Dialetto greco di Cargese

Greco di Cargese
Parlato inCorsica (Francia)
Periodo1676-1976
Locutori
Classificaestinta
Altre informazioni
ScritturaAlfabeto latino
TipoSVO
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Greco moderno
  Maniota
   Greco di Cargese
Codici di classificazione
ISO 639-1el
ISO 639-2(B)gre, (T)ell
ISO 639-3ell (EN)

Il dialetto greco di Cargese è stato un idioma parlato a Cargese in Corsica nel dipartimento della Corsica del Sud (Francia) dal 1676 al 1976.

Storia della
lingua greca

(vedi anche: Lineare B, alfabeto greco)
Substrato preellenico
Proto-greco
Miceneo (1600–1100 a.C. circa)
Greco antico (800–330 a.C. circa)
dialetti:
eolico, arcado-cipriota, attico-ionico,
dorico, nord-occidentale (eleo), lingua omerica, locrese, panfilio, siceliota

Koinè greca (330 a.C.–330 circa)
varianti:
greco giudaico

Greco medievale (330–1453)
Greco moderno (dal 1453)
questione della lingua greca
dialetti:
cappadocico, cretese, cipriota,
demotico, dialetto di Cargese, ievanico, italiota (greco-calabro, griko), katharevousa, pontico, zaconico

  • Date tratte da D. B. Wallace, Greek Grammar Beyond the Basics: An Exegetical Syntax of the New Testament, Grand Rapids, 1997, pag. 12.

Nel paese è tuttora usato il greco moderno nelle funzioni ecclesiastiche della Chiesa greco-cattolica, ma dal 1935 il prete non è più autoctono, bensì proveniente dalla comunità greca di Marsiglia[1]; molti cognomi degli abitanti sono stati "corsizzati" ma conservano l'origine greca.

I greci di Cargese provengono da Oitylo nel Peloponneso. Fino al 1850 la popolazione di Cargese parlava solo greco, dal 1850 in poi si cominciò a parlare anche corso, italiano e francese.

L'ultimo parlante è morto nel 1976[1].

ParlantiModifica

[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c How Greek were the Greeks of Corsica? (PDF), su tlg.uci.edu. URL consultato il 6 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 29 gennaio 2012).

Collegamenti esterniModifica