Apri il menu principale

Caratteristiche dei terreniModifica

I vini della DOC Delia Nivolelli possono essere prodotti esclusivamente su terreni di medio impasto

Tecniche produttiveModifica

È consentita solo la coltura specializzata con densità non inferiore a 2500 ceppi/ettaro per i vecchi impianti e non inferiore a 3000 ceppi/ettaro per i nuovi. Sono ammesse solo le forme di allevamento a contro spalliera o ad alberello. È vietata l'irrigazione. (È ammessa solo quella di soccorso).

La vinificazione e l'invecchiamento devono essere effettuate di norma all'interno della zona di produzione.

La menzione "riserva" può essere attribuita ai vini rossi della DOC qualora siano stati sottoposti a maturazione ed affinamento per almeno 24 mesi (a decorrere dal 1º gennaio successivo all'anno di produzione delle uve).

La menzione "novello" può essere attribuita a qualsiasi vino rosso della DOC, purché vinificato ed imbottigliato in conformità alla normativa specifica vigente.

NoteModifica

  1. ^ Delia Novelli Doc - Disciplinare di produzione, su stradedeivini.it. URL consultato il 14 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2016).