Daumants Dreiškens

bobbista lettone
Daumants Dreiškens
Daumants Dreiškens (2015).jpg
Daumants Dreiškens (2015)
Nazionalità Lettonia Lettonia
Altezza 193 cm
Peso 108 kg
Bob Bobsleigh pictogram.svg
Ruolo frenatore
Palmarès
Olimpiadi 1 0 1
Mondiali 1 1 2
Europei 2 1 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 25 febbraio 2018

Daumants Dreiškens (Gulbene, 28 marzo 1984) è un bobbista lettone, campione olimpico nel bob a quattro e medaglia di bronzo nel bob a due a Soči 2014, nonché campione mondiale a Igls 2016 nel bob a quattro.

Francobollo celebrativo della medaglia d'argento conquistata a Soči 2014 nel bob a quattro, poi diventata d'oro a marzo 2019 dopo la squalifica definitiva dell'equipaggio russo. Da sinistra Dreiškens, Melbārdis, Strenga e Vilkaste

BiografiaModifica

In gioventù Dreiškens ha praticato la pallacanestro presso la squadra della sua città natale, Gulbene, sport che abbandonò all'età di 12 anni[1].

Compete dal 2003 come frenatore per la squadra nazionale lettone. Conquistò il suo primo podio in Coppa del Mondo nella stagione 2006/07, il 9 dicembre 2006 a Park City dove si piazzò al terzo posto nel bob a quattro pilotato da Jānis Miņins e vinse la sua prima gara il 20 gennaio 2008 a Cesana Torinese nella stessa specialità con Miņins, Intars Dambis e Oskars Melbārdis.

Ha partecipato a quattro edizioni dei Giochi olimpici invernali: a Torino 2006 fu sesto nel bob a due e decimo nel bob a quattro, pilotato in entrambe le gare da Jānis Miņins. A Vancouver 2010 partecipò soltanto alla gara a quattro giungendo ottavo nell'equipaggio condotto da Edgars Maskalāns. Quattro anni dopo, a Soči 2014, vinse invece la medaglia d'oro nel bob a quattro con i compagni Oskars Melbārdis, Arvis Vilkaste e Jānis Strenga, risultato ufficializzato soltanto a marzo del 2019 dopo la conferma della squalifica per la coppia russa Zubkov/Voevoda a seguito della nota vicenda doping; in quella stessa edizione, per la suddetta squalifica e per quella confermata anche per l'equipaggio pilotato da Aleksandr Kas'janov (inizialmente classificatosi quarto), vinse altresì la medaglia di bronzo nel bob a due con Melbārdis. A Pyeongchang 2018 giunse quinto nella specialità a quattro sempre con Melbārdis alla guida ed ebbe altresì l'onore di sfilare quale portabandiera della delegazione lettone durante la cerimonia inaugurale[2].

Ai campionati mondiali conta invece nove partecipazioni e quattro medaglie conquistate, tra cui quella d'oro vinta nel bob a quattro ad Igls 2016 con Melbārdis, Vilkaste e Strenga, una d'argento nel bob a due e due di bronzo ancora nel bob a quattro.
Dreiškens vanta inoltre due medaglie d'oro vinte ai campionati europei, entrambe ottenute nel bob a quattro a Cesana Torinese 2008 (col Jānis Miņins come pilota) e a La Plagne 2015 (con Melbārdis alla guida), oltre a un argento e due bronzi.

Conta inoltre 17 podi ottenuti in Coppa Europa tra cui 12 vittorie di tappa.

PalmarèsModifica

OlimpiadiModifica

MondialiModifica

EuropeiModifica

Coppa del MondoModifica

  • 45 podi (14 nel bob a due e 31 nel bob a quattro):
    • 15 vittorie (2 nel bob a due e 13 nel bob a quattro);
    • 17 secondi posti (9 nel bob a due e 8 nel bob a quattro);
    • 13 terzi posti (3 nel bob a due e 10 nel bob a quattro).

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Luogo Paese Disciplina
20 gennaio 2008 Cesana Torinese   Italia a quattro
con Jānis Miņins (pilota), Oskars Melbārdis e Intars Dambis
27 gennaio 2008 Sankt Moritz   Svizzera a quattro
con Jānis Miņins (pilota), Oskars Melbārdis e Intars Dambis
8 febbraio 2009 Whistler   Canada a quattro
con Jānis Miņins (pilota), Oskars Melbārdis e Intars Dambis
30 gennaio 2011 Sankt Moritz   Svizzera a quattro
con Edgars Maskalans (pilota), Intars Dambis e Uģis Žaļims
17 febbraio 2013 Soči   Russia a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Intars Dambis
12 gennaio 2014 Sankt Moritz   Svizzera a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga
19 gennaio 2014 Igls   Austria a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga
20 dicembre 2014 Calgary   Canada a due
con Oskars Melbārdis (pilota)
20 dicembre 2014 Calgary   Canada a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga
24 gennaio 2015 Sankt Moritz   Svizzera a due
con Oskars Melbārdis (pilota)
25 gennaio 2015 Sankt Moritz   Svizzera a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga
1º febbraio 2015 La Plagne   Francia a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga
8 febbraio 2015 Igls   Austria a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga
15 febbraio 2015 Soči   Russia a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga
5 febbraio 2017 Igls   Austria a quattro
con Oskars Melbārdis (pilota), Arvis Vilkaste e Jānis Strenga

Coppa EuropaModifica

  • 17 podi (7 nel bob a due e 10 nel bob a quattro):
    • 12 vittorie (3 nel bob a due e 9 nel bob a quattro);
    • 3 secondi posti (tutti nel bob a due);
    • 2 terzi posti (1 nel bob a due e 1 nel bob a quattro).

NoteModifica

  1. ^ (LV) Jānis Pārums, Dreiškens: "Ja labi nostartētu olimpiādē, varētu aiziet...", su sportacentrs.com, 2 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Bobsleigh pilot Yunjong Won Korean flagbearer at PyeongChang opening ceremony, su ibsf.org, IBSF, 9 febbraio 2018 (archiviato il 14 febbraio 2018).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3455152502967310800001