David Zabriskie

ciclista su strada statunitense

David Zabriskie (Salt Lake City, 12 gennaio 1979) è un ex ciclista su strada statunitense, professionista dal 2000 al 2013. È uno dei pochi corridori, e l'unico statunitense assieme a Tyler Farrar,[1] ad aver vinto tappe al Giro d'Italia, al Tour de France e alla Vuelta a España. È uno dei pochissimi ciclisti professionisti ad aver adottato una dieta esclusivamente vegetale[2]

David Zabriskie
Zabriskie al Tour de Georgia del 2006
NazionalitàBandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Altezza183 cm
Peso67 kg
Ciclismo
SpecialitàStrada
Termine carriera2013
Carriera
Squadre di club
20007Up
2001-2004US Postal Service
2005-2007Team CSC
2008Team Slipstream
2008-2013Garmin
Nazionale
2004-2010Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti
Palmarès
 Mondiali
ArgentoSalisburgo 2006Cronometro
BronzoVarese 2008Cronometro
Statistiche aggiornate al novembre 2013

Ha ammesso l'uso di doping durante il suo periodo all'US Postal, ai tempi di Lance Armstrong.

Carriera

modifica

Corridore specializzato nelle cronometro e nelle corse di linea, Zabriskie diventa professionista con la 7Up-Colorado Cyclist nel 1999. Dopo essersi distinto in alcune cronometro, tra cui quella al Giro Baby del 2000, entra nella US Postal Service nel 2001. Dopo alcuni incidenti fisici, ritorna in forma nel 2004 e vince una tappa (non a cronometro) alla Vuelta a España.

Entra quindi nel 2005 nella Team CSC; vince una tappa al Giro d'Italia 2005 e la prima crono (di solo 19 km) del Tour de France 2005, diventando quindi il terzo statunitense dopo Greg LeMond e Lance Armstrong ad indossare la maglia gialla. Nel prologo distanzia Armstrong di 2 secondi chiudendo la frazione ad una velocità media di 54,676 km/h. Tiene la maglia gialla fino alla quarta tappa, quando cade poco prima dell'arrivo nella cronometro a squadre causando una mancata vittoria alla CSC. A causa della caduta, abbandona alla nona tappa.

Nel 2006 continua la sua avventura nella CSC, ma non riesce a ripetere i buoni risultati dell'anno precedente, deludendo soprattutto nelle cronometro, la sua specialità. Al mondiale ciclistico di Salisburgo però si riscatta parzialmente terminando secondo nella prova a cronometro vinta da Fabian Cancellara e aggiudicandosi così la medaglia d'argento.

Dal 2008 veste la divisa del Team Garmin-Slipstream, squadra in precedenza nota come Slipstream-Chipotle. Nel 2009 ha vinto la sua prima corsa a tappe in carriera, il Tour of Missouri.[1]

Al termine della stagione 2013 annuncia il ritiro dall'attività agonistica.[3]

Palmarès

modifica
Sea Otter Classic
11ª tappa Vuelta a España (San Vicente del Raspeig > Caravaca de la Cruz)
Campionati statunitensi, Prova a cronometro
8ª tappa Giro d'Italia (Lamporecchio > Firenze, cronometro)
4ª tappa Tour Méditerranéen
1ª tappa Tour de France (Fromentine > Noirmoutier-en-l'Île, cronometro)
Campionati statunitensi, Prova a cronometro
Prologo Critérium du Dauphiné Libéré (Annecy, cronometro)
3ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré (cronometro)
Campionati statunitensi, Prova a cronometro
1ª tappa Giro delle Bahamas
Campionati statunitensi, Prova a cronometro
5ª tappa Tour of Missouri
Classifica generale Tour of Missouri (cronometro)
Campionati statunitensi, Prova a cronometro
3ª tappa Tour of California (San Francisco > Santa Cruz)
4ª tappa Tour de Romandie (Aubonne > Signal-de-Bougy)
6ª tappa Tour of California (Solvang > Solvang, cronometro)
Campionati statunitensi, Prova a cronometro
1ª tappa Tour de Langkawi (Putrajaya > Putrajaya, cronometro)
Campionati statunitensi, Prova a cronometro

Altri successi

modifica
Classifica giovani Quattro giorni di Dunkerque
Eindhoven Team Time Trial (Cronosquadre)
Eindhoven Team Time Trial (Cronosquadre)
  • 2011 (Team Garmin-Cervélo)
2ª tappa Tour de France (Les Essarts, cronosquadre)
2ª tappa Tour of Utah (cronosquadre, Miller Motorsports Park)

Piazzamenti

modifica

Grandi Giri

modifica
2005: 104º
2007: 58º
2008: ritirato (2ª tappa)
2009: 152º
2005: ritirato (9ª tappa)
2006: 74º
2007: fuori tempo (11ª tappa)
2009: 77º
2010: 101º
2011: ritirato (9ª tappa)
2002: 120º
2004: ritirato (17ª tappa)
2010: non partito (18ª tappa)

Classiche monumento

modifica
2013: ritirato

Competizioni mondiali

modifica
Valkenburg 1998 - Cronometro Under-23: 11º
Plouay 2000 - Cronometro Under-23: 4º
Verona 2004 - Cronometro: 5º
Salisburgo 2006 - Cronometro: 2º
Stoccarda 2007 - Cronometro: 12º
Stoccarda 2007 - In linea: ritirato
Varese 2008 - Cronometro: 3º
Varese 2008 - In linea: ritirato
Melbourne 2010 - Cronometro: 8º
Melbourne 2010 - In linea: ritirato
  1. ^ a b (EN) Pro Team – Team Garmin-Transitions, su slipstreamsports.com. URL consultato il 3 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2010).
  2. ^ (EN) Riding the Tour De Vegetable, su online.wsj.com, wsj.com. URL consultato il 18 aprile 2012.
  3. ^ (EN) Zabriskie: "The time for me to stop has come", su cyclingnews.com, 6 ottobre 2013. URL consultato il 1º novembre 2013.

Altri progetti

modifica

Collegamenti esterni

modifica