LOTTO Bayern Eisarena Königssee

(Reindirizzamento da Deutsche Post Eisarena Königssee)
Logo Deutsche Post Eisarena Königssee.svg

La Kunsteisbahn am Königssee (in italiano: Pista artificiale sul Königssee), dal 2016 denominata ufficialmente Deutsche Post Eisarena Königssee e nel 2019 rinominata in LOTTO Bayern Eisarena Königssee, è un tracciato per bob, slittino e skeleton che si trova a Schönau am Königssee, in Germania, vicino al lago Königssee (in tedesco "lago del re"). Completata nel 1968, è stata la prima pista permanente al mondo per bob, skeleton e slittino refrigerata artificialmente.

Mappa della pista di Königssee
Veduta aerea della pista

StoriaModifica

Nel 1967, Königssee ha ospitato i campionati europei di slittino e le gare si sono disputate su una pista raffreddata naturalmente.[1] Alcuni mesi più tardi si è deciso di costruire una struttura permanente ed inoltre raffreddata artificialmente. Il tracciato, inizialmente adibito al solo slittino, è stato completato nel 1968.[2] La prima competizione a livello internazionale si è svolta l'anno seguente con i campionati mondiali di slittino.[3] Il 3 ed il 4 dicembre 1977 questa pista ha ospitato la prima gara di Coppa del Mondo di slittino della storia ed hanno vinto l'italiano Paul Hildgartner nello slittino uomini, Andrea Fendt nello slittino donne e gli italiani Peter Gschnitzer e Karl Brunner nello slittino doppio.[4] Il bob ha fatto la comparsa su questa pista negli anni '70 in occasione dei campionati mondiali di questa specialità; per la prima volta un tracciato ha ospitato sia i campionati mondiali di bob che di slittino nello stesso anno, ad eccezione di annate olimpiche (la pista di Igls in Austria è stata la prima a fare ciò ai Giochi Olimpici di Innsbruck nel 1976).[5][6][7] Le gare di skeleton sono iniziate alla fine degli anni '70 ed ha ospitato nel 1990 i campionati del mondo.[8] Nell'ottobre 2008 è stato annunciato che la pista sarebbe stata ristrutturata nel periodo compreso tra il 2010 ed il 2016.[9][10] Il costo totale del rinnovamento è stato di 21,7 milioni di euro e il tutto è stato fatto anche per sostenere la candidatura di Monaco per i Giochi Olimpici del 2018.[9] La ristrutturazione include l'allargamento della linea d'arrivo e la costruzione di un edificio vicino alla curva 16 è prevista per il 2012.[9] Per quanto riguarda la zona di partenza, i lavori inizieranno nel 2014 e termineranno nel 2016.[11] Il 28 febbraio 2009 è stato annunciato che l'impianto avrebbe ospitato i campionati mondiali di bob del 2011 dopo che Cortina d'Ampezzo, che si era aggiudicata la votazione, si è ritirata per problemi logistici e alla pista Eugenio Monti.[12] La 29ª ed ultima gara di Coppa del Mondo con la pista previa ristrutturazione si è disputata il 2 ed il 3 gennaio 2010.[11] Le gare di bob e skeleton si sono invece disputate la settimana seguente.[13]

Il rinnovamento del tracciato ha avuto luogo durante l'estate del 2010. Alla fine di marzo 2010, il Turbodrom ha preso fuoco successivamente a dei lavori di saldatura ed è stato seriamente danneggiato. La refrigerazione dell'impianto di ristrutturazione è stata eseguita nel dicembre 2010 e l'ammoniaca è stata pompata il giorno 18 del mese. Il campione olimpico Felix Loch è sceso per la prima volta lungo la pista di slittino il 23 dicembre, giusto in tempo per la gara di Coppa del Mondo tenutasi il 6 gennaio 2011.[14]

StatisticheModifica

Caratteristiche tecnicheModifica

Disciplina[15] Lunghezza Curve Dislivello Pendenza
Slittino singolo uomini 1332 metri 18 10.35%
Slittino singolo donne e doppio 1216 metri 13 9.20%
Bob e Skeleton 1244 metri 13 117 9.30%

La pista ha un dislivello verticale di 117 metri dalla partenza dei bob fino al traguardo.

CurveModifica

 
Veduta delle curve 12 (Jennerkurve) e 13 (Turbodrom)
 
Veduta dal lago, in primo piano la curva 16 (Echowand)
Numero curva Nome Motivazione
1 Leggera piega verso destra che si incontra appena al termine della fase di spinta
2 Watzmannkurve La combinazione delle curve 2 e 3 viene detta Eiskapelle (in tedesco "cappella di ghiaccio")
3 Grünsteinkurve
5 Brückenkurve In tedesco "curva del ponte"
6 Teufelsmühle In tedesco "mulino del diavolo"
7, 8, 9, 10 Schlangengrube/S-Kombination In tedesco "tana del serpente"/ Labirinto (quattro curve in rapida successione senza un rettilineo di collegamento)
11 sezione apparentemente rettilinea se si guarda la mappa ma presenta prima una piega verso destra subito dopo l'uscita dallo Schlangengrube e una leggera "s" prima di immettersi nella curva 12 che porta poi al Turbodrom.
12 Jennerkurve si affaccia sul Monte Jenner, sede di una stazione sciistica. Piega verso sinistra che immette nel Turbodrom.
13 Turbodrom Curva circolare a 320 gradi (kreisel)
14 Kehlsteinkurve si affaccia sul Monte Kehlstein, alla cui sommità si trova il Nido dell'aquila, antica residenza di Adolf Hitler
- Labyrinth "Labirinto", breve serpentina posta appena prima dell'imbocco alla curva 15. Non le viene assegnato un numero nel diagramma della pista
15 Seekurve In tedesco "curva del lago". Si affaccia proprio sul lago Königssee
16 Echowand in tedesco "muro dell'eco"
17 Zielkurve in tedesco "curva dell'arrivo" (in realtà è la penultima)
18 Zielhauskurve in tedesco "curva del casotto dell'arrivo" (poco prima della linea del traguardo)

Le curva 4 non ha un nome prestabilito nel diagramma della pista.[16]

Record della pista [17]Modifica

Disciplina Record Nazione Atleta(i) Data Tempo
Bob a due uomini Spinta   Lettonia Oskars Melbārdis/Intars Dambis 22 novembre 2011 4.77
Pista   Svizzera Francesco Friedrich/Thorsten Margis 12 dicembre 2015 49.20
Bob a due donne Spinta   Stati Uniti Elana Meyers-Taylor/Cherrelle Garrett 16 gennaio 2015 5.13
Pista   Germania Elana Meyers-Taylor/Cherrelle Garrett 16 gennaio 2015 50.28
Bob a quattro uomini Spinta   Lettonia Oskars Melbārdis/Daumants Dreiškens/Arvis Vilkaste/Jānis Strenga 26 gennaio 2014 4.76
Pista   Germania Manuel Machata/Richard Adjei/Andreas Bredau/Christian Poser 27 febbraio 2011 48.65
Skeleton uomini Partenza   Russia Aleksandr Tret'jakov 14 gennaio 2016 4.53
Pista   Lettonia Martins Dukurs 12 dicembre 2015 50.03
Skeleton donne Partenza   Russia Elena Nikitina 11 dicembre 2015 4.86
Pista   Germania Tina Hermann 11 dicembre 2015 51.41
Slittino singolo uomini Spinta   Germania Johannes Ludwig 6 gennaio 2013 3.268
Pista   Germania Felix Loch 29 dicembre 2015 48.954
Slittino singolo donne Spinta   Germania Natalie Geisenberger 5 gennaio 2011 2.946
Pista   Germania Natalie Geisenberger 4 gennaio 2014 50.202
Slittino doppio Spinta   Germania Tobias Wendl/Tobias Arlt 4 gennaio 2014 2.819
Pista   Germania Tobias Wendl/Tobias Arlt 30 gennaio 2016 49.311
Slittino staffetta mista Totale   Germania Natalie Geisenberger, Felix Loch, Tobias Wendl/Tobias Arlt 29 dicembre 2015 2:42:000

Campionati disputatisiModifica

NoteModifica

  1. ^ FIL European Luge Championships mens's singles results since 1914 Archiviato il 15 novembre 2006 in Internet Archive.
  2. ^ "Bobsleigh and Olympism." Olympic Review. December 1984. p. 1011.
  3. ^ "Luge and Olympism." December 1983. p. 853.
  4. ^ Template:FIL-Luge link (30 January 2008 article accessed 2 December 2009).
  5. ^ 1976 Winter Olympics official report, pp. 206-208 on the Igls track. (EN) , (FR) , and (DE)
  6. ^ Bobsleigh two-man world championship medalists since 1931 Archiviato il 29 settembre 2007 in Internet Archive.
  7. ^ FIL World Luge Championships men's single results since 1955 Archiviato il 18 dicembre 2007 in Internet Archive.
  8. ^ FIBT men's skeleton world championships men's skeleton results since 1989 Archiviato il 29 gennaio 2008 in Internet Archive.
  9. ^ a b c Track renovation announced in October 2008.[collegamento interrotto] - accessed 20 December 2008.
  10. ^ List of proposed sports facilities to be used for the 2018 Winter Olympics in Munich, including Königssee. Archiviato il 19 ottobre 2009 in Internet Archive. (DE) - accessed 17 October 2009.
  11. ^ a b Template:FIL-Luge link (31 December 2009 FIL article accessed 8 January 2010.)
  12. ^ Template:Fibt link (28 February 2009 accessed 28 February 2009.)
  13. ^ Template:FIBT link (7 January 2010 FIBT article accessed 8 January 2010.)
  14. ^ Template:FIL-Luge link (3 January 2011 article accessed 4 January 2011.)
  15. ^ Dati tecnici della pista Archiviato il 30 gennaio 2016 in Internet Archive. (DE)
  16. ^ http://www.fil-luge.org/cdn/uploads/skizze-koenigssee.jpg Archiviato il 5 dicembre 2017 in Internet Archive. Mappa della pista dal sito FIL-luge.org
  17. ^ (DE) Bahnrekorde Deutsche Post Eisarena Königssee (PDF) [collegamento interrotto], su eisarena-königssee.de, Deutsche Post Eisarena Königssee. URL consultato il 21 gennaio 2017.
  18. ^ a b c d e f g h solo uomini.
  19. ^ World Junior Championships since 1982

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali