Dick Slater

wrestler statunitense
Dick Slater
NomeRichard Van Slater
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
Luogo nascitaTampa, Florida
19 maggio 1951
Morte
18 ottobre 2018
Ring name"Dirty" Dick Slater[1]
Mr. Florida[2]
Altezza dichiarata188 cm
Peso dichiarato106 kg
AllenatoreYasuhiro Kojima
Eddie Graham
Jack Brisco
Bob Roop
Bill Watts
Debutto1972
Ritiro1996
Progetto Wrestling

Richard Van Slater, maggiormente noto con il ring name Dick Slater (Tampa, 19 maggio 195118 ottobre 2018), è stato un wrestler statunitense noto principalmente per i periodi trascorsi nella Mid-Atlantic Championship Wrestling e nella World Championship Wrestling negli anni settanta, ottanta, e primi novanta.

CarrieraModifica

IniziModifica

Van Slater entrò nel mondo del wrestling nel 1968 insieme a Mike Graham alla Robinson High School di Tampa, Florida. Il padre di Mike, Eddie Graham, lavorava in un'organizzazione chiamata AAU, che si occupava di allenare lottatori giovani per le Olimpiadi. Slater frequentò la University of Tampa dove era nella squadra di football americano in aggiunta a quella di lotta (tra i suoi compagni di scuola c'erano John Matuszak e Paul Orndorff). Ebbe l'opportunità di giocare a football per i Miami Dolphins ma declinò l'offerta, preferendo dedicarsi al wrestling. Dopo essersi recato a un incontro della National AAU, conobbe Mike Graham, che gli chiese se volesse intraprendere la carriera di lottatore professionista; Slater decise di andare allo Sportatorium di Tampa per iniziare l'allenamento. Lì, venne addestrato da Jack Brisco, Bob Roop, Hiro Matsuda, e Bill Watts. In questo periodo divenne anche un buon amico di Dick Murdoch. Debuttò con il ring name Dick Slater nella Championship Wrestling from Florida di proprietà di Eddie Graham.[1] Restò nella federazione per tre anni e vinse varie volte l'NWA Florida Tag Team Championship (in coppia con Dusty Rhodes, Stan Vachon, Toru Tanaka, e Johnny Weaver) e l'NWA Florida Television Championship.

Georgia Championship Wrestling (1972–1983)Modifica

Dopo aver lasciato la CWF, Slater andò a combattere in California insieme a wrestler quali The Von Brauners, Moondog Mayne, Pat Patterson, e Ray Stevens. Da Lì, si spostò a Las Vegas e Reno (Nevada) (viaggiando frequentemente insieme a Moondog Mayne). Giunse quindi alla Georgia Championship Wrestling, dove lottò per otto anni,[3] aggiudicandosi l'NWA Georgia Heavyweight Championship in quattro occasioni diverse, l'NWA Georgia Tag Team Championship e l'NWA Macon Tag Team Championship con Bob Orton Jr. Durante questo periodo, vinse anche l'NWA Missouri Heavyweight Championship e svariati titoli locali in Florida.

Mid-Atlantic Championship Wrestling (1983–1985)Modifica

Nel 1983, mentre lottava nella zona di Knoxville, Tennessee, per Ron Fuller; Slater venne avvicinato da Jim Barnett che gli confessò l'idea di prenotare uno show televisivo ad Atlanta per Ted Turner. Allo stesso tempo, Jim Crockett Jr. convinse Slater a lottare per lui. Dusty Rhodes (uno dei molti partner di coppia di Slater) divenne un booker per Crockett. Slater fece coppia con Bob Orton Jr., e iniziò un feud con Ric Flair.[4][5] Presto Flair spostò le sue attenzioni verso il titolo NWA in possesso di Harley Race, allora Orton & Slater affrontarono Mark Youngblood & Wahoo McDaniel, che volevano vendicare l'aggressione ai danni del loro amico Flair.

Oltre a combattere nella Jim Crockett Promotions/Mid-Atlantic Championship Wrestling, all'epoca Slater lavorava anche in altre tre federazioni, quelle di proprietà di Bill Watts, Joe Blanchard, e Paul Boesch. Per qualche tempo nella Mid-Atlantic, Slater ebbe come managerGary Hart.[6] Nella compagnia, si aggiudicò NWA Mid-Atlantic Heavyweight Championship,[7] NWA Television Championship[8] e NWA United States Heavyweight Championship.[9] Inoltre, mentre Ric Flair era NWA Champion, si dichiarò il vero campione del mondo e creò una sua personale versione della cintura. Il fatto portò a un nuovo feud tra i due.

Mid-South Wrestling Association (1985–1986)Modifica

Nel 1985, Slater lasciò la Mid-Atlantic per la Mid-South Wrestling (di proprietà di Bill Watts). A posteriori dichiarò di essere uscito dalla Mid-Atlantic perché stufo della federazione e dei multipli impegni ai quali era sottoposto. Nella Mid-South, Slater prese come valletta Dark Journey, che aveva scoperto una sera vedendola danzare in un nightclub. La sua relazione con lei creò una certa sensazione nell'ambiente in quanto la ragazza era afroamericana.[10] Sempre nella Mid-South, Slater ebbe un lungo feud con Jake Roberts (che mise ko Dark Journey con un DDT durante uno dei loro match); e vinse i titoli Mid-South North American Championship, Mid-South Television Championship, e UWF World Television Championship durante la sua permanenza nella compagnia.

World Wrestling Federation (1986–1987)Modifica

Slater lottò per breve tempo nella World Wrestling Federation come personaggio "face" con la gimmick del "ribelle del Sud". In WWF, Slater ebbe un match con Jake Roberts; tuttavia, essendo uno show televisivo WWF degli anni ottanta (dove non veniva assolutamente menzionato il passato di un wrestler) il loro antico feud del periodo Mid-South venne ignorato. Slater sconfisse Mike Sharpe a The Big Event e venne schienato in due minuti circa da Don Muraco durante la puntata del 29 novembre 1986 di Saturday Night's Main Event. Poco tempo dopo la sconfitta per mano di Muraco, la WWF retrocedette Slater al ruolo di jobber.

World Championship Wrestling (1987–1996)Modifica

Dopo un breve periodo trascorso nella American Wrestling Association dove interpretava la parte della guardia del corpo del campione AWA Curt Hennig, Slater fece ritorno alla Jim Crockett Promotions dopo aver lasciato la WWF, ma venne presto licenziato per aver quasi soffocato Ric Flair mettendogli un sacchetto di plastica in testa. Tuttavia, egli sarebbe tornato nella World Championship Wrestling negli ultimi anni di carriera.[11] Sostituì l'infortunato Terry Funk per combattere in coppia con The Great Muta a Clash of the Champions VIII nella sconfitta con Ric Flair & Sting.[12] Si aggiudicò in coppia con The Barbarian il titolo WCW United States Tag Team Championship sconfiggendo The Fabulous Freebirds (Jimmy Garvin & Michael Hayes), ma le cinture furono ritirate un mese dopo, il 31 luglio 1992. Quindi Slater rimpiazzò Terry Funk nel tag team "Stud Stable".[13] Il team iniziò un feud con gli Harlem Heat. In coppia con Bunkhouse Buck, Slater si aggiudicò il WCW World Tag Team Championship durante una puntata di WCW Saturday Night (22 luglio 1995), battendo gli Harlem Heat grazie all'interferenza di Col. Rob Parker. Slater e Bunkhouse Buck persero poi le cinture nel rematch con gli Harlem Heat svoltosi a Fall Brawl 1995.[14] Alla fine Parker mollò Slater & Buck per Sherri Martel, e gli Stud Stable si sciolsero. Nel 1996, Slater formò un altro tag team con Mike Enos denominato "Rough N Ready". A Gainesville (Georgia), Slater si ruppe due vertebre durante un incontro trasmesso in tv. L'infortunio alla schiena si rivelò più grave del previsto e pose fine alla sua carriera di lottatore.

Vita privataModifica

Nel giugno 2004 Slater fu arrestato per aver aggredito la sua ex fidanzata, Theresa Halbert. Il 27 dicembre 2003, venne reso noto che Slater aveva accoltellato la Halbert con un coltello da macellaio. Slater dichiarò che la notte prima dell'incidente, aveva preso della morfina e vari antidolorifici a causa dei suoi numerosi infortuni alla schiena rimediati in carriera. Nel corso di un'intervista concessa a Mid-Atlantic Gateway, Slater disse: «Era tutto collegato alla droga... quasi tutto. Voglio dire, non potrei dirti cosa è successo... se non sapessi quello che successe... Non so veramente cosa sia accaduto di preciso, a parte il fatto che io... mi svegliai nel reparto intensivo dell'ospedale. Mi avevano trasportato in ospedale in ambulanza la sera prima... ». Nel 2004 Slater fu condannato a un anno di arresti domiciliari e al pagamento di una multa di 18,000 dollari.[15]

Prima di passare alla Mid-Atlantic Championship Wrestling, Slater restò coinvolto in un famoso incidente nel quale Wahoo McDaniel accidentalmente gli sparò un colpo di pistola. Slater, McDaniel, Tommy Rich, ed André the Giant si trovavano in un bar a Tampa quando qualcuno fece un commento volgare circa la moglie di Rich, cosa che fece infuriare Rich e McDaniel. L'uomo che aveva fatto il commento tirò fuori un coltello, mentre McDaniel estrasse una pistola. André e Slater uscirono nel parcheggio del locale per assistere alla lite; mentre osservavano la scena, un colpo di arma da fuoco colpì Slater a una gamba. Slater disse alla polizia che era stato un cecchino nascosto a sparargli; ma rimase il dubbio che fosse stato un colpo accidentale scappato dalla pistola di McDaniel a ferirlo. Slater tornò comunque a combattere sul ring dopo sole tre settimane di convalescenza. Inoltre, Dick Slater ebbe un'altra famosa lite in un bar di Tampa, che coinvolse lui e John Matuszak, che Dick mandò al tappeto.

MorteModifica

Il 18 ottobre 2018 la WWE ha emesso un comunicato annunciando il decesso di Slater.[16] L'allenatore di wrestling e amico intimo Les Thatcher confermò la notizia sul proprio account Twitter.[17] La morte di Slater fu confermata anche da Ric Flair.[18]

PersonaggioModifica

Mosse finali
Manager
Soprannomi
  • Mr. Unpredictable[1]
  • Mr. Excitement
  • "Dirty"
  • "The Rebel"

Titoli e riconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c Dick Slater, su midatlanticgateway.com, Mid-Atlantic Championship Wrestling. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 16 novembre 2008).
  2. ^ Wrestler: Mr. Florida (1973), su cwfarchives.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  3. ^ Dick Slater, su midatlanticgateway.com, Mid-Atlantic Championship Wrestling. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2011).
  4. ^   The Ultimate Ric Flair Collection (DVD), World Wrestling Entertainment, 18 novembre 2003. URL consultato il 29 maggio 2008.
  5. ^ Ric Flair: Now and Always 'The Man', su wwe.com, World Wrestling Entertainment. URL consultato il 4 maggio 2008 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2008).
  6. ^ Dick Slater, su midatlanticgateway.com, Mid-Atlantic Championship Wrestling. URL consultato il 16 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2011).
  7. ^ N.W.A. Mid-Atlantic Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  8. ^ N.W.A. Television Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 12 aprile 2008).
  9. ^ United States Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  10. ^ Dick Slater, su midatlanticgateway.com, Mid-Atlantic Championship Wrestling. URL consultato il 16 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2011).
  11. ^ Dick Slater, su midatlanticgateway.com, Mid-Atlantic Championship Wrestling. URL consultato il 16 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2011).
  12. ^ prowrestlinghistory.com, Clash of Champions Results (VIII), su prowrestlinghistory.com, 12 settembre 1989.
  13. ^ Stud Stable, su onlineworldofwrestling.com, Online World of Wrestling. URL consultato l'8 settembre 2009.
  14. ^ PWI Staff, Pro Wrestling Illustrated presents: 2007 Wrestling almanac & book of facts, in Wrestling’s historical cards, Kappa Publishing, 2007, p. 142.
  15. ^ Slater discusses attempted murder charge, su slam.canoe.com, Slam! Wrestling. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2015).
  16. ^ Dick Slater passes away, su WWE. URL consultato il 6 agosto 2019.
  17. ^ Archived copy, su nodq.com. URL consultato il 18 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2018).
  18. ^ David Whitley, Legendary tough guy ‘Dirty’ Dick Slater taps out for good, su orlandosentinel.com. URL consultato il 6 agosto 2019.
  19. ^ (EN) National Wrestling Alliance, NWA TV Tournament: Dick Slater defeat Greg Valentine by Count Out, 1984.
  20. ^ Dick Slater, su midatlanticgateway.com, Mid-Atlantic Championship Wrestling. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2008).
  21. ^ Gary Hart profile, su onlineworldofwrestling.com, Online World of Wrestling. URL consultato il 23 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 23 agosto 2012).
  22. ^ DDP's profile, su onlineworldofwrestling.com, Online World of Wrestling. URL consultato il 31 luglio 2009.
  23. ^ N.W.A. Florida Brass Knuckles Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  24. ^ Florida Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  25. ^ Florida Tag Team Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  26. ^ N.W.A. Florida Television Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  27. ^ N.W.A. Southern Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  28. ^ N.W.A. United States Tag Team Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  29. ^ NWA Wildside Heavyweight Title NWA Georgia, su nwa-wildside.com, NWA Wildside. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 25 maggio 2008).
  30. ^ Macon Heavyweight Title (Georgia), su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  31. ^ N.W.A. Georgia Tag Team Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  32. ^ Macon Tag Team Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  33. ^ International Wrestling Association World Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  34. ^ NWA/WCW United States Heavyweight Title history, su wrestling-titles.com.
  35. ^ United States Tag Team Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  36. ^ WORLD CHAMPIONSHIP WRESTLING WORLD TAG TEAM TITLE, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  37. ^ North American Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  38. ^ Mid-South Television Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  39. ^ Universal Wrestling Federation World Television Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  40. ^ Pro Wrestling Illustrated's Top 500 Wrestlers of the PWI Years, su 100megsfree4.com, Wrestling Information Archive. URL consultato il 15 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 15 maggio 2011).
  41. ^ N.W.A. Southeastern Heavyweight Title Southeastern/Continental, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  42. ^ N.W.A. Southeastern Tag Team Title [Southeastern/Continental], su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  43. ^ S.C.W. Southwest Television Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  44. ^ S.C.W. Southwest Tag Team Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  45. ^ Southwest Championship Wrestling World Tag Team Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.
  46. ^ N.W.A. Missouri Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 14 settembre 2008.
  47. ^ United States Wrestling Association Southern Heavyweight Title, su wrestling-titles.com. URL consultato il 15 settembre 2008.

Collegamenti esterniModifica