo d'addio.

NazionaleModifica

Dal 1981 al 1990 raccolse 63 convocazioni, arricchite da 20 reti, e la partecipazione al campionato del mondo 1986. In quello stesso periodo si è visto assegnare il titolo di calciatore polacco dell'anno.

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Legia Varsavia: 1993-1994
Widzew Lodz: 1985
Legia Varsavia: 1989, 1994

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316391773 · ISNI (EN0000 0004 5006 1303 · WorldCat Identities (ENviaf-316391773