Apri il menu principale

David Shannon, nome d'arte di David Greenway (Bishop's Stortford, 22 marzo 1972), è un attore e cantante inglese, noto soprattutto come interprete di musical nel West End londinese.

BiografiaModifica

Nato a Bishop's Stortford, Inghilterra, David Shannon si trasferì con la famiglia in Irlanda da bambino e lì frequentò le scuole e cominciò a recitare in produzioni amatoriali di musical e opere di prosa. Fece il suo debutto professionale all'età di ventun anni nel tour britannico e irlandese del musical Les Misérables prodotto da Cameron Mackintosh; successivamente si unì anche alla compagnia stabile del musical nel West End di Londra. In Les Misérables, Shannon ricopriva diversi ruoli minori oltre ad essere il sostituto per i ruoli principali di Enjolras e Marius Pontmercy. Dopo altre esperienze teatrali in Germania, Scandinavia e Irlanda, Shannon tornò a recitare nel West End nella stagione 1997-1998 in un altro musical di Claude-Michel Schönberg e Alain Boublil, già autori di Les Misérables: Martin Guerre, in scena al Prince Edward Theatre di Londra. Nel 1998 recitò in un terzo musical di Schonber e Boublil, Miss Saigon, nel ruolo del protagonista maschile Chris: ricoprì il ruolo per un anno al Theatre Royal Drury Lane di Londra e successivamente si unì alla tournée britannica del 2002.[1] Il ruolo di rilieo in Miss Saigon portò una certa visibilità a Shannon, che successivamente interpretò tre ruoli da protagonista in tre musical di Andrew Lloyd Webber: Rum Tum Tugger in Cats (1999), l'uomo in Whistle Down the Wind (2000) e John in The Beautiful Game, per cui fu candidato al prestigioso Laurence Olivier Award al miglior attore in un musical.[2][3]

Dopo il successo di The Beautiful Game si unì al cast della produzione inglese dell'opera polare Notre-Dame de Paris nel ruolo del poeta Gringoire e poi tornò a recitare in tour con Miss Saigon. Nel 2004 recitò con Lea Salonga nel musical Baby in scena a Manila e in un allestimento semiscenico di Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street in Germania, dove interpretava il protagonista romantico Anthony Hope. Nel 2005 tornò sulle scene londinesi nel musical The Phantom of the Opera, in cui interpretò il co-protagonista Raoul de Chagny per un anno.[4] Allo scadere del contratto recitò brevemente a Oslo nel musical Chess, per poi tornare a vivere stabilmente in Irlanda per due anni.[5] In questo periodo recitò nuovamente in Sweeney Todd, questa volta nel ruolo dell'eponimo protagonista, al Gate Theatre di Dublino con Anita Reeves (2007), prima di recitare nei classici shakespeariani Macbeth e War of Roses (che riunisce la trilogia dell'Enrico VI).[6][7] Nel 2008 tornò a recitare sulle scene del West End nel musical in cui aveva fatto il suo debutto quindici anni prima, Les Misérables, questa volta nel ruolo del protagonista Jean Valjean.[8] L'anno successivo rimpiazzò Ramin Karimloo nel ruolo principale di The Phantom of the Opera all'Her Majesty's Theatre, un ruolo che ricoprì per un anno accanto a Gina Beck.[9]

Due anni dopo tornò brevemente a interpretare Jean Valjean nel West End, prima di tornare in Irlanda a recitare ne L'opera da tre soldi (2013), Romeo e Giulietta e By the Bog of Cats (2015) sulle scene dei due teatri principali di Dublino, il Gate e l'Abbey Theatre.[10] Nel 2017 fu riunito con Gina Beck nel cast londinese di Matilda the Musical, in cui Shannon recitò per un anno nella parte en travesti della signorina Spezzindue.[11] Dopo un anno in Matilda, Shannon si unì al cast della prima europea di Come From Away, debuttato a Londra all'inizio del 2019 dopo un periodo di rodaggio a Dublino nel dicembre del 2018; in Come From Away l'attore interpreta moltreplici ruoli, tra cui quelli di Kevin T. e Garth.[12]

TeatrografiaModifica

Filmografia parzialeModifica

TelevisioneModifica

  • Vikings - serie TV, 4 episodi (2016-2019)

DiscografiaModifica

  • The Beautiful game (2000), Original London Cast [1]
  • West End: the New Generation (2001) [2]
  • The best of the West End (2003)[3]
  • Baby the Musical (2004), Original Manila Cast [4]
  • Musical, the golden collection (2004) [5]
  • Till I Hear you sing (2010) [6]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Miss Saigon meets Mr Right, 16 marzo 2003. URL consultato il 25 marzo 2019.
  2. ^ (EN) Official London Theatre - Theatre Tickets, News & Guides, su Official London Theatre. URL consultato il 25 marzo 2019.
  3. ^ (EN) Michael Billington, Elton and Lloyd Webber's game of two halves, in The Guardian, 27 settembre 2000. URL consultato il 25 marzo 2019.
  4. ^ (EN) Cast: Shannon's New Phantom, More Love Leads | WhatsOnStage, su www.whatsonstage.com. URL consultato il 25 marzo 2019.
  5. ^ (NL) Chess, su Daan Wijnands EN. URL consultato il 25 marzo 2019.
  6. ^ (EN) Reviews, su The Irish Times. URL consultato il 25 marzo 2019.
  7. ^ (EN) Karen Fricker, Theatre review: Sweeney Todd, The Demon Barber of Fleet Street / Gate, Dublin, in The Guardian, 28 aprile 2007. URL consultato il 25 marzo 2019.
  8. ^ (EN) Tim Masters, Bon anniversaire! 25 facts about Les Mis, 1º ottobre 2010. URL consultato il 25 marzo 2019.
  9. ^ The Phantom of the Opera, Her Majesty's Theatre, su theartsdesk.com. URL consultato il 25 marzo 2019.
  10. ^ (EN) Theatre review: Romeo and Juliet, su The Irish Times. URL consultato il 25 marzo 2019.
  11. ^ (EN) Tony Nominee Tom Edden, David Shannon & More Will Get 'Naughty' in London's Matilda, su Broadway.com. URL consultato il 25 marzo 2019.
  12. ^ (EN) Michael Billington, Come From Away review – relentless niceness in tale of post-9/11 Canadian kindness, in The Guardian, 18 febbraio 2019. URL consultato il 25 marzo 2019.

Collegamenti esterniModifica