Apri il menu principale

Designated Survivor

serie televisiva statunitense del 2016
Designated Survivor
Designated Survivor.jpg
Titolo originaleDesignated Survivor
PaeseStati Uniti d'America
Anno2016-2019
Formatoserie TV
Generethriller, drammatico
Stagioni3
Episodi53
Durata45 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreDavid Guggenheim
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzioneABC Studios, Entertainment 360, Mark Gordon Company, Genre Films, Netflix
Prima visione
Prima TV originale
Dal21 settembre 2016
Al7 giugno 2019
Rete televisivaABC (st. 1-2)
Netflix (st. 3)
Distribuzione in italiano
Dal6 novembre 2016
Al7 giugno 2019
DistributoreNetflix
Opere audiovisive correlate
RemakeDesignated Survivor: 60 Days

Designated Survivor è una serie televisiva thriller politico statunitense creata da David Guggenheim trasmessa dalla ABC per due stagioni e da Netflix dalla terza stagione in poi. Kiefer Sutherland interpreta Thomas Kirkman, un politico americano nominato sopravvissuto designato durante il discorso sullo stato dell'Unione. che improvvisamente salta dalla posizione di segretario della casa e dello sviluppo urbano degli Stati Uniti ad essere Presidente degli Stati Uniti dopo che un'esplosione uccide tutti coloro che si trovavano prima di lui nella linea di successione presidenziale. Kirkman nella serie ha a che fare con la sua inesperienza come capo di stato mentre cerca di scoprire la verità dietro l'attacco.

Il progetto ha saltato la fase dell'episodio pilota ed è stato ordinata direttamente una stagione il 14 dicembre 2015, seguito dall'annuncio ufficiale del 6 maggio 2016. Il primo episodio è stato trasmesso il 21 settembre 2016, con un pubblico di oltre 10 milioni di spettatori. Otto giorni dopo, è stato annunciato l'ordine per una stagione intera. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione l'11 maggio 2016, e trasmessa dal 27 settembre 2017. In Italia la seconda stagione è stata pubblicata su Netflix dal 6 ottobre 2017. L'11 maggio 2018, l'ABC ha cancellato la serie dopo due stagioni. Il 5 settembre 2018, Netflix ed Entertainment One hanno annunciato di aver raggiunto un accordo per rinnovare la serie per una terza stagione di 10 episodi pubblicata il 7 giugno 2019 su Netflix.[1]

Il 24 luglio 2019, Netflix ha ufficialmente cancellato la serie.[2]

Indice

TramaModifica

Nella notte del discorso sullo stato dell'Unione, un'esplosione distrugge il Campidoglio degli Stati Uniti, uccidendo il Presidente e tutti coloro che sono in linea di successione, ad eccezione del segretario della Casa e dello Sviluppo Urbano Thomas Kirkman, nominato sopravvissuto designato. Secondo la consuetudine nata durante la guerra fredda di tenere al sicuro almeno uno dei componenti della linea di successione presidenziale quando tutte le principali autorità si riuniscono in uno stesso luogo. Kirkman stava seguendo il discorso con la moglie Alex davanti il televisore quando viene portato di fretta alla Casa Bianca poco dopo l'attacco per assumere le funzione di Presidente. Kirkman giura immediatamente come presidente, inconsapevole che l'attacco è solo l'inizio di ciò che verrà.

L'agente dell'FBI Hannah Wells avvia le prime indagini sul luogo dell'attacco, mentre Kirkman è chiamato a gestire lo schieramento di navi da guerra iraniane nello stretto di Hormuz e il redattore di discorsi Seth Wright prepara le parole che il nuovo Presidente dovrà rivolgere alla Nazione.

Personaggi e interpretiModifica

Personaggi principaliModifica

  • Thomas Adamo "Tom" Kirkman (stagione 1- stagione 3), interpretato da Kiefer Sutherland.
    Il Presidente degli Stati Uniti ed ex Segretario della Casa e dello Sviluppo Urbano, che ha giurato come presidente in seguito ad un attacco senza precedenti.[3] "Sopravvissuto designato" chiamato ad insediarsi come nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America, prenderà il suo incarico molto seriamente, affrontando in primo piano tutti i problemi dell'America senza mai tirarsi indietro di fronte ai pericoli, preferisca la via diplomatica a quella militare, ma sa anche prendere la decisione di usare la forza bruta se necessario.
  • Alexandra "Alex" Kirkman (stagione 1-2), interpretata da Natascha McElhone.
    La devota moglie di Tom ed ex avvocato dell'immigrazione pro bono, che si ritrova coinvolta in un ruolo che non era pronta ad affrontare.[4] Il trasferimento della McElhone a The First su Hulu ha comportato che il suo personaggio venisse rimosso a partire dalla seconda stagione.[5] Morirà nel decimo episodio della seconda stagione a causa di un incidente mentre tornava a casa dal processo.
  • Aaron Shore (stagione 1 - stagione 2), interpretato da Adan Canto.
    Vice Capo di Stato Maggiore della Casa Bianca, che diventa Capo di Gabinetto nei giorni successivi all'attentato; si dimette dopo essere stato interrogato sull'attacco. Lavora come aiutante del presidente della Camera Kimble Hookstraten prima di tornare alla Casa Bianca come consigliere per la sicurezza nazionale di Tom.[6] Più volte cambierà partito.
  • Emily Rhodes (stagione 1 - stagione 3), interpretata da Italia Ricci.
    Capo di stato maggiore di Tom dai tempi in cui era Segretario dell'HUD, che diventa Consigliere speciale del Presidente e, in seguito alle dimissioni di Aaron, capo di gabinetto.[4]
  • Mike Ritter (stagione 1-2), interpretato da LaMonica Garrett.
    Un agente dei Secret Service originariamente assegnato ai dettagli della sicurezza personale di Tom, che cerca di garantire la sicurezza della famiglia Kirkman dopo l'attentato.[7] Un buon amico di Tom, spesso i due si trovano a fare conversazione dimenticando i loro ruoli.
  • Leo Kirkman (stagione 1,[8] ricorrente 2),[9] interpretato da Tanner Buchanan.
    Figlio adolescente di Tom e Alex Kirkman, che tutto il possibile per sostenere la sorellina, ma lotta per tenere insieme la sua famiglia dopo che un segreto scioccante sul suo passato viene alla luce.[10] Nei primi episodi si scoprirà la sua dipendenza da droghe, poi verrà anche coinvolto in delle manifestazioni contro suo padre, ma è sempre fedele alla sua famiglia.
  • Seth Wright (stagione 1 - stagione 3), interpretato da Kal Penn.
    Uno speechwriter che inizialmente nutre dei dubbi sulle capacità di Tom sul guidare il paese, ma diventa rapidamente uno dei suoi più stretti consiglieri ed il nuovo Portavoce della Casa Bianca,[4] per un certo periodo pensava di cambiare lavoro, ma poi ha capito quanto fosse importante il suo posto, avrà una relazione con Emily.
  • Hannah Wells (stagione 1-3), interpretata da Maggie Q.
    Un agente dell'FBI incaricato di indagare sugli eventi riguardanti il bombardamento, la quale sospetta che i responsabili non abbiano ancora finito, ma abbiano appena iniziato.[4] Scoprirà anche una enorme rete di spie russe in America. Nella terza stagione viene licenziata dall'FBI ed entra a far parte della CIA, indagando sul bioterrorismo. Morirà nel settimo episodio della terza stagione.
  • Lyor Boone (stagione 2), interpretato Paulo Costanzo.
    Un consulente politico altamente qualificato ma socialmente inetto, assunto per contribuire a sviluppare una strategia politica dell'amministrazione Kirkman.[11] Direttore politico della Casa Bianca, all'inizio erano tutti riluttanti sull'assumerlo (Tom escluso), ma poi capiscono quanto sia utile.
  • Kendra Daynes (stagione 2), interpretata Zoe McLellan.
    Consigliere della Casa Bianca, difenderà la First Lady nel processo contro sua madre.
  • Damian Rennett (stagione 2), interpretato Ben Lawson.
    Agente del MI6, si scoprirà poi essere un doppiogiochista nonché una spia russa. Si sacrificherà per salvare Hannah da un attentato di Valeria Poriskova.

Personaggi ricorrentiModifica

  • Penny Kirkman, interpretata da Mckenna Grace.
    È la figlia minore di Tom e Alex, prenderà molto male la morte della madre.
  • Jason Atwood, interpretato da Malik Yoba.
    Vice-direttore dell'FBI che si allea con Hannah per indagare sull'attacco al nuovo Presidente, sarà lei a scoprire e eliminare tutta la congrega per eliminare il Presidente, e sarà sempre lei a cercare di scoprire cosa Lloyd ha lasciato. Verrà ucciso da Catalan come vendetta per la morte di McLeish
  • Harris Cochrane, interpretato da Kevin R. McNally.
    Generale dell'esercito che non crede che Tom sia capace di guidare il paese e agisce per cercare di destituirlo attraverso azioni che potrebbero compromettere il suo mandato.
  • Kimble Hookstraten, interpretata da Virginia Madsen.
    Repubblicana facente parte del Congresso e "sopravvissuto designato" dal partito repubblicano. Viene eletta speaker della Camera dei Rappresentanti dal nuovo Congresso.
  • Peter MacLeish, interpretato da Ashley Zukerman.
    Veterano dell'Afghanistan e deputato dell'Oregon alla Camera dei Rappresentanti divenuto eroe nazionale dopo essere sopravvissuto all'attacco, ma si scoprirà essere una delle menti dietro l'attentato.
  • Ammiraglio Chernow, interpretato da Mykelti Williamson.
    Militare e capo di stato maggiore del Presidente Kirkman.
  • James Royce, interpretato da Michael Gaston.
    Governatore del Michigan e nemico di Kirkman che lo farà arrestare per cospirazione e alto tradimento.
  • Brooke Mathison, interpretata da Mariana Klaveno.
    Misteriosa donna legata alle persone responsabili dell'attacco al Campidoglio.
  • Charles Langdon, interpretato da Peter Outerbridge.
    Capo dello Staff dell'ex presidente Richmond, sopravvissuto al bombardamento del Campidoglio, che fornisce informazioni vitali sulla cospirazione.
  • John Forstell, interpretato da Reed Diamond.
    Assistente Direttore dell'FBI che assiste Hannah nella sua indagine, diventerà Direttore dell'FBI dopo Atwood.
  • Chuck Russink, interpretato da Jake Epstein.
    Tecnico informatico dell'FBI che aiuta Hannah nelle sue indagini, è anche un bravissimo hacker.
  • Beth MacLeishto, interpretata da Lara Jean Chorostecki.
    Moglie di Peter MacLeish coinvolta nella cospirazione, lei guida il marito verso tutte le scelte contro il presidente.
  • Abe Leonard, interpretato da Rob Morrow.
    Giornalista investigativo determinato a scoprire i segreti dell'amministrazione Kirkman, cercherà in ogni modo di scoprire più informazioni sugli attentatori.
  • Cornelius Moss, interpretato da Geoff Pierson.
    Ex Presidente degli Stati Uniti nominato da Kirkman come suo Segretario di Stato, sarà anche coinvolto in una indagine per omicidio.
  • Patrick Lloyd, interpretato da Terry Serpico.
    Amministratore delegato di una defunta società militare privata e mente dietro la cospirazione, morirà pur di difendere la sua causa.
  • Ethan West, interpreto da Michael J. Fox.
    importante avvocato di Washington D.C. West fu assunto dal gabinetto del presidente per sovrintendere a un'indagine che indagava sull'idoneità del presidente Kirkman.
  • Lynn Harper, interpretata da Lauren Holly.

EpisodiModifica

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV Italia
Prima stagione 21 2016-2017 2016-2017
Seconda stagione 22 2017-2018 2017-2018
Terza stagione 10 2019 2019

Guest StarModifica

Nella seconda stagione entra a far parte del cast per 5 episodi Michael J. Fox, che interpreta l'avvocato Ethan West[12].

ProduzioneModifica

Designated Survivor è stata annunciata per la prima volta il 14 dicembre 2015, venendo descritta come una serie incentrata su «un uomo ordinario in una situazione straordinaria» che rientra nei generi dramma familiare e thriller cospirazionista.[13] Il gruppo di sceneggiatori è guidato da David Guggenheim, autore dell'episodio pilota, che figura anche come produttore esecutivo insieme a Simon Kinberg, Kiefer Sutherland, Aditya Sood, Mark Gordon, Nick Pepper e Suzan Bymel.[13] Inizialmente tra i produttori esecutivi figurava anche Amy B. Harris, che era stata designata come showrunner della serie, ma dopo la produzione del pilot è stata sostituita in tali vesti da Jon Harmon Feldman.[14] A maggio 2017, in occasione del rinnovo della serie, la ABC ha annunciato il nuovo showrunner della seconda stagione, che sarà Keith Eisner[15]. Paul McGuigan ha diretto il primo episodio.[14]

Kiefer Sutherland, dopo 24 e il suo sequel, è stato annunciato come principale interprete contestualmente alla notizia dell'avvio della produzione della serie, nel dicembre 2015. Il 5 febbraio 2016 si sono uniti al cast principale Kal Penn, che in precedenza aveva lavorato per l'Office of Public Engagement (ufficio per il coinvolgimento pubblico) voluto dall'amministrazione Obama e pertanto figura anche come consulente di produzione, Maggie Q, Natascha McElhone e Italia Ricci,[16] mentre in seguito sono stati ingaggiati anche Adan Canto, LaMonica Garrett e, per i ruoli dei figli del protagonista, Tanner Buchanan e McKenna Grace.[17][18][19]

Le riprese sono state effettuate principalmente a Toronto.[20]

TrasmissioneModifica

Il 6 maggio 2016 la ABC ha ufficialmente confermato l'inserimento della serie nel suo prossimo palinsesto autunnale, pubblicando online nella stessa data il primo video promozionale; il primo trailer è stato invece diffuso il seguente 17 maggio.[14][21] La prima stagione è in onda dal 21 settembre 2016.[22] Netflix ha acquistato i diritti di trasmissione internazionali della serie per tutti i paesi eccetto Stati Uniti e Canada.[23] In Italia le tre stagioni sono state pubblicate su Netflix.

RemakeModifica

La produzione sudcoreana Studio Dragon Corporation che ha trasmesso sulla rete di TVN il remake Designated Survivor: 60 Days, in Italia è trasmesso tramite Netflix nel mese di luglio del 2019[24][25][26][27].

NoteModifica

  1. ^ (EN) Erik Pedersen, Erik Pedersen, ‘Designated Survivor’ Gets Season 3 Premiere Date On Netflix, su Deadline, 24 aprile 2019. URL consultato il 16 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Nellie Andreeva e Denise Petski, ‘Designated Survivor’ & ‘Tuca & Bertie’ Canceled By Netflix, su deadline.com, 24 luglio 2019.
  3. ^ About Designated Survivor TV Show Series, su ABC. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  4. ^ a b c d (EN) Nellie Andreeva, ‘Designated Survivor’ Casts Kal Penn, Maggie Q, Natascha McElhone, Italia Ricci, in Deadline, 5 febbraio 2016. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  5. ^ (EN) Designated Survivor Just Killed Off a Major Character | TV Guide, in TVGuide.com, 13 dicembre 2017. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  6. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Designated Survivor’: Adan Canto Joins Kiefer Sutherland ABC Drama Series, in Deadline, 8 febbraio 2016. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  7. ^ (EN) Denise Petski, ABC’s ‘Designated Survivor’ Casts LaMonica Garrett; Jahmil French Joins A&E’s ‘The Infamous’, in Deadline, 2 marzo 2016. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  8. ^ Tanner Buchanan è stato accreditato come regolare durante la stagione 1, episodio 13. Dalla stagione 1, episodio 14 in poi, è accreditato come ricorrente.
  9. ^ Tanner Buchanan è stato accreditato come regolare fino all'episodio 13 della prima stagione. Dall'episodio 14 in poi viene accreditato come ricorrente
  10. ^ (EN) 'Designated Survivor' Casts Tanner Buchanan, McKenna Grace, in TheWrap, 2 marzo 2016. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  11. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Designated Survivor’: Paulo Costanzo Joins As Series Regular For Season 2, in Deadline, 29 giugno 2017. URL consultato l'11 ottobre 2018.
  12. ^ (IT) Emanuele Manta, Michael J. Fox nella stagione 2 di Designated Survivor, COMING SOON.it, 11 gennaio 2018. URL consultato l'11 giugno 2019.
  13. ^ a b (EN) Lesley Goldberg, Kiefer Sutherland to Play President in ABC Drama Series 'Designated Survivor', in The Hollywood Reporter, 14 dicembre 2015. URL consultato il 3 maggio 2016.
  14. ^ a b c (EN) Nellie Andreeva, Kiefer Sutherland ABC Drama ‘Designated Survivor’ Gets Formal Series Pickup, First Trailer; Eyes Jon Feldman As Showrunner, in Deadline, Penske Media Corporation, 6 maggio 2016. URL consultato il 7 maggio 2016.
  15. ^ Designated Survivor e black-ish ottengono il rinnovo da parte della ABC! - BadTv.it, in BadTv.it, 12 maggio 2017. URL consultato il 12 maggio 2017.
  16. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Designated Survivor’ Casts Kal Penn, Maggie Q, Natascha McElhone, Italia Ricci, in Deadline, Penske Media Corporation, 5 febbraio 2016. URL consultato il 3 maggio 2016.
  17. ^ (EN) Nellie Andreeva, ‘Designated Survivor’: Adan Canto Joins Kiefer Sutherland ABC Drama Series, in Deadline, Penske Media Corporation, 8 febbraio 2016. URL consultato il 3 maggio 2016.
  18. ^ (EN) Denise Petski, ABC’s ‘Designated Survivor’ Casts LaMonica Garrett; Jahmil French Joins A&E’s ‘The Infamous’, in Deadline, Penske Media Corporation, 1º marzo 2016. URL consultato il 3 maggio 2016.
  19. ^ (EN) Linda Ge, ABC’s ‘Designated Survivor’ Casts ‘Girl Meets World’s’ Tanner Buchanan (Exclusive), in The Wrap, 2 marzo 2016. URL consultato il 3 maggio 2016.
  20. ^ (EN) Nellie Andreeva, Pilot Locations 2016: Los Angeles Continues Rebound, New York Tally Slips, in Deadline, Penske Media Corporation, 25 febbraio 2016. URL consultato il 3 maggio 2016.
  21. ^ (EN) Rebecca Iannucci, ABC's Designated Survivor Trailer Debuts — Plus: Watch Previews for Conviction, Notorious and More, in TVLine, Penske Media Corporation, 17 maggio 2016. URL consultato il 17 maggio 2016.
  22. ^ (EN) Kate Stanhope, ABC Announces Fall Premiere Dates, in The Hollywood Reporter, 28 giugno 2016. URL consultato il 28 giugno 2016.
  23. ^ (EN) Etan Vlessing, Netflix Nabs International Rights to 'Designated Survivor', in The Hollywood Reporter, 22 settembre 2016. URL consultato il 22 settembre 2016.
  24. ^ "Designated Survivor: 60 Days, A Korean Adaptation of Designated Survivor, Comes to Netflix in Summer"
  25. ^ Ji Jin Hee To Play Leading Role In tvN's Korean Remake Of U.S. Series "Designated Survivor"
  26. ^ Designated Survivor: 60 days, il remake coreano è meglio dell’originale
  27. ^ Designated Survivor: 60 Days, quando esce il remake coreano di Netflix

Collegamenti esterniModifica

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione