David Storl

atleta tedesco

David Storl (Rochlitz, 27 luglio 1990) è un pesista tedesco, campione mondiale ed europeo della specialità.

David Storl
David Storl Daegu.jpg
David Storl esulta dopo la vittoria del suo primo titolo mondiale assoluto a Taegu 2011
Nazionalità Germania Germania
Altezza 199 cm
Peso 120 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Getto del peso
Società LAC Erdgas Chemnitz
Record
Peso 22,20 m (2015)
Peso 21,88 m (indoor - 2012)
Carriera
Nazionale
2009-Germania Germania19
Palmarès
Giochi olimpici 0 1 0
Mondiali 2 1 0
Mondiali indoor 0 3 0
Europei 3 0 1
Europei indoor 1 2 1
Europei under 23 1 0 0
Mondiali juniores 1 0 0
Europei juniores 1 0 0
Mondiali allievi 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 1º marzo 2019

Ha un personale di 22,20 metri con l'attrezzo da 7,260 kg, ottenuto all'aperto, mentre al coperto ha un personale di 21,88 metri. In carriera ha vinto, oltre ai titoli mondiali ed europei giovanili, due titoli mondiali assoluti (Taegu 2011 e Mosca 2013) e due titoli europei (Helsinki 2012 e Zurigo 2014). È anche primatista mondiale juniores nel getto del peso sia con l'attrezzo da 6 kg con la misura di 22,73 che con l'attrezzo da 7,260 kg con 20,43.

BiografiaModifica

Carriera giovanile (2006-2009)Modifica

 
David Storl durante i campionati europei juniores di Novi Sad 2009.

Ha iniziato la sua carriera sportiva nella società VfA Rochlitzer Berg e si è concentrato sempre di più nel getto del peso dopo la morte del suo allenatore nel 2006.

Nel 2007 ha trionfato ai campionati del mondo allievi ad Ostrava con l'attrezzo da 5 kg. In stagione grazie ad un lancio a 21,40 m, ha migliorato di due centimetri il record nazionale tedesco di categoria allievi che apparteneva a Ralf Bartels.[1] Ai campionati del mondo juniores del 2008 a Bydgoszcz ha vinto con un lancio di 21,08 metri la medaglia d'oro nel getto del peso.

Il 13 giugno 2009, al meeting di Mannheim ha siglato due record mondiali di categoria. Nel secondo tentativo ha lanciato il suo peso da 6 kg a 22,18 metri, superando di 22 centimetri il record del croato Edis Elkasević che durava ormai da undici anni. Storl è stato il primo juniores ad aver superato i 22 metri. Nel terzo tentativo si è migliorato ancora di più con 22,34 m.[2] Quattro settimane più tardi, ha migliorato ulteriormente il record del mondo arrivando a 22,73 m.[3] Tale record è poi stato battuto il 18 agosto del 2013 dal neozelandese Jacko Gill.

Nell'estate del 2009 ha anche gareggiato a livello assoluto con il peso da 7,260 kg. Ai Campionati tedeschi ha raggiunto il terzo posto con 19,84 metri alle spalle di Ralf Bartels e Peter Sack. Un solo giorni più tardi, il 6 luglio 2009, ha fatto un altro record del mondo, questa volta con l'attrezzo da 7,260 kg. Con 20,43 m, ha superato di quattro centimetri lo storico record di Janus Robberts.[4] Il 3 agosto, ai Campionati del mondo di Berlino si è dovuto fermare al turno di qualificazione.[5]

Affermazione internazionale (2010)Modifica

Nel 2010, dopo essere arrivato secondo ai campionati nazionali al coperto, ai mondiali indoor di Doha ha raggiunto la settima posizione con un lancio a 20,40.[6] Questa è stata per lui anche la prima partecipazione ad una finale in un campionato di livello assoluto. Dopo una stagione all'aperto culminata con i 20,77 m raggiunti il 20 maggio a Chemnitz ha partecipato a vari meeting internazionali come il Weltklasse Zürich o l'Internationales Stadionfest senza però trovare successo.

Ai Campionati europei di Barcellona, dopo essersi qualificato alla finale con la quinta miglior misura a 20,24, in finale è riuscito a confermare la quinta posizione grazie ad un lancio a 20,57 metri. Il titolo europeo è poi andato al bielorusso Andrėj Michnevič che con il suo 21,01 ha superato di solo un centimetro il polacco Majewski.[7]

Il titolo mondiale a Taegu (2011)Modifica

 
David Storl durante i campionati europei under 23 di Ostrava 2011.

Nella stagione 2011, dopo aver vinto il suo primo titolo nazionale al coperto, battendo di soli 2 centimetri Ralf Bartels, Storl ha partecipato ai campionati europei indoor di Parigi 2011 come uno dei favoriti per la vittoria di una medaglia.

Dopo aver superato le qualificazioni, con un secondo lancio a 20,01 metri, in finale, grazie al suo terzo tentativo a 20,75 si è assicurato la medaglia d'argento dietro al connazionale Bartels e davanti al russo Maksim Sidorov.[8]

Tra il 28 maggio e l'11 giugno, ha migliorato il suo primato personale prima a Neubrandenburg raggiungendo la misura di 20,85 metri e poi a Göteborg raggiungendo 21,03.[9] Il 14 luglio si è laureato campione europeo under 23, a Ostrava, con un lancio a 20,45, nuovo record dei campionati. Dopo pochi giorni, ai campionati nazionali tedeschi ha vinto il suo primo titolo nazionale assoluto all'aperto facilitato però dall'assenza del campione uscente Ralf Bartels.[10] Giunto ai Campionati del mondo di Taegu, il 1º settembre durante le qualificazioni, ha lanciato fino alla misura di 21,50 metri migliorando il suo primato personale di 45 cm e superando il turno con la miglior misura.[11][12] In finale, dopo essere andato in testa alla gara con un lancio a 21,60, al quarto tentativo è stato scavalcato dal canadese Dylan Armstrong per solo 4 cm. Persa la testa della classifica, Storl è sceso in pedana per il suo ultimo lancio ed è riuscito a scagliare il suo peso fino alla misura di 21,78 migliorando ulteriormente il suo primato personale e portando il primo titolo mondiale della storia alla Germania nella disciplina del getto del peso.[13]

Il 28 settembre gli viene conferito l'European Athletics Rising Star award, a livello maschile, dall'Associazione europea di atletica leggera.[14][15] Riesce a conquistare il premio superando in classifica l'astista polacco Pawel Wojciechowski diventando così il successore del francese Teddy Tamgho vincitore del premio nel 2010.[14]

L'esordio olimpico (2012)Modifica

 
Il podio del getto del peso ai Campionati europei di Helsinki 2012 (Rutger Smith, David Storl, Asmir Kolašinac).

La stagione indoor 2012, si apre con la vittoria al meeting di Nordhausen, dove ha migliorato il suo primato personale fino a 21,24 metri. Ai campionati nazionali tedeschi indoor, a Karlsruhe, ha difeso il titolo conquistando la vittoria con un lancio a 21,40 metri.

Giunto ai Campionati mondiali indoor di Istanbul, già nel turno di qualificazione aumentata il suo primato personale di altri 3 centimetri portandolo a 21,43 m.[16] In classe finale, dopo un primo tentativo a 21,88 metri, venne però scavalcato dall'americano Ryan Whiting che vincerà il titolo mondiale con la misura di 22,00 metri.[17]

Nella stagione all'aperto, dopo la vittoria del titolo nazionale, prende parte ai campionati europei di Helsinki. La rinuncia di Tomasz Majewski e Maksim Sidorov, due tra i migliori pesisti europei della stagione, forti di misure oltre i 21 metri, hanno lasciato Storl come il principale favorito alla vittoria. Dopo aver superato le qualificazioni con la seconda misura, in finale vince agevolmente il titolo europeo 21,58 m, davanti all'olandese Rutger Smith.[18][19]

Ai Giochi Olimpici di Londra è riuscito a migliorare il suo record personale fino a 21,86 metri, terminando la gara in seconda posizione, dietro al polacco Tomasz Majewski, per soli 3 centimetri.[20]

Il secondo titolo mondiale (2013)Modifica

Nel 2013 decide di rinunciare alla stagione indoor. Dopo alcune gare all'aperto sottotono, riesce comunque ad avvicinare stabilmente la quota di 21 metri. Agli Europei a squadre vince la gara con la misura di 20,47 metri, davanti al polacco Tomasz Majewski.

Nel mese di agosto prende parte al Mondiali di Mosca per difendere il titolo. Dopo aver superato agevolmente il turno di qualificazione,[21] in finale riuscirà a vincere il suo secondo oro mondiale grazie ad un lancio a 21,73 metri, battendo il favorito Ryan Whiting.[22]

Dai mondiali indoor di Sopot agli europei di Zurigo (2014)Modifica

La stagione 2014 inizia subito con la vittoria al meeting indoor PSD Bank di Düsseldorf. Dopo altri meeting internazionali che l'avevano visto protagonista, il 22 febbraio vince il suo terzo titolo nazionale nel getto del peso al coperto, migliorando il suo primato stagionale fino a 21,22 metri.

Il 7 marzo scende in pedana ai Campionati mondiali indoor di Sopot come uno dei favoriti alla medaglia. Passa agevolmente il turno di qualificazione con la miglior misura di 21,24 metri.[23] Giunto in finale, inizia una sfida sul filo dei 22 metri, per la vittoria del titolo mondiale, con lo statunitense Ryan Whiting. Dopo essersi superati a vicenda tra il primo ed il secondo turno, al quarto Whiting riesce a scagliare il suo peso fino alla misura di 22,05 metri chiudendo di fatto la gara. Per Storl rimane la medaglia d'argento con un lancio a 21,79 metri, nuovo primato stagionale.[24]

Dopo il titolo mondiale indoor sfumato, la stagione all'aperto inizia con delle buone gare, anche nel circuito della Diamond League, che l'hanno visto concludere sempre oltre la quota dei 21 metri. Dopo la vittoria all'Europeo per nazioni, il 27 giugno, durante un meeting a Schönebeck, migliora il suo primato personale fino a 21,90 metri.[25] Il 20 luglio, a Londra, arriva a sfiorare i 22 metri con un lancio a 21,97,[26] risultato che lo colloca nelle migliori 25 prestazioni di tutti i tempi della specialità.[27]

Il 12 agosto partecipa ai campionati europei di Zurigo come favorito per la vittoria. Dopo aver superato agevolmente il turno di qualificazione con la miglior misura,[28] in finale vince il titolo grazie ad un lancio a 21,41 metri..[29]

Dagli europei indoor di Praga ai mondiali di Pechino (2015)Modifica

 
Durante un lancio ai campionati nazionali tedeschi 2015.

La stagione 2015 inizia il 22 febbraio con la vittoria del suo quarto titolo nazionale al coperto nel getto del peso, con la misura di 21,26 metri.

Tra il 5 ed il 6 marzo scende in pedana ai Campionati europei indoor di Praga come grande favorito. Dopo aver passato agevolmente il turno di qualificazione, con la miglior misura di 21,23 metri, in finale ha vinto il titolo confermando la stessa misura del giorno precedente.

Durante la stagione all'aperto, partecipa a varie competizioni del circuito della Diamond League, che l'hanno visto trionfare sempre con lanci nettamente superiori ai 21 metri. Dopo la vittoria all'Europeo per nazioni, il 9 luglio, durante il Meeting Athletissima di Losanna, migliora il suo primato personale fino a 22,20 metri, superando per la prima volta la quota di 22 metri.

Il terzo titolo europeo e le Olimpiadi di Rio (2016)Modifica

I mondiali di Londra (2017)Modifica

Al termine dei campionati decide di cambiare guida tecnica, da oltre 10 anni era stato allenato da Sven Lang.

Tecnica di lancioModifica

Con i suoi 120 kg a fronte di un'altezza di 199 cm, Storl è significativamente più leggero rispetto ai suoi concorrenti diretti a livello internazionale, ed anche sotto l'aspetto della forza massima ha raggiunto valori nettamente più bassi. Dopo il secondo posto ottenuto ai Campionati mondiali indoor di Istanbul, Storl ha infatti affermato di avere un massimale di 230 kg nello squat e di 190 kg nella panca piana, a fronte di avversari che hanno massimali superiori anche di 60 kg.[30] Questo apparente svantaggio è però compensato dalla sua esplosività e dalla tecnica eccellente. Il movimento di traslocazione è infatti tra i più veloci in assoluto grazie al rapido spostamento della gamba di caricamento. All'atleta tedesco sono arrivati apprezzamenti per la sua tecnica anche dall'ex campione olimpico e mondiale Adam Nelson.[31]

RecordModifica

Storl in carriera ha siglato vari record mondiali, europei e nazionali soprattutto nelle categorie giovanili.

MondialiModifica

JunioresModifica

AllieviModifica

EuropeiModifica

Under 23Modifica

JunioresModifica

NazionaliModifica

JunioresModifica

  • Getto del peso (7,260 kg) indoor 20,40 m (  Rochlitz, 20 dicembre 2009)

ProgressioneModifica

Getto del peso outdoorModifica

SenioresModifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2017 21,87 m   Gotha 15-7-2017
2016 21,39 m   Londra 23-7-2016
2015 22,20 m   Losanna 26-6-2015
2014 21,97 m   Londra 20-7-2014
2013 21,73 m   Mosca 16-8-2013
2012 21,86 m   Londra 3-8-2012
2011 21,78 m   Taegu 2-9-2011
2010 20,77 m   Chemnitz 20-5-2010 13º
2009 20,43 m   Gerlingen 6-7-2009 25º
2008 18,46 m   Recklinghausen 26-7-2008 163º

Juniores (peso da 6 kg)Modifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2009 22,73 m   Osterode 14-7-2009
2008 21,08 m   Bydgoszcz 8-7-2008
2007 19,03 m   Biberach 16-6-2007 -

Allievi (peso da 5 kg)Modifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2007 21,40 m   Ostrava 11-7-2007
2006 18,52 m   Rochlitz 23-9-2006 33º

Getto del peso indoorModifica

SenioresModifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2017 21,37 m   Rochlitz 5-2-2017
2015 21,26 m   Karlsruhe 21-2-2015
2014 21,79 m   Sopot 7-3-2014
2013 21,19 m   Zurigo 28-8-2013
2012 21,88 m   Istanbul 9-3-2012
2011 20,75 m   Parigi 4-3-2011
2010 20,77 m   Karlsruhe 27-2-2010 11º
2009 19,48 m   Monaco 7-2-2009 34º

Juniores (peso da 6 Kg)Modifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2009 22,35 m   Rochlitz 20-12-2009
2008 19,50 m   Düsseldorf 16-2-2008

Allievi (peso da 5 kg)Modifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2007 19,67 m   Chemnitz 27-1-2007

Lancio del discoModifica

Juniores (disco da 1,75 kg)Modifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2009 59,37 m   Neubrandenburg 15-2-2009 13º
2008 57,37 m   Berlino 19-7-2008 23º

Allievi (disco da 1,5 kg)Modifica

Stagione Misura Luogo Data Rank. Mond.
2007 57,91 m   Ulma 4-8-2007 17º

PalmarèsModifica

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
2007 Mondiali allievi   Ostrava Getto del peso   Oro 21,40 m
2008 Mondiali juniores   Bydgoszcz Getto del peso   Oro 21,08 m
2009 Europei juniores   Novi Sad Getto del peso   Oro 22,40 m
Mondiali   Berlino Getto del peso 26º (q) 19,19 m
2010 Mondiali indoor   Doha Getto del peso 20,40 m
Europei   Barcellona Getto del peso 20,57 m
2011 Europei indoor   Parigi Getto del peso   Argento 20,75 m  
Europei under 23   Ostrava Getto del peso   Oro 20,45 m  
Mondiali   Taegu Getto del peso   Oro 21,78 m  
2012 Mondiali indoor   Istanbul Getto del peso   Argento 21,88 m  
Europei   Helsinki Getto del peso   Oro 21,58 m  
Giochi olimpici   Londra Getto del peso   Argento 21,86 m  
2013 Mondiali   Mosca Getto del peso   Oro 21,73 m  
2014 Mondiali indoor   Sopot Getto del peso   Argento 21,79 m  
Europei   Zurigo Getto del peso   Oro 21,41 m
2015 Europei indoor   Praga Getto del peso   Oro 21,23 m
Mondiali   Pechino Getto del peso   Argento 21,74 m
2016 Europei   Amsterdam Getto del peso   Oro 21,31 m  
Giochi olimpici   Rio de Janeiro Getto del peso 20,64 m
2017 Europei indoor   Belgrado Getto del peso   Bronzo 21,30 m
Mondiali   Londra Getto del peso 10º 20,80 m
2018 Mondiali indoor   Birmingham Getto del peso   Argento 21,44 m  
Europei   Berlino Getto del peso   Bronzo 21,41 m
2019 Europei indoor   Glasgow Getto del peso   Argento 21,54 m  

Campionati nazionaliModifica

  • 7 titoli tedeschi assoluti nel getto del peso (2011/2017)
  • 5 titoli tedeschi assoluti indoor nel getto del peso (2011/2012, 2014/2015, 2017)
  • 4 titoli tedeschi under 23 (2008/2011)
  • 1 titolo tedesco juniores (2008)
  • 3 titoli tedeschi juniores indoor nel getto del peso (2007/2009)
  • 1 titolo tedesco allievi nel getto del peso (2007)
2007
  •   Oro ai Campionati nazionali juniores indoor, getto del peso - 17,76 m
  •   Argento ai Campionati nazionali allievi invernali, lancio del disco - 55,94 m
  •   Oro ai Campionati nazionali allievi, getto del peso - 20,67 m
  •   Argento ai Campionati nazionali allievi, lancio del disco - 57,91 m
2008
  •   Oro ai Campionati nazionali juniores indoor, getto del peso - 19,86 m
  • 4º ai Campionati nazionali juniores invernali, lancio del disco - 53,95 m
  •   Oro ai Campionati nazionali under 23, getto del peso - 18,46 m
  •   Oro ai Campionati nazionali juniores, getto del peso - 19,81 m
  •   Argento ai Campionati nazionali juniores, lancio del disco - 57,37 m
2009
  •   Oro ai Campionati nazionali juniores indoor, getto del peso - 21,59 m
  • 4º ai Campionati nazionali assoluti indoor, getto del peso - 19,46 m
  •   Argento ai Campionati nazionali juniores invernali, lancio del disco - 59,37 m
  •   Oro ai Campionati nazionali under 23, getto del peso - 19,96 m
  •   Bronzo ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 19,84 m
2010
  •   Argento ai Campionati nazionali assoluti indoor, getto del peso - 20,77 m
  •   Oro ai Campionati nazionali under 23, getto del peso - 20,49 m
  •   Argento ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 20,45 m
2011
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti indoor, getto del peso - 20,70 m
  •   Oro ai Campionati nazionali under 23, getto del peso - 20,53 m
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 20,35 m
2012
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti indoor, getto del peso - 21,40 m  
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 20,96 m
2013
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 21,04 m
2014
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti indoor, getto del peso - 21,22 m
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 21,87 m
2015
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti indoor, getto del peso - 21,26 m
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 21,47 m
2016
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 20,75 m
2017
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti indoor, getto del peso - 20,98 m
  •   Oro ai Campionati nazionali assoluti, getto del peso - 20,98 m

Altre competizioni internazionaliModifica

2010
2011
2012
2013
2014
2015

RiconoscimentiModifica

Nel novembre 2012 gli è stato negato il premio Silbernes Lorbeerblatt (Alloro d'argento), premio consegnato a tutti i medagliati della squadra olimpica, perché nella primavera del 2011 sparò ad un cane con un fucile ad aria compressa.[34]

Vita privataModifica

Dal 2012 al 2015 è stato fidanzato con l'olimpionica tedesca Carolin Leonhardt.[35] Nella notte del 5 febbraio 2017 ha avuto un figlio con la sua compagna Marie Richter.

NoteModifica

  1. ^ (DE) Christian Fuchs, David Storl holt U18-WM-Gold mit Rekord, su leichtathletik.de, 11 luglio 2007. URL consultato il 6 febbraio 2010.
  2. ^ (DE) Sebastian Keinert, David Storl stößt zweimal U20-Weltrekord, su blv-online.de, 22 giugno 2009. URL consultato il 6 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 30 maggio 2015).
  3. ^ (DE) Rainer Behrens, David Storl wieder mit Weltrekord, su leichtathletik.de, 15 luglio 2009. URL consultato il 6 febbraio 2010.
  4. ^ (DE) Ralf Bartels siegt - David Storl mit Rekord, su leichtathletik.de, 7 luglio 2009. URL consultato il 6 febbraio 2010.
  5. ^ (EN) Campionati mondiali 2009, qualificazioni getto del peso maschile, su berlin.iaaf.org, 15 agosto 2009. URL consultato il 4 maggio 2011 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2013).
  6. ^ (EN) Campionati mondiali 2010, finale getto del peso maschile, su iaaf.org, 13 marzo 2010. URL consultato il 13 marzo 2010 (archiviato dall'url originale il 16 marzo 2010).
  7. ^ (EN) Shot put - Men Final, su sportresult.com, 31 luglio 2010. URL consultato il 31 luglio 2010.
  8. ^ (EN) Risultati campionati europei indoor 2011, su tilastopaja.org, 4 marzo 2010. URL consultato il 5 marzo 2010.
  9. ^ (EN) Risultati del Göteborg Grand Prix [collegamento interrotto], su tilastopaja.org, 11 giugno 2011. URL consultato il 12 giugno 2011.
  10. ^ (EN) Risultati campionati nazionali tedeschi, getto del peso maschile, su sportresult.com, 24 luglio 2011. URL consultato il 24 luglio 2011.
  11. ^ (EN) Campionati mondiali 2011 - getto del peso maschile qualificazioni, su daegu2011.iaaf.org, IAAF.org, 1º settembre 2011. URL consultato il 1º settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2012).
  12. ^ (EN) Campionati mondiali 2011 - getto del peso maschile qualificazioni sommario, su daegu2011.iaaf.org, IAAF.org, 1º settembre 2011. URL consultato il 1º settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2012).
  13. ^ (EN) Campionati mondiali 2011 - getto del peso maschile finale, su daegu2011.iaaf.org, IAAF.org, 2 settembre 2011. URL consultato il 2 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 20 gennaio 2012).
  14. ^ a b c (EN) Germany’s Storl voted men's 2011 European Athletics Rising Star, European-athletics.org, 28 settembre 2011. URL consultato il 28 settembre 2011 (archiviato dall'url originale l'8 ottobre 2011).
  15. ^ (EN) Stars of Europe honoured during the Awards Night in Arona, European-athletics.org, 16 ottobre 2011. URL consultato il 20 ottobre 2011 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2011).
  16. ^ (EN) Campionati mondiali indoor 2012, qualificazioni getto del peso maschile, su iaaf.org, 9 marzo 2012. URL consultato il 7 giugno 2014.
  17. ^ (EN) Campionati mondiali indoor 2012, finale getto del peso maschile, su iaaf.org, 9 marzo 2012. URL consultato il 7 giugno 2014.
  18. ^ (EN) Risultati campionati europei 2012, finale getto del peso maschile, su sportresult.com, 29 giugno 2012. URL consultato il 7 giugno 2014.
  19. ^ (EN) Storl crushes opposition with season's best of 21.58, su european-athletics.org, 29 giugno 2012. URL consultato il 7 giugno 2014.
  20. ^ (EN) Giochi olimpici 2012 - getto del peso maschile finale, su iaaf.org, 3 agosto 2012. URL consultato il 25 luglio 2014.
  21. ^ (EN) Campionati mondiali 2013 - getto del peso maschile qualificazioni, su iaaf.org, 15 agosto 2013. URL consultato il 25 luglio 2014.
  22. ^ (EN) Campionati mondiali 2013 - getto del peso maschile finale, su iaaf.org, 16 agosto 2013. URL consultato il 25 luglio 2014.
  23. ^ (EN) Campionati mondiali indoor 2014 - getto del peso maschile qualificazioni, su iaaf.org, 7 marzo 2014. URL consultato il 25 luglio 2014.
  24. ^ (EN) Campionati mondiali indoor 2014 - getto del peso maschile finale, su iaaf.org, 7 marzo 2014. URL consultato il 25 luglio 2014.
  25. ^ (DE) Storl stößt Kugel auf 21,90 Meter [collegamento interrotto], su swp.de, 27 giugno 2014. URL consultato il 25 luglio 2014.
  26. ^ (DE) Christian Fuchs, Wieder Bestleistung: David Storl kratzt an den 22 Metern, su leichtathletik.de, 20 luglio 2014. URL consultato il 25 luglio 2014.
  27. ^ (EN) Graduatorie all-time getto del peso, su iaaf.org. URL consultato il 25 luglio 2014.
  28. ^ (EN) Campionati europei 2014, getto del peso maschile qualificazioni, su european-athletics.org, 12 agosto 2014. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2014).
  29. ^ (EN) Campionati europei 2014, getto del peso maschile finale, su european-athletics.org, 12 agosto 2014. URL consultato il 12 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 13 agosto 2014).
  30. ^ (DE) Christian Ermert, David Storl - „Im Sommer 22 Meter“, su leichtathletik.de, 12 marzo 2012. URL consultato il 25 luglio 2014.
  31. ^ (DE) Frank Bachner, Weltmeister übt für die große Bühne Kugelstoßer Storl Favorit, su tagesspiegel.de, 23 febbraio 2012. URL consultato il 25 luglio 2014.
  32. ^ (DE) Die Leichtathleten des Jahres 2011, su leichtathletik.de, 25 gennaio 2012. URL consultato il 14 giugno 2014.
  33. ^ (DE) Versöhnliche Töne bei Sportgala, su freiepresse.de, 7 aprile 2014. URL consultato il 25 luglio 2014.
  34. ^ (DE) Nach Schuss auf Hund kein Silbernes Lorbeerblatt für David Storl, su freiepresse.de, 9 novembre 2012. URL consultato il 25 luglio 2014.
  35. ^ (DE) Gold-Liebe im Schatten von Biedermann und Steffen, su focus.de, 30 luglio 2012. URL consultato il 25 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN4117159337567713150007 · GND (DE121250528X