Apri il menu principale
Dinaro tunisino
Nome localeدينار تونسي (Arabo)
Codice ISO 4217TND
StatiTunisia
Simboloد.ت (arabo) o DT (latino)
Frazionimilim (1/1000)
Monete5, 10, 20, 50, 100 milim, ½, 1, 2 (nuova moneta 2014), 5 dinar (non usate 1, 2 milim)
Banconote5, 10, 20, 50 dinar (non usata 30 dinar)
Entità emittenteBanca centrale di Tunisia (www.bct.gov.tn)
In circolazione dal1960
Tasso di cambio1 Euro= 3,19 TND (16 agosto 2019)
Lista valute ISO 4217 - Progetto Numismatica

Il Dinaro tunisino (Arabo: دينار, codice ISO 4217 TND) è la valuta della Tunisia. Esso è suddiviso in milim (مليم). L'abbreviazione DT non sembra usata (si usa TND o semplicemente "dinar" dopo la cifra).

StoriaModifica

Il dinaro fu introdotto nel 1960, dopo che era stato scelto come nuova moneta nel 1958. Sostituì il franco con un tasso di cambio di 1000 franchi = 1 dinaro. Il dinaro non seguì la svalutazione del franco francese del 1958 e come risultato il tasso di cambio iniziale di 1000 franchi francesi = 1 dinaro fu abbandonato.

Invece fu fissato un rapporto con il dollaro statunitense di 0,42 dinaro = 1 dollaro che fu mantenuto fino al 1964, quando il dinaro svalutò a 0,525 dinaro = 1 dollaro. Questo secondo tasso fu mantenuto fino alla svalutazione del dollaro del 1971.

MoneteModifica

 
Moneta da 20 millim

Nel 1960 sono state introdotte monete di alluminio da 1, 2 e 5 millim e monete d'ottone da 10, 20, 50, 100 e 200 millim. Le monete da 1 e 2 millim non furono più emesse e si trovano molto raramente in circolazione. Nel 1968 fu introdotta la moneta da ½ dinaro di nichel sostituita da una più piccola in cupronichel nel 1976, quando fu introdotto il pezzo in cupronichel da un dinaro. Monete bimetalliche da 5 dinari sono state introdotte nel 2002.

I tagli delle monete attualmente in circolazione sono:[1]

  • 5 millim
  • 10 millim
  • 20 millim
  • 50 millim
  • 100 millim
  • 200 millim
  • ½ dinaro
  • 1 dinaro
  • 2 dinaro
  • 5 dinari

Ci sono anche le monete da 1, 2 millimes in circolazione, che hanno ancora valore legale, ma che non sono più coniate.

BanconoteModifica

Nel 1960 sono state introdotte le banconote dalla Banca Centrale di Tunisia con valori da ½, 1 e 5 dinari. Queste sono state seguite dalle banconote da 10 dinari nel 1969. Le ultime banconote da 1/2 dinaro sono state stampate nel 1973, mentre le ultime da un dinaro datano al 1980. Le banconote da 20 dinari sono state introdotte nel 1980, mentre le ultime da 5 dinari sono state stampate nel 1993. Banconote da 30 dinari sono state emesse nel 1997.

Le banconote in circolazione sono:

  • 5 dinari
  • 10 dinari
  • 20 dinari
  • 30 dinari
  • 50 dinari

Nomi popolariModifica

I Tunisini raramente si riferiscono al nome della moneta principale, dinaro, quando menzionano i prezzi dei beni o di altre cose.

Di conseguenza 50 dinari è definito come khamsin alf (cinquantamila). Questa abitudine è usata anche nei valori più elevati, ad esempio 70.000 dinari sono chiamati sab'in maliun (settanta milioni).

Limitazioni valutarieModifica

In Tunisia importare o esportare i dinari è reato. Non più di 6000 dinari tunisini possono essere cambiati in valuta straniera prima di partire dal paese.[2]

Di conseguenza i prezzi nei negozi duty-free sono espressi in valuta convertibile come euro, dollaro statunitense o sterlina britannica.

NoteModifica

  1. ^ Banque Centrale de Tunisie Archiviato il 12 dicembre 2004 in Internet Archive. (il collegamento illustra anche le monete e banconote precedenti)
  2. ^ Smarttraveller Archiviato il 5 ottobre 2008 in Internet Archive.,Voyage

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Tassi di cambio per TND
Con Yahoo! Finance: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con XE.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD
(EN) Con OANDA.com: AUD CAD CHF EUR GBP HKD JPY USD