Didier Plaschy

allenatore di sci alpino e ex sciatore alpino svizzero
Didier Plaschy
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 182 cm
Peso 86 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom gigante, slalom speciale, combinata
Squadra SAS Lausanne
Termine carriera 2009
Palmarès
Mondiali juniores 0 2 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Didier Plaschy (Varen, 2 maggio 1973) è un allenatore di sci alpino ed ex sciatore alpino svizzero specialista delle prove tecniche.

BiografiaModifica

Carriera sciisticaModifica

Stagioni 1991-1999Modifica

Plaschy debuttò in campo internazionale in occasione dei Mondiali juniores di Geilo/Hemsedal 1991 e l'anno dopo, nell'edizione iridata giovanile di Maribor 1992, riuscì a vincere la medaglia d'argento sia nello slalom speciale sia nella combinata. In Coppa del Mondo ottenne il primo piazzamento di rilievo il 20 dicembre 1994 nello slalom speciale di Lech (28º) ed esordì ai Campionati mondiali a Sierra Nevada 1996, dove non completò lo slalom speciale. Nella stessa stagione in Coppa Europa fu 3º nella classifica della medesima specialità.

Ai XVIII Giochi olimpici invernali di Nagano 1998, sua unica presenza olimpica, si piazzò 12º nello slalom speciale; quello stesso anno in Coppa Europa fu 3º nella classifica generale e 2º in quella di slalom speciale. Durante la stagione 1998-1999 ottenne il primo podio della carriera in Coppa del Mondo, il 24 gennaio nello slalom speciale della Ganslern di Kitzbühel (2º); ai Mondiali di Vail/Beaver Creek 1999 non portò a termine né lo slalom gigante, né lo slalom speciale.

Stagioni 2000-2009Modifica

L'annata 1999-2000 fu la migliore per lo sciatore in Coppa del Mondo, che nel giro di un mese conquistò le sue uniche vittorie della carriera, entrambe in slalom speciale: la prima il 23 novembre a Beaver Creek, la seconda il 21 dicembre a Kranjska Gora. Nel corso della stagione 2000-2001, l'ultima disputata da Plaschy ai massimi livelli, partecipò ai Mondiali di Sankt Anton, senza portare a termine lo slalom speciale, e prese per l'ultima volta il via a una gara di Coppa del Mondo, lo slalom speciale di Shigakōgen del 18 febbraio, nel quale non si qualificò per la seconda manche.

Negli ultimi anni della carriera continuò a gareggiare saltuariamente in Coppa Europa, Nor-Am Cup, Campionati svizzeri e gare FIS; si ritirò nel 2009 e la sua ultima gara in carriera fu lo slalom speciale FIS disputato il 4 marzo a Dizin.

Carriera da allenatoreModifica

Dopo il ritiro dalle competizioni è divenuto allenatore della nazionale svizzera, occupandosi del settore maschile[senza fonte].

PalmarèsModifica

Mondiali junioresModifica

  • 2 medaglie:

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 28º nel 2000
  • 3 podi (tutti in slalom speciale):
    • 2 vittorie
    • 1 secondo posto

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
23 novembre 1999 Beaver Creek   Canada SL
21 dicembre 1999 Kranjska Gora   Slovenia SL

Legenda:

SL = slalom speciale

Coppa EuropaModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 1998

Campionati svizzeriModifica

  • 3 medaglie (dati dal 1995)[1]:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Profilo FIS, su data.fis-ski.com. URL consultato l'8 luglio 2015.

Collegamenti esterniModifica