Apri il menu principale

Diane Baker

attrice statunitense

CarrieraModifica

Nata e cresciuta a Hollywood, in California, la Baker è figlia di Dorothy Helen Harrington, apparsa in alcuni dei primi film dei Fratelli Marx. Si trasferì a New York all'età di 18 anni.

A garantirle un contratto con la Twentieth Century Fox fu il suo film d'esordio, quando venne scelta dal regista George Stevens per il ruolo di "Margot Frank" nel film Il diario di Anna Frank (1959); in seguito partecipò ad altre pellicole quali Marnie (1964) di Alfred Hitchcock e Mirage (1965) di Edward Dmytryk.

Dagli anni settanta è apparsa spesso in televisione e ha iniziato a produrre film, come il drammatico Never Never Land (1980). È riapparsa sul grande schermo nel 1991 come Sen. Ruth Martin nel thriller Il silenzio degli innocenti. Ha anche interpretato Blythe House, la madre del misantropo dottore, in tre episodi della serie Dr. House - Medical Division nel 2005, nel 2008 e nel 2012.

Dall'agosto 2004, la Baker è stata la direttrice di recitazione presso la Scuola di Motion Pictures and Television a Academy of Art University di San Francisco.

PremiModifica

  • 1960: nomination per un Golden Globe come Most Promising Newcomer - Female
  • 1964: nomination per uno Golden Globe per l'interpretazione in Intrigo a Stoccolma
  • 1966: nomination per un Emmy per l'interpretazione in Inherit the Wind
  • 1985: nomination per un Emmy per l'interpretazione in A Woman of Substance
  • 1975: nomination per un Daytime Emmy per l'interpretazione in The ABC Afternoon Playbreak

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatrici italianeModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN22339170 · ISNI (EN0000 0000 3519 8062 · LCCN (ENn95014808 · GND (DE140719121 · BNF (FRcb140074909 (data) · WorldCat Identities (ENn95-014808