Apri il menu principale
Iscrizione di Basilio al Colosseo, uno dei due esemplari messi in posa in occasione del restauro dell'Anfiteatro Flavio dopo un terremoto

Decio Mario Venanzio Basilio (latino: Decius Marius Venantius Basilius; V secoloVI secolo) è stato un politico romano attivo durante il regno di Odoacre.

BiografiaModifica

Figlio di Cecina Decio Basilio e fratello di Cecina Mavorzio Basilio Decio e Cecina Decio Massimo Basilio, tutti e tre consoli, Basilio fu praefectus urbi e console nel 484 (o 508).

Provvedette alla riparazione del Colosseo, danneggiato da un terremoto; di quel restauro restano due iscrizioni, su basi per statue, ancora oggi all'anfiteatro Flavio, che recitano:

(LA)

«DECIVS MARIVS VENANTIVS
BASILIVS V[IR] C[LARISSIMVS] ET INL[VSTRIS] PRAEF[ECTVS]
VRB[I] PATRICIVS CONSVL
ORDINARIVS ARENAM ET
PODIVM QVAE ABOMI
NANDI TERRAEMO
TVS RVINA PROS
TRAVIT SVMTV PRO
PRIO RESTITVIT»

(IT)

«Decio Mario Venanzio Basilio, vir clarissimus e inlustris, prefetto dell'Urbe, patrizio, console ordinario restaurò a proprie spese l'arena e il podio, distrutti da un terribile terremoto»

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica