David McCandless

programmatore, giornalista, designer e copywriter britannico

David McCandless (...) è un programmatore, giornalista, designer e copywriter britannico specializzato in infografica[1]. Le prime esplorazioni sulla sinergia tra la visualizzazione dei dati e il suo lavoro di giornalista hanno portato allo sviluppo di Information Is Beautiful[2], di cui è fondatore, e alla successiva pubblicazione del suo libro omonimo (titolo statunitense "A Visual Miscellaneum").[3]

David McCandless ha iniziato la sua carriera scrivendo per riviste di videogiochi di culto come Your Sinclair e PC Zone alla fine degli anni '80 e '90, prima di passare a lavorare per la rivista The Guardian e Wired . Dalla pubblicazione di Information Is Beautiful nel 2009, il suo lavoro di progettazione delle informazioni è apparso in numerose pubblicazioni, tra cui The Guardian, Wired e Die Zeit, ed è stato anche esposto al Museum of Modern Art di New York,[4] the Wellcome Trust gallery a Londra e alla Tate Britain .[5]

Il suo secondo libro Knowledge Is Beautiful è stato pubblicato nel 2014.

McCandless è un alunno del Westfield College .

Opere modifica

  • Information is Beautiful (2009)
  • Knowledge is Beautiful (2014)

Note modifica

  1. ^ Andy Kirk, Visualisation Insights: #6 Data Journalist & Information Designer: David McCandless, su VisualisingData.com, 5 gennaio 2011. URL consultato il 24 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2015).
    «"I’m 38 years old"»
  2. ^ Information is Beautiful, Kindleª ed., Collins, 2013.
  3. ^ Visual Miscellaneum: The Bestselling Classic, Revised and Updated: A Colorful Guide to the World's Most Consequential Trivia, Revisedª ed., Harper Design, 2012, ISBN 978-0062236524.
  4. ^ The Hierarchy of Digital Distractions, su moma.org, Museum of Modern Art, New York, 2009. URL consultato il 7 marzo 2013.
  5. ^ Bio, su davidmccandless.com, David McCandless. URL consultato il 7 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 6 novembre 2007).

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN77899435 · ISNI (EN0000 0000 2995 3084 · LCCN (ENnb2007021798 · BNF (FRcb165673191 (data) · J9U (ENHE987007439633605171 · WorldCat Identities (ENviaf-300244008
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie