Apri il menu principale
Decapitated
Decapitated Summer Breeze Open Air 2017 02.jpg
I Decapitated al Summer Breeze Open Air 2017
Paese d'originePolonia Polonia
GenereTechnical death metal
Periodo di attività musicale1996 – 2007
2009 – in attività
EtichettaEarache Records
Nuclear Blast Records
Album pubblicati8
Studio7
Raccolte1
Sito ufficiale

I Decapitated sono un gruppo musicale technical death metal polacco, formatosi a Krosno nel 1996. Molto acclamato sia a livello di pubblico sia dalla critica, il loro stile li pone come una delle band più tecniche ed estreme del genere.

StoriaModifica

 
I Decapitated all'Hellfest 2017
 
Rafał Piotrowski al Rock Hard Festival 2014

Il gruppo nacque a Krosno, nel sud della Polonia, nel 1996, quando l'età media dei componenti era di soli 14 anni[1] e tutti i componenti frequentavano il conservatorio. Nel 1997 uscì il loro primo demo, Cemeterial Gardens, e tre anni dopo uscì il loro primo album, Winds of Creation[1], da molti considerato ancora il loro apice. Il successore, Nihility (2002) era un concentrato ancora maggiore di tecnica e brutalità. Questo stile continuò sul loro disco del 2004, The Negation.

Compresi tra i 18 (con Vitek) ed i 22 anni (con Vogg) loro sono probabilmente il gruppo più giovane ad aver raggiunto un grande successo nel genere. Martin e Vogg suonano anche in un altro gruppo polacco, i Lux Occulta, dediti al black metal.

Attualmente i Decapitated sono sotto contratto con la Earache Records, e all'inizio del 2006 hanno pubblicato il disco Organic Hallucinosis, che vide un'evoluzione nel loro stile. Il disco in questione era infatti meno marcatamente brutal, richiamando più all'industrial/death metal tipico di gruppi come Fear Factory e Meshuggah. Nell'estate del 2005, Sauron, il cantante, lasciò la band. Venne rimpiazzato da Covan, già componente dei Atrophia Red Sun.

 
Wacław J. Kiełtyka, fondatore del gruppo
 
I Decapitated in concerto a Cracovia nel 2012

Il 29 ottobre 2007, mentre il gruppo stava viaggiando verso Gomel, Bielorussia, insieme ai Crionics, viene coinvolto in un incidente stradale a Novozybkov in Russia non lontano dal confine con la Bielorussia[1]. Adrian Kowanek e Witold Kiełtyka rimangono gravemente feriti, nei giorni successivi il cantante mostrerà dei progressi, ma il giovane batterista morirà il 2 novembre all'età di 23 anni.[2]

Dopo oltre due anni, il 20 novembre 2009, il chitarrista Waclaw Kieltyka annuncia il ritorno della band con un tour in Gran Bretagna e una formazione totalmente nuova[1]: Kerim Lechner sostituirà Witold alla batteria, Rafał Piotrowski l'ancora convalescente Adrian Kowanek alla voce e Filip Hałucha sarà il nuovo bassista live.[3]

Con la nuova formazione verranno realizzati due nuovi album: Carnival is Forever (2011) e Blood Mantra (2014)[1]

FormazioneModifica

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

DemoModifica

Altre pubblicazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Alex Distefano, The 10 best death metal bands, su ocweekly.com, 1º ottobre 2015.
  2. ^ DECAPITATED Drummer Dead At 23, su roadrunnerrecords.com. URL consultato il 29 ottobre 2007.
  3. ^ Decapitated - New Line-Up Announced, su metalstorm.ee. URL consultato il 22 novembre 2009.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENno2009115062 · GND (DE16182931-4 · BNF (FRcb14249053n (data) · WorldCat Identities (ENno2009-115062