Apri il menu principale
Le città-stato di Cipro

Con l'espressione dieci città-stato di Cipro si intendono le dieci città-stato greche, greco-fenicie o greco-eteocipriote elencate in un'iscrizione del re assiro Esarhaddon risalente al 673-672 a.C.[1].

Eccone l'elenco, seguito dal loro nome in greco:

  1. Pafo, Πάφος (greca)
  2. Salamina, Σαλαμίς (greca)
  3. Soli, Σόλοι (greca)
  4. Curium, Κούριον (greca)
  5. Chitri, Χῦτροι (greca)
  6. Cizio, Κίτιον (greco-fenicia)
  7. Amatunte, Ἀμαθούς (greco-eteocipriota)
  8. Idalio, Ἰδάλιον (greco-eteocipriota)
  9. Ledra, Λῆδραι (greca)
  10. Tamasso, Ταμασσός

Successivamente si aggiunsero anche altre tre città:

  1. Cirenia, Κυρηνεία (greca)
  2. Lapeto, Λάπηθος (greca)
  3. Marion, Μάριον (greca)

NoteModifica

  1. ^ Sir Ernest Alfred Wallis Budge, The history of Esarhaddon (son of Sennacherib) king of Assyria, «The Names of the Twenty-two Kings», London: Trübner and co, 1880, pp. 104-108 (pdf).