Apri il menu principale

Geografia fisicaModifica

StoriaModifica

Nel 1934 la località di Sulz, fino ad allora frazione di Dinhard, è stata assegnata a a Rickenbach[1].

Monumenti e luoghi d'interesseModifica

 
La chiesa riformata
  • Chiesa riformata (già di Santa Petronilla), eretta nell'800 circa e ricostruita nel 1511-1515[1].

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

 

Infrastrutture e trasportiModifica

Dinhard è servito dall'omonima stazione sulla ferrovia Winterthur-Etzwilen (linea S29 della rete celere di Zurigo).

AmministrazioneModifica

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene ricadente all'interno dei confini del comune.

NoteModifica

  1. ^ a b c Ueli Müller, Dinhard, in Dizionario storico della Svizzera, 16 luglio 2004. URL consultato il 19 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN249414636
  Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera