Apri il menu principale

Desipramina

composto chimico
Struttura della Desipramina

La desipramina, venduta sotto il nome del marchio Norpramin e Pertofrane ed altri, è un antidepressivo triciclico (TCA) che è usato nel trattamento della depressione.

DescrizioneModifica

Agisce come una selettiva norepinefrina inibitore della ricaptazione stessa, anche se non ha altre attività come indebolimento della ricaptazione dell'inibitorio serotonina, α1-blocco, antistaminico, e effetti anticolinergici. Il farmaco non è considerato in prima linea il trattamento per la depressione dal momento che l'introduzione di selettivi della ricaptazione della serotonina inibitore (SSRI) antidepressivi, che hanno un minor numero di effetti collaterali e sono sicuri in overdose.

Farmacologia/meccanismo d'azioneModifica

La desipramina è un metabolita attivo di imipramina. Agisce nel sistema nervoso centrale e inibisce la ricaptazione della serotonina, norepinefrina e altri neurotrasmettitori dalla fessura sinaptica in vescicole presinaptiche, per cui la concentrazione è sollevata e sintomi depressivi vengono alleviati. Il componente attivo sedativo è debole. Inoltre, la desipramina sopprime la percezione del dolore agendo sui nocicettori (effetto antinocicettivo). La desipramina agisce anche come FIASMA (inibitore funzionale della sfingomielinasi acida).

Effetti collateraliModifica

Gli effetti indesiderati più comuni della Desipramina come disturbi della minzione (disturbo minzionale), l'ansia e la sete e osservare gli effetti di tanto in tanto avversi come stati confusionali, paralisi intestinale o -lock (ileo paralitico), e ritenzione urinaria derivante dal suo effetto anticolinergico.

Desipramina, l'intervallo QT dell'elettrocardiogramma (ECG) si estende fino ad un disturbo del ritmo cardiaco pericoloso, torsioni di punta. Pertanto, un nuovo attacco cardiaco, blocchi AV di grado superiore e altre aritmie cardiache sono controindicazioni al trattamento con desipramina. La Food and Drug Administration (FDA) ha ordinato nel dicembre 2009 di un avvertimento nelle informazioni sul prodotto prescrizione di Norpramin nei confronti di una particolare attenzione il trattamento dei pazienti nei loro incidenti anamnesi familiare come la morte cardiaca improvvisa, aritmie cardiache o disturbi della conduzione cardiaca verificati.

un aumento del rischio di cancro al seno è discusso per alcuni antidepressivi triciclici incl. desipramina, con una serie di articoli di revisione e meta-analisi non ha potuto confermare questa ipotesi.

InterazioniModifica

Gli effetti di desipramina e alcol e altri farmaci ad azione centrale (barbiturici, analgesici, antistaminici, antipsicotici) possono rafforzarsi reciprocamente. verifica anche desipramina in interazione con sostanze che agiscono sugli stessi recettori (anticolinergici, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SRI), a-agonisti), l'intervallo QT in ECG estendere (per esempio, alcuni farmaci antiaritmici, antibiotici, antimalarici, neurolettici) o influenza il metabolismo di desipramina.

Il trattamento concomitante con gli inibitori MAO è controindicato in quanto possono verificarsi gravi reazioni avverse. Tra i trattamenti con desipramina e gli inibitori MAO, deve essere osservato un tempo libero da terapia (fase di washout).

FarmacocineticaModifica

La desipramina è ben assorbita dall'intestino, ma a causa del suo elevato effetto di primo passaggio ha una bassa biodisponibilità, che può anche variare notevolmente. L'emivita plasmatica è di 15-25 ore. La desipramina supera la barriera emato-encefalica e placentare ed entra nel latte materno. La desipramina viene escreta nel fegato attraverso i reni (renale) dopo la biotrasformazione nel fegato.

Collegamenti esterniModifica