David Santillana

avvocato e orientalista italiano (1855-1931)

David Santillana (Tunisi, 9 maggio 1855Roma, 12 marzo 1931) è stato un giurista e accademico italiano.

BiografiaModifica

Figlio primogenito di Moses e di Nunes Martinez, la famiglia paterna, di lontana origine iberica e discendente dalla comunità sefardita livornese, era stanziata da più generazioni in Tunisia.[1] Fu uno dei massimi studiosi di diritto islamico, specialmente della scuola giuridica malikita e sciafeita. Nel 1899 elaborò con successo un Avant-projet per un futuro codice civile e commerciale tunisino, che poi (malgrado la sua origine ebraica) servì nel 1906 alla effettiva stesura di quest'ultimo. Suo figlio era lo storico Giorgio De Santillana.

Così come Ignazio Guidi nell'anno accademico 1908-1909, e Carlo Alfonso Nallino e Gerardo Meloni nell'A.A. 1909-1910, tenne corsi (in lingua araba) di diritto islamico, specialmente di orientamento malikita e sciafeita, nonché di Storia della filosofia greca nell'Università Egiziana del Cairo (all'epoca "Università khediviale del Cairo").

Nel 1913 venne nominato professore della neonata cattedra di Diritto musulmano, all'Università di Roma.

Con Ignazio Guidi curò la traduzione dall'arabo del Mukhtaṣar (Compendio) del malikita Khalil ibn Ishaq e scrisse i due volumi delle Istituzioni di diritto malikita, con riferimento anche al sistema sciafiita, editi dall'Istituto per l'Oriente di Roma nel 1926.

Nel 1920 fu nominato Socio corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei.

Tra i suoi allievi va ricordato Antonio d'Emilia, maestro a sua volta di Francesco Castro; suo figlio Giorgio fu docente di Storia della scienza nel Massachusetts Institute of Technology di Cambridge (Massachusetts, USA).

La sua attività non fu solo accademica, dal momento che esercitò con successo l'avvocatura, sia in Italia, sia nel Regno Unito.

NoteModifica

  1. ^ DBI.

BibliografiaModifica

  • Francesco Gabrieli, "David Santillana", in: Orientalisti del Novecento, Roma, Istituto per l'Oriente, 1993, pp. 55-59.
  • Donald Malcolm Reid, Cairo University and the making of modern Egypt, Cambridge University Press, 1990
  • Florence Renucci, "David Santillana, acteur et penseur des droits musulman et européen", Faiseurs de droits, les juristes internationalistes, une approche globale, Revue Monde(s), histoire, espace, relations, numéro dirigé par D. Kévonian et P. Rygiel, mai 2015, pp. 25-44
  • Florence Renucci, "Penser au-delà des minorités. David Santillana, un juriste cosmopolite en Méditerranée", colloque international Minorités en Méditerranée au XIXe siècle. Identités, identifications, circulations, organisé par Sciences Po Paris (23-24 mars 2016).

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN76552300 · ISNI (EN0000 0000 7821 7948 · LCCN (ENnb2009013227 · GND (DE1239463758 · BNF (FRcb14535325k (data) · BNE (ESXX1432902 (data) · BAV (EN495/252853 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2009013227