Apri il menu principale

La cerimonia di premiazione della 59ª edizione dei David di Donatello ha avuto luogo il 10 giugno 2014.

La cerimonia è stata condotta da Paolo Ruffini e Anna Foglietta e trasmessa in diretta sul canale Rai Movie.[1] e in differita su Rai1.

Le candidature sono state annunciate il 12 maggio 2014. I film con il maggior numero di nomination sono stati Il capitale umano di Paolo Virzì (19) e La grande bellezza di Paolo Sorrentino (18). Seguono Smetto quando voglio di Sydney Sibilia (12 candidature) e Allacciate le cinture di Ferzan Özpetek (11).[2]

Indice

Vincitori e candidatiModifica

Miglior filmModifica

Miglior registaModifica

Miglior regista esordienteModifica

Migliore sceneggiaturaModifica

Migliore produttoreModifica

Migliore attrice protagonistaModifica

Migliore attore protagonistaModifica

Migliore attrice non protagonistaModifica

Migliore attore non protagonistaModifica

Migliore direttore della fotografiaModifica

Migliore musicistaModifica

Migliore canzone originaleModifica

 
Alessandro Nelson Garofalo durante la vittoria per la migliore canzone originale

Migliore scenografoModifica

Migliore costumistaModifica

Migliore truccatoreModifica

Migliore acconciatoreModifica

Migliore montatoreModifica

Migliore fonico di presa direttaModifica

Migliori effetti speciali visiviModifica

Miglior documentario di lungometraggioModifica

Miglior cortometraggioModifica

Miglior film dell'Unione EuropeaModifica

Miglior film stranieroModifica

Premio David giovaniModifica

David SpecialeModifica

NoteModifica

  1. ^ cultura.panorama.it. URL consultato il 12 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2014).
  2. ^ bestmovie.it

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema