Dassault Falcon 900

business jet Dassault Aviation

Il Dassault Falcon 900 è un business jet trigetto della famiglia Dassault Falcon, transcontinentale prodotto dall'azienda francese Dassault Aviation dagli anni novanta. L'aereo è caratterizzato da una fusoliera larga, da un'ala bassa a freccia, da tre turbofan Honeywell 731-60, oggi sostituiti dai più performanti TFE731-60, montati nella sezione di coda della fusoliera ed il terzo montato al di sotto della deriva verticale, dai piani orizzontali in posizione bassa e utilizza la plancia di comando prodotta da Honeywell, e comune a tutti i Falcon.

Dassault Falcon 900
Un "Dassault Falcon 900B" dell'Ejército del Aire, la forza aerea spagnola.
Descrizione
Tipobusiness jet
Equipaggio2 piloti e gli assistenti di volo
CostruttoreBandiera della Francia Dassault Aviation
Data primo volo21 settembre 1984
Data entrata in serviziomarzo 1986
Altri utilizzatori#Utilizzatori
Esemplari~500
Sviluppato dalDassault Falcon 50
Altre varianti#Versioni
Dimensioni e pesi
Lunghezza20,21 m
Apertura alare21,38 m
Altezza7,55 m
Peso a vuoto11 375 kg
Peso carico14 000 kg
Peso max al decollo21 900 kg
Passeggeri8-14
Capacità combustibile9 525 kg
Propulsione
Motore3 turboventole Honeywell TFE731-60
Spinta22,24 kN (5.000 lbf) ciascuna
Prestazioni
Velocità di crociera0,75 Mach
Autonomia8 890 km (4 800 nm)
AvionicaCockpit EASy
Notedati riferibili alla versione Falcon 900LX

in dati sono estratti da Dassault Aviation[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Storia modifica

Il Falcon 900 venne presentato per la prima volta nel 1983 durante il Salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio di Parigi-Le Bourget.

Il 900 è stato sviluppato a partire dal Falcon 50 aumentando il diametro della fusoliera, in modo da garantire un maggior comfort ai passeggeri e nel contempo portando il numero di questi ultimi da 8 a 14 rispetto al Falcon 50.

Il primo volo del prototipo avvenne il 21 settembre 1984 all'aeroporto di Bordeaux-Mérignac. La prima consegna ad un cliente avvenne nel novembre 1986. I concorrenti del Falcon 900 sono il Challenger Cl-300/Cl-600, il Legacy e il Gulfstream IV.

Versioni modifica

Falcon 900
  • 900A: versione iniziale base con turbofan TFE 731-5AR; primo volo il 21 settembre 1984. Ne sono stati prodotti 103 esemplari (+ 2 prototipi).
  • 900B: versione migliorata con nuovi motori e con l'aumento dell'autonomia. È in grado di partire da piste non preparate. Ne sono stati prodotti 74 esemplari.
  • 900C: versione che sostituisce il 900B tenendo conto di tutti i miglioramenti dati dal 900Ex ma con un costo e un'autonomia minori. Primo volo il 17 dicembre 1998. Ne sono stati prodotti 13 esemplari.
Falcon 900EX
  • 900EX: versione derivata dal 900B con un aumento dell'autonomia con l'aggiunta di un serbatoio in coda e la modifica di quello centrale. Miglioramento dell'avionica e rimotorizzazione con i TFE 731-60. Primo volo il 1º giugno 1995 e certificazione EASA nel 1996. Ne sono stati prodotti 125 esemplari.
  • 900EX EASy: versione del 900Ex che utilizza il nuovo cockpit EASy (Enhanced Avionics System) sviluppato da Dassault sulla base del sistema EPIC/PRIMUS prodotto da Honeywell. Certificazione EASA nel 2003.
  • 900DX: versione che sostituisce il 900C; utilizza il nuovo cockpit EASy (Enhanced Avionics System) sviluppato da Dassault sulla base del sistema EPIC/PRIMUS prodotto da Honeywell. Primo volo il 13 maggio 2005 e certificazione EASA nel 2005.
  • 900LX: versione dotata di winglets. Presentato il 19 maggio 2008 è l'ultima versione sviluppata per il Falcon 900, la certificazione EASA è del 7 luglio 2010.
Falcon 900 MPA[2]

Utilizzatori modifica

Civili modifica

Un elevato numero di compagnie aerotaxi e come aereo privato aziendale.

  Portogallo
1 Falcon 900B ricevuto, sequestrato ed incorporato dalla Força Aérea Portuguesa il 23 febbraio 2023.[4]

Governativi modifica

  Italia
2 Falcon 900 ricevuti dall'Aeronautica Militare Italiana per conto dei servizi segreti italiani.[5]

Militari modifica

 
Il profilo del Falcon 900 impiegato dalla francese Armée de l'air.
 
Il Falcon 900 EASy MM.62244 in carico al 31º Stormo dell'Aeronautica Militare italiana.
  Algeria
2 esemplari in servizio a luglio 2015.[6]
  Australia
operò con cinque esemplari nel periodo 1989-2003.
  Belgio
1 Falcon 900B consegnato ed in servizio dal 1995 al 2019.[7][8]
  Bolivia
1 Falcon 900EX consegnato ed operativo a gennaio 2017.[9]
  Emirati Arabi Uniti
  Francia
  • Armée de l'air (F-RAFP - F-RAFQ)
    • Escadron de Transport, d'Entraînement et de Calibration 00.065 "GAËL" (ETEC) sulla BA 107 "Sous-lieutenant Dorme" de Villacoublay
  Gabon
1 Falcon 900EX consegnato ed in servizio al maggio 2020.[10]
  Ghana
1 Falcon 900EX consegnato ed in servizio al settembre 2020.[11][12]
  Giappone
2 Falcon 900 in servizio dal 1989 al 2020.[13]
  Guinea Equatoriale
1 Falcon 900B consegnato.[14]
  Italia
5 Falcon 900 consegnati al 31º Stormo, MM62171 - MM62172 - MM62210 - MM62244 - MM62245, utilizzati dal 2006 principalmente nel ruolo di aeroambulanza.[15][16] Inizialmente 3 Falcon 900EX furono consegnati nel biennio 1995-1997, e ridenominati VC-900A, seguiti nel 2005 da 2 Falcon 900EX-Easy II.[16][17] Due dei Falcon 900EX, da marzo 2015, sono stati messi all'asta per essere venduti.[16][18] I due esemplari messi all'asta sono stati, poi, donati alla Compagnia Aeronautica Italiana di Ciampino, una società di proprietà dei servizi segreti italiani.[5]
  Libia
  Malaysia
1 Falcon 900B ricevuto nel 1991 ed aggiornato nel 2015.[19][20]
  Namibia
1 Falcon 900B in servizio al gennaio 2019.[21]
  Nigeria
1 Falcon 900 in carico alla Presidential Air Fleet ed allestito per il trasporto VIP.[22]
  Portogallo
1 Falcon 900B di seconda mano ex OMNI Aviation, ricevuto il 23 febbraio 2023.[4]
  Regno Unito
2 Falcon 900LX ordinati l'8 febbraio 2022, per conto della compagnia privata Centreline che li darà in leasing alla RAF, e gestiti da equipaggi misti formati da civili e militari.[23][24] Gli aerei saranno destinati al trasporto della famiglia reale.[23][24] Il primo aereo, designato Envoy IV CC Mk1, è stato consegnato il 18 maggio 2022, mentre il secondo a fine luglio dello stesso anno.[25][26]
  Siria
  Spagna
  Sudafrica
  Sudan
1 Falcon 900B in servizio al luglio 2019.[27]
  Svizzera
1 Falcon 900EX acquistato nel 2013.[28]
  Venezuela

Note modifica

  1. ^ (FR) Falcon 900LX, su dassault-aviation.com, Dassault Aviation. URL consultato il 26 luglio 2010 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2010).
  2. ^ (FREN) Falcon 900 MPA, su dassault-aviation.com. URL consultato il 17 luglio 2016.
  3. ^ Dassault présente un nouvel appareil pour remplacer les Falcon 50 et Guardian Archiviato il 17 agosto 2010 in Internet Archive. e Dassault Aviation - Falcon multi-missions Archiviato il 15 luglio 2010 in Internet Archive.
  4. ^ a b "UNEXPECTED NEW ARRIVAL FOR THE PORTUGUESE AIR FORCE", su scramble.nl, 12 marzo 2023, URL consultato il 13 marzo 2023.
  5. ^ a b Antonio Napolitano- SkipLevel, Remocontro, Voli di Stato e 'Air Spioni', eterni sospetti -, su Remocontro, 9 marzo 2017. URL consultato il 14 gennaio 2023.
  6. ^ "Le forze aeree del mondo, Algeria" - "Aeronautica & Difesa" N. 345 - 07/2015 pag. 66
  7. ^ "LA FORCE AÉRIENNE BELGE REÇOIT LE PREMIER DE SES DEUX DASSAULT AVIATION FALCON 7X", su avionslegendaires.net, 5 maggio 2020, URL consultato il 5 maggio 2020.
  8. ^ "Le forze aeree del mondo. Belgio" - "Aeronautica & Difesa" N. 357 - 07/2016 pag. 68
  9. ^ "Le forze aeree del mondo, Bolivia" - "Aeronautica & Difesa" N. 363 - 01/2017 pag. 70
  10. ^ "Le forze aeree del mondo. Gabon" - "Aeronautica & Difesa" N. 403 - 05/2020 pag. 68
  11. ^ "Le forze aeree del mondo. Ghana" - "Aeronautica & Difesa" N. 407 - 09/2020 pag. 68
  12. ^ "GHANA TO ACQUIRE 4 ADDITIONAL SUPER TUCANOS", su defensenews.com, 10 dicembre 2015, URL consultato il 31 agosto 2017.
  13. ^ "JAPAN COAST GUARD: AIRCRAFT DATA FILE", su hangarspace.jp, 22 agosto 2022, URL consultato il 3 gennaio 2024.
  14. ^ "Le forze aeree del mondo. Guinea Equatoriale" - "Aeronautica & Difesa" N. 417 - 07/2021 pag. 66
  15. ^ 31º Stormo, in Aeronautica Militare, http://www.aeronautica.difesa.it/Pagine/default.aspx. URL consultato il 30 lug 2010.
  16. ^ a b c "Deserta l'asta degli aerei blu della difesa" - Aeronautica & Difesa" N. 357 - 07/2016 pag. 20
  17. ^ "I Falcon del 31º Stormo celebrano le 150mila ore di volo" - "Aeronautica & Difesa" N. 440 - 6/2023 pag. 31
  18. ^ "LA FLOTTA FALCON DELL’AERONAUTICA MILITARE RAGGIUNGE LE 150.000 ORE DI VOLO"
  19. ^ "Le ambizioni della Reale Aeronautica della Malesia" - "Rivista italiana difesa" N. 6 - 06/2016 pp. 48-55
  20. ^ "Le forze aeree del mondo. Malaysia" - "Aeronautica & Difesa" N. 440 - 6/2023 pag. 70
  21. ^ "LE PARC AÉRIEN DE LA NAMIBIAN AIR FORCE EN 2019 ET EN IMAGES", su avionslegendaires.net, 19 gennaio 2019, URL consultato il 20 gennaio 2019.
  22. ^ "NIGERIA GETTING TWO PRESIDENTIAL AW189 HELICOPTERS AMONGST OTHER ACQUISITIONS", su defenceweb.co.za, 9 luglio 2021, URL consultato il 9 luglio 2021.
  23. ^ a b "RAF BUYS FALCON 900LX", su scramble.nl, 8 febbraio 2022, URL consultato il 8 febbraio 2022.
  24. ^ a b "LA ROYAL AIR FORCE COMMANDE DEUX DASSAULT AVIATION FALCON 900LX", su avionslegendaires.net, 8 febbraio 2022, URL consultato il 8 febbraio 2022.
  25. ^ "LA ROYAL AIR FORCE RÉCEPTIONNE SON SECOND DASSAULT AVIATION FALCON 900LX", su avionslegendaires.net, 1 agosto 2022, URL consultato il 1 agosto 2022.
  26. ^ "ENTRA IN SERVIZIO IL NUOVO AEREO DASSAULT 900LX DELLA RAF BRITANNICA E SARÀ CHIAMATO ENVOY IV CC Mk1", su aviation-report.com, 19 maggio 2022, URL consultato il 1 giugno 2022.
  27. ^ "LES AÉRONEFS DE L’AL QUWWAT AL-JAWWIYA AS-SUDANIYA EN 2019 ET EN IMAGES", su avionslegendaires.net, 12 luglio 2019, URL consultato il 12 luglio 2019.
  28. ^ "Cieli neutrali: l'Aeronautica Svizzera" - "Rivista italiana difesa" N. 2 - 02/2022 pp. 76-81

Bibliografia modifica

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Galleria d'immagini modifica