Death March to the Parallel World Rhapsody

serie di light novel scritta da Hiro Ainana e illustrata da Shri
Death March to the Parallel World Rhapsody
デスマーチからはじまる異世界狂想曲
(Desu Māchi kara hajimaru isekai kyōsōkyoku)
Generefantasy, harem[1]
Light novel
TestiHiro Ainana
DisegniShri
EditoreFujimi Shobō - Fujimi Shobo Novels
1ª edizione17 marzo 2014 – in corso
Volumi26 (in corso) + 2 storie secondarie
Manga
DisegniMegumu Ayu
EditoreFujimi Shobō
RivistaAge Premium (2014–2015), Monthly Dragon Age (dal 2015)
Targetshōnen
1ª edizione9 novembre 2014 – in corso
Tankōbon14 (in corso) + 1 antologia
Serie TV anime
RegiaShin Ōnuma
Composizione serieKento Shimoyama
MusicheMonaca
StudioSilver Link, Connect
ReteAT-X, Tokyo MX, BS11, SUN
1ª TV11 gennaio – 29 marzo 2018
Episodi12 (completa)
Rapporto16:9
Durata ep.24 min
1º streaming it.Crunchyroll (sottotitolata)
Manga
Arisa ōjo no isekai funtōki
DisegniAkira Segami
EditoreFujimi Shobō
RivistaMonthly Dragon Age
Targetshōnen
1ª edizione9 febbraio – 9 luglio 2018
Periodicitàmensile
Manga
Death March kara hajimaru isekai Kōfukukyoku
DisegniTsurumi
EditoreFujimi Shobō
RivistaMonthly Dragon Age
Targetshōnen
1ª edizione8 gennaio 2022 – in corso
Periodicitàmensile

Death March to the Parallel World Rhapsody (デスマーチからはじまる異世界狂想曲 Desu Māchi kara hajimaru isekai kyōsōkyoku?) è una serie di light novel scritta da Hiro Ainana e illustrata da Shri, edita da Fujimi Shobō da marzo 2014. Un adattamento manga, edito sempre da Fujimi Shobo, ha iniziato la serializzazione nel 2014, mentre un adattamento anime, coprodotto da Silver Link e Connect, è stato trasmesso in Giappone tra l'11 gennaio e il 29 marzo 2018.

TramaModifica

Ichiro Suzuki è un programmatore ventinovenne di giochi a cui è stato assegnato il compito di correggere diversi bug in due MMORPG che la sua azienda sta preparando per la pubblicazione, diventando estremamente stanco mentre lavora anche durante il fine settimana. Dopo aver fatto un pisolino, si risveglia misteriosamente in un mondo parallelo, che ricorda alcuni dei mondi fantasy RPG su cui aveva lavorato, come un quindicenne di nome Satō Pendragon, un soprannome che usava durante i beta test, e con quella che sembra essere la schermata del menu del gioco a cui stava lavorando. Tuttavia, prima che riesca a capire la sua situazione attuale, un esercito di Lizardmen gli tende un'imboscata, e nella disperazione usa tutte e tre le sue speciali opzioni di attacco "Pioggia di meteore" (una soluzione rapida che aveva aggiunto al gioco per i nuovi giocatori che uccide tutti i nemici nelle vicinanze) e li cancella tutti; oltre a loro elimina inavvertitamente anche una divinità (viene in seguito rivelato che si tratta del Dio Drago Akon Kagura). Di conseguenza, il suo livello passa da 1 a 310, massimizzando immensamente le sue statistiche. Non avendo modo di tornare nel suo mondo, Satō si propone di scoprire i segreti di questo nuovo come un avventuriero di alto livello armato di una miriade di diverse abilità e armi fisiche, cognitive e magiche, iniziando a guadagnarsi la fiducia e l'affetto di molte persone e cercando di nascondere le sue potenti statistiche.

PersonaggiModifica

 
I protagonisti nell'anime. Da sinistra: Mia, Satō, Arisa, Lulu. In secondo piano: Liza e Nana. In alto: Tama e Pochi
Ichirō Suzuki (鈴木一郎 Suzuki Ichirō?) / Satō Pendragon (サトゥー・ペンドラゴン Satū Pendoragon?)
Doppiato da: Shun Horie
Ichirō è un programmatore di giochi di ventinove anni che viene trasferito in un altro mondo in una sua versione di quando aveva quindici anni di nome Satō Pendragon, nome che usava durante i beta test. Usando tutti e tre le abilità speciali Pioggia di meteore in suo possesso, Satō spazza via un'enorme forza ostile composta da Lizardmen di alto livello, e involontariamente anche il Dio Drago Akon Kagura, passando istantaneamente dal livello 1 al 310. guadagnando innumerevoli punti da spendere per potenziare le sue numerose abilità al massimo livello a sua discrezione, insieme a un'enorme quantità di oggetti di valore e denaro. Nasconde il suo livello all'arrivo nella Città Salue e all'acquisizione di nuovi documenti. Da allora esplora il mondo, godendosi il viaggio mentre cerca di capire la sua situazione attuale. Come armi utilizza pistole e spade corte, ma quando deve usare il suo massimo potenziale e le armi di livello più alto decide di crearsi l'identità di Nanashi.
Zena Marientail (ゼナ・マリエンテール Zena Marientēru?)
Doppiata da: Rie Takahashi
Un soldato mago di diciassette anni che diventa la prima amica di Satō nell'altro mondo. Si unì nell'esercito per evitare di essere sposata con un nobile dai suoi genitori, ma sembra essere a suo agio con Satō, verso il quale sviluppa evidenti sentimenti romantici. È amica di Iona, Lilio e Ruu. In seguito, grazie al consenso di suo fratello Yulel che diventa il nuovo capofamiglia, desidera andare con Satō dopo il suo servizio militare.
Pochi (ポチ?)
Doppiata da: Hiyori Kono
Una bambina semi-umana dai tratti canini di dieci anni, costretta a essere una schiava fino a quando Satō la salva insieme a Tama e Liza, e da allora viaggia con lui. È armata con una spada corta e uno scudo.
Tama (タマ?)
Doppiata da: Kaya Okuno
Una bambina semi-umana dai tratti felini di dieci anni salvata da Satō insieme a Pochi e Liza. Si dimostra una bambina molto energica, ed è armata con due coltelli.
Liza (リザ Riza?)
Doppiata da: Minami Tsuda
Una schiava semi-umana di diciotto anni appartenente all'ormai scomparsa tribù degli Scaglie arancioni. Si prende cura di Pochi e Tama come una sorella maggiore. Come le altre due, viene salvata da Satō e si unisce al suo gruppo. Satō le dona una lancia fatta a mano con la lama rigenerante di un mostro che hanno ucciso nel labirinto della Città Salue.
Arisa (アリサ?)
Doppiata da: Aoi Yūki
Una principessa decaduta di undici anni che è diventata una schiava dopo essere stata rovesciata. In seguito viene acquistata da Satō quando scopre che capisce il giapponese. In realtà è una donna che è morta sulla Terra ed è stata reincarnata nell'altro mondo, avendo così un comportamento molto più maturo rispetto alle altre ragazze del gruppo di Satō nonostante sia molto giovane. È specializzata in magia psichica.
Lulu (ルル Ruru?)
Doppiata da: Marika Hayase
Una giovane schiava di quattordici anni il cui bisnonno era giapponese. Nonostante Satō la consideri bella per gli standard giapponesi, i suoi capelli neri e le sue caratteristiche asiatiche sono considerati poco attraenti dagli umani del mondo attuale. Viene acquistata da Satō insieme ad Arisa e si unisce al suo gruppo, diventando la cocchiera del loro carro.
Misanaria Bolenan (ミサナリーア・ボルエナン Misanarīa Boruenan?)
Doppiata da: Airi Eino
Chiamata anche Mia, è un'elfa di 130 anni (ancora giovane per gli standard degli elfi) con abilità magiche che viene salvata da Satō dopo essere stata rapita come parte di un complotto dal re non morto Zen e sviluppa una cotta per il suo salvatore. Come tutti gli elfi, odia la carne e parla con frasi brevi.
Nana (ナナ?)
Doppiata da: Kiyono Yasuno
Un homunculus con la forma di una ragazza, creato con magia dallo stregone non morto Zen e salvata da Satō insieme alle sue sei sorelle/cloni dopo il crollo della Culla. Mentre Satō invia le sue sorelle in missione, Nana (traslitterazione giapponese del suo nome originale, "Number Seven"), che è stata scelta dalle altre sei, resta al suo fianco per servirlo. È armata di una lancia e ricopre il ruolo di esploratrice. Nonostante abbia sempre un'espressione impassibile e priva di emozioni dà l'impressione di amare gli animali, in particolare quelli piccoli e morbidi.
Iona (イオナ?)
Doppiata da: Rika Kinugawa
Iona è una soldatessa appartenente all'esercito territoriale della Città Salue e amica di Zena, Lilio e Ruu. Indossa un'armatura a piastre e brandisce una spada bastarda.
Lilio (リリオ Ririo?)
Doppiata da: Yuki Nagano
Lilio è una soldatessa appartenente all'esercito territoriale della Città Salue e amica di Zena, Iona e Ruu. La sua arma principale è una balestra.
Ruu (ルウ?)
Doppiata da: Wakana Kowaka
Ruu è una soldatessa appartenente all'esercito territoriale della Città Salue e amica di Zena, Lilio e Iona.
Martha (マーサ Māsa?)
Doppiata da: Nanami Atsugi
È la figlia di Mosa e una cameriera della Locanda ai Cancelli nella Città Salue. Nonostante la sua età di tredici anni, sembra una ragazza adolescente ed è molto ben dotata.
Mosa (モーサ Mōsa?)
Doppiata da: Yūko Gotō
Mosa è l'oste della Locanda ai Cancelli e la madre di Martha.
Yuni (ユニ?)
Doppiata da: Ryōna Kuchioka
Una ragazza che lavora presso la Locanda ai Cancelli . È diventata amica di Pochi e Tama e occasionalmente si unisce a loro nelle lezioni di lingua di Satō.
Ohna (オーナ Ōna?)
Doppiata da: Rie Suegara
Ohna è una sacerdotessa del tempio di Parion che serve l'omonima dea.
Boido (ボイド?)
Doppiato da: Kōji Seki
È il Capo sacerdote del tempio di Zaicuon. È un uomo subdolo che induce le persone a credere che i semi-umani siano demoni. Il suo destino dopo la creazione del labirinto della Città Saule rimane sconosciuto (nella light novel e nell'anime viene ucciso dal demone che crea il labirinto).
Nidoren (ニドーレン?)
Doppiato da: Shintaro Tanaka
È un mercante di schiavi che Satō salva nel labirinto e da cui acquista Arisa e Lulu.
Nadi (ナディ?)
Doppiata da: Satomi Satō
Una donna umana che lavora nel negozio dei tuttofare.
Yusaratoya Bolenan (ユサラトーヤ・ボルエナン Yusaratōya Boruenan?)
Doppiato da: Yoshitaka Yamaya
Il direttore del negozio dei tuttofare, è un elfo dai capelli verdi. Ha origine da una sottospecie di Elfi con orecchie più corte, una differenza verso cui si dimostra molto sensibile.
Mize (ミゼ?)
Doppiato da: Shinya Takahashi
Un membro appartenente alla tribù degli Uomini-ratto, amico dei genitori di Mia dopo che questi lo salvarono da dei goblin fuori dalla foresta. Fa parte del gruppo che riesce a salvare Mia dalla Culla di Zen. Il suo tratto più distintivo è il suo elmo rosso, fatto di mithril e donatogli dai genitori di Mia. Ha un fratello che è il patriarca del loro insediamento.
Driade (ドライアド Doraiado?)
Doppiata da: Chitose Morinaga
Uno spirito della foresta nonché supervisore dei portali della Culla, la quale richiede solo mana e acqua per sopravvivere.
Zen (ゼン?)
Doppiato da: Masuo Amada
Un potente stregone che divenne re dei non-morti. Inizialmente sfida Satō a una gara di forza e volontà per la custodia Mia, ma il suo vero desiderio è quello di trovare e morire per mano di un vero eroe. Morto nel mondo reale, rinacque in una nobile famiglia amorevole. Fu tradito da un nobile geloso, che portò all'esecuzione sua, della sua famiglia e della moglie, per poi risorgere per la terza volta come un potente stregone non morto che riportò in vita gli altri nobili uccisi e ottenne vendetta. Dopo che Satō ha superato le sue prove nella Culla, uccide Zen su richiesta di quest'ultimo, ponendo fine alla sua immortale esistenza di non-morto.

MediaModifica

Light novelModifica

L'opera, scritta e ideata da Hiro Ainana, ha iniziato la pubblicazione sul sito web Shōsetsuka ni narō il 3 marzo 2013[2]. Concepita dall'autore come una serie di romanzi amatoriali, è stata poi adattata in una serie di light novel con le illustrazioni di Shri dal 17 marzo 2014[3] e al 9 settembre 2022 sono stati pubblicati ventisei volumi da Fujimi Shobō[4]. In America del Nord i diritti sono stati acquistati da Yen Press[5].

Data di prima pubblicazione
Giapponese
117 marzo 2014[3]ISBN 978-4-04-070084-7
216 luglio 2014[6]ISBN 978-4-04-070307-7
320 novembre 2014[7]ISBN 978-4-04-070308-4
418 aprile 2015[8]ISBN 978-4-04-070596-5
520 agosto 2015[9]ISBN 978-4-04-070707-5
610 dicembre 2015[10]ISBN 978-4-04-070708-2
79 aprile 2016[11]ISBN 978-4-04-070872-0
810 agosto 2016[12]ISBN 978-4-04-072018-0
910 dicembre 2016[13]ISBN 978-4-04-072126-2
1010 aprile 2017[14]ISBN 978-4-04-072257-3
1110 agosto 2017[15]ISBN 978-4-04-072405-8
1210 dicembre 2017[16]ISBN 978-4-04-072409-6
EX10 gennaio 2018[17]ISBN 978-4-04-072576-5
1310 marzo 2018[18]ISBN 978-4-04-072575-8
1410 luglio 2018[19]ISBN 978-4-04-072800-1
1510 novembre 2018[20]ISBN 978-4-04-072793-6
163 marzo 2019[21]ISBN 978-4-04-072802-5
179 agosto 2019[22]ISBN 978-4-04-073243-5
189 novembre 2019[23]ISBN 978-4-04-073244-2
1910 marzo 2020[24][25]ISBN 978-4-04-073245-9 (ed. regolare)
ISBN 978-4-04-073445-3 (ed. limitata con drama-CD)
2010 luglio 2020[26]ISBN 978-4-04-073246-6
2110 novembre 2020[27]ISBN 978-4-04-073865-9
229 aprile 2021[28]ISBN 978-4-04-073866-6
239 luglio 2021[29]ISBN 978-4-04-074156-7
Ex 210 agosto 2021[30]ISBN 978-4-04-074190-1
2410 febbraio 2022[31][32]ISBN 978-4-04-074302-8 (ed. regolare)
ISBN 978-4-04-074305-9 (ed. limitata con drama-CD)
259 maggio 2022[33]ISBN 978-4-04-074550-3
269 settembre 2022[4]ISBN 978-4-04-074663-0

MangaModifica

Un adattamento manga di Megumu Ayu ha iniziato la serializzazione sulla rivista Age Premium di Fujimi Shobō il 9 novembre 2014[34] ed è stato poi trasferito sul Monthly Dragon Age dal 9 luglio 2015[35]. Quattordici volumi tankōbon sono stati pubblicati tra il 18 aprile 2015[36] e il 9 agosto 2022[37]. In America del Nord i diritti sono stati acquistati sempre da Yen Press[5].

Akira Segami ha lanciato un manga prequel, intitolato Death March kara hajimaru isekai kyōsōkyoku EX: Arisa ōjo no isekai funtōki (デスマーチからはじまる異世界狂想曲 Ex アリサ王女の異世界奮闘記?) e adattamento del racconto omonimo Death March to the Parallel World Rhapsody Ex, nella rivista Monthly Dragon Age di Fujimi Shobō il 9 febbraio 2018[38][39]. La serie è conclusa il 9 luglio 2018[40].

Un manga spin-off gourmet di Tsurumi, intitolato Death March kara hajimaru isekai kōfukukyoku, ha iniziato la serializzazione su Monthly Dragon Age nel numero di febbraio 2022 uscito l'8 gennaio 2022. La storia è incentrata sul personaggio di Phantom Chef Lulu[41][42].

VolumiModifica

Data di prima pubblicazione
Giapponese
118 aprile 2015[3]ISBN 978-4-04-070576-7
25 dicembre 2015[43]ISBN 978-4-04-070784-6
39 agosto 2016[44]ISBN 978-4-04-070991-8
410 dicembre 2016[45]ISBN 978-4-04-072114-9
510 agosto 2017[46]ISBN 978-4-04-072387-7
69 dicembre 2017[47]ISBN 978-4-04-072527-7
79 agosto 2018[48]ISBN 978-4-04-072837-7
89 marzo 2019[49]ISBN 978-4-04-073091-2
99 ottobre 2019[50]ISBN 978-4-04-073354-8
109 maggio 2020[51]ISBN 978-4-04-073650-1
119 dicembre 2020[52]ISBN 978-4-04-073899-4
129 luglio 2021[53]ISBN 978-4-04-074169-7
139 febbraio 2022[54]ISBN 978-4-04-074426-1
Antologia9 febbraio 2022[55]ISBN 978-4-04-074436-0
149 agosto 2022[37]ISBN 978-4-04-074634-0

AnimeModifica

Annunciato il 10 dicembre 2016 sul quarto volume del manga[56], un adattamento anime, coprodotto da Silver Link e Connect per la regia di Shin Ōnuma, è andato in onda dall'11 gennaio al 29 marzo 2018. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente Slide Ride (スライドライド Suraido Raido?) delle Run Girls, Run! e Suki no skill (スキノスキル Suki no sukiru?) delle Wake Up, Girls![57]. Gli episodi sono stati trasmessi in streaming in simulcast, anche coi sottotitoli in lingua italiana[58], da Crunchyroll[59].

EpisodiModifica

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese[60]
1La catastrofe inizia con una death march
「デスマーチからはじまる天変地異」 - Desu Māchi kara hajimaru tenpenchii
11 gennaio 2018
2L'esplorazione della città comincia con una death march
「デスマーチからはじまる市内散策」 - Desu Māchi kara hajimaru shinai sansaku
18 gennaio 2018
3L'amore inizia con una death march
「デスマーチからはじまる恋愛事情」 - Desu Māchi kara hajimaru ren'ai jijō
25 gennaio 2018
4L'esplorazione del labirinto comincia con una death march
「デスマーチからはじまる迷宮探索」 - Desu Māchi kara hajimaru meikyū tansaku
1º febbraio 2018
5La regina folle inizia con una death march
「デスマーチからはじまる乱心王女」 - Desu Māchi kara hajimaru ranshin ōjo
8 febbraio 2018
6La difesa della città comincia con una death march
「デスマーチからはじまる都市防衛」 - Desu Māchi kara hajimaru toshi bōei
15 febbraio 2018
7Le lezioni di campeggio iniziano con una death march
「デスマーチからはじまる野営訓練」 - Desu Māchi kara hajimaru yaei kunren
22 febbraio 2018
8L'immortalità comincia con una death march
「デスマーチからはじまる不老不死」 - Desu Māchi kara hajimaru furōfushi
1º marzo 2018
9Un profondo attaccamento inizia con una death march
「デスマーチからはじまる情緒纒綿」 - Desu Māchi kara hajimaru jōshotenmen
8 marzo 2018
10La melodia di caccia inizia con una death march
「デスマーチからはじまる狩猟楽曲」 - Desu Māchi kara hajimaru shuryō gakkyoku
15 marzo 2018
11La cospirazione illusoria comincia con una death march
「デスマーチからはじまる幻想陰謀」 - Desu Māchi kara hajimaru gensō inbō
22 marzo 2018
12L'emozione di un viaggio inizia con una death march
「デスマーチからはじまる異(世)界旅情」 - Desu Māchi kara hajimaru i(se)kai ryojō
29 marzo 2018

AccoglienzaModifica

A luglio 2017 la serie di light novel ha raggiunto 1.1 milioni di copie in circolazione[57].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Scott Green, Yen Press Licenses "KonoSuba" and "Death March to the Parallel World Rhapsody!", su crunchyroll.com, Crunchyroll, 21 maggio 2016. URL consultato il 6 marzo 2017.
  2. ^ (JA) Hiro Ainana, デスマーチからはじまる異世界狂想曲, su Shōsetsuka ni narō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  3. ^ a b c (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  4. ^ a b (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲26, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 luglio 2022.
  5. ^ a b (EN) Yen Press Licenses Konosuba, Death March to the Parallel World Rhapsody Manga, Light Novels, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 20 maggio 2016. URL consultato il 6 marzo 2017.
  6. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲2, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  7. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲3, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  8. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲4, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  9. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲5, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  10. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲6, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  11. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲7, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  12. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲8, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  13. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲9, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  14. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲10, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 5 settembre 2017.
  15. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲11, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 5 settembre 2017.
  16. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲12, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  17. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲Ex, su kadokawabooks.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 27 marzo 2021.
  18. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲13, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 23 marzo 2018.
  19. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲14, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 13 novembre 2018.
  20. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲15, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 13 novembre 2018.
  21. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲16, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato l'11 settembre 2019.
  22. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲17, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato l'11 settembre 2019.
  23. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲18, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 14 maggio 2020.
  24. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲19, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 14 maggio 2020.
  25. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲19 ドラマCD付き特装版, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 14 maggio 2020.
  26. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲20, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 28 giugno 2020.
  27. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲21, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 marzo 2021.
  28. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲22, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 marzo 2021.
  29. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲23, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 22 novembre 2021.
  30. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲Ex2, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 22 novembre 2021.
  31. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲24, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 22 novembre 2021.
  32. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲24 ドラマCD付き特装版, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 22 novembre 2021.
  33. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲25, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 28 maggio 2022.
  34. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2014).
  35. ^ (EN) Age Premium Online Manga Magazine Shuts Down, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 8 luglio 2015. URL consultato il 6 marzo 2017.
  36. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲 1, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  37. ^ a b (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲14, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 21 giugno 2022.
  38. ^ (EN) Alex Mateo, Death March to The Parallel World Rhapsody Novels Get Spinoff Manga, in Anime News Network, 13 gennaio 2018. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  39. ^ (JA) Akira Segami, デスマーチからはじまる異世界狂想曲 Ex アリサ王女の異世界奮闘記, in Monthly Dragon Age, vol. 2018, n. 3, Fujimi Shobō, 9 febbraio 2018, pp. 15-54.
  40. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Hisone to Masotan, Death March Arisa Spinoff, Boys Be ~young adult~ Manga End, in Anime News Network, 11 luglio 2018. URL consultato il 10 agosto 2022.
  41. ^ (EN) Rafael Antonio Pineda, Death March to the Parallel World Rhapsody Novels Get Gourmet Manga Spinoff, in Anime News Network, 11 dicembre 2021. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  42. ^ Giorgio Longobardi, Death March to the Parallel World Rhapsody: spinoff manga per l’anime su Crunchyroll, in MangaForever, 12 dicembre 2021. URL consultato il 12 dicembre 2021.
  43. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲2, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  44. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲3, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  45. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲 4, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 marzo 2017.
  46. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲5, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 5 settembre 2017.
  47. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲 6, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  48. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲7, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato il 13 novembre 2018.
  49. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲8, su fujimishobo.co.jp, Fujimi Shobō. URL consultato l'11 settembre 2019.
  50. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲9, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato l'11 settembre 2019.
  51. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲10, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 14 maggio 2020.
  52. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲11, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 27 marzo 2021.
  53. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲12, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 17 luglio 2021.
  54. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲13, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 21 giugno 2022.
  55. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲 コミックアンソロジー, su kadokawa.co.jp, Kadokawa Shoten. URL consultato il 21 giugno 2022.
  56. ^ (EN) Death March to the Parallel World Rhapsody Light Novel Series Gets Anime, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 8 dicembre 2016. URL consultato il 6 marzo 2017.
  57. ^ a b (EN) Death March to the Parallel World Rhapsody Anime Reveals More of Cast, January 11 Debut, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 5 dicembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  58. ^ Ecco i primi simulcast nuovi di Crunchyroll!, su crunchyroll.com, Crunchyroll, 14 dicembre 2017. URL consultato il 16 dicembre 2017.
  59. ^ (EN) Crunchyroll, Funimation Announce 7 Anime for Winter 2018 Simulcast Season, su animenewsnetwork.com, Anime News Network, 14 dicembre 2017. URL consultato il 16 dicembre 2017.
  60. ^ (JA) デスマーチからはじまる異世界狂想曲 放送情報, su s.mxtv.jp, Tokyo MX. URL consultato il 30 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2018).

Collegamenti esterniModifica

Light novel
Manga
Serie animata
  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga