Apri il menu principale
Cinopoli di Arcadia
Sede vescovile titolare
Dioecesis Cynopolitana in Arcadia
Patriarcato di Alessandria
Sede titolare di Cinopoli di Arcadia
Mappa della diocesi civile d'Egitto (V secolo)
Vescovo titolare sede vacante
Istituita XX secolo
Stato Egitto
Regione Arcadia
Diocesi soppressa di Cinopoli di Arcadia
Suffraganea di arcidiocesi di Ossirinco
Eretta ?
Soppressa ?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Cinopoli di Arcadia (in latino: Dioecesis Cynopolitana in Arcadia) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

Indice

StoriaModifica

Cinopoli di Arcadia, forse identificabile con El-Queis (Cheikh-Fadl), è un'antica sede episcopale della provincia romana dell'Arcadia nella diocesi civile d'Egitto. Essa faceva parte del patriarcato di Alessandria ed era suffraganea dell'arcidiocesi di Ossirinco.

Oggi Cinopoli di Arcadia sopravvive come sede vescovile titolare; la sede è vacante dal 10 aprile 1968.

Cronotassi dei vescovi greciModifica

  • Colluto † (menzionato nel 325)
  • Aiglone † (menzionato nel 325)[1]
  • Adamanzio † (menzionato nel 325)
  • Apollo † (menzionato nel 353)
  • Gregorio † (menzionato nel 690 circa)[2]

Cronotassi dei vescovi titolariModifica

  • Robert Dobson † (22 agosto 1922 - 6 gennaio 1942 deceduto)
  • Ángel María Ocampo Berrio, S.J. † (23 giugno 1942 - 19 luglio 1947 succeduto vescovo di Socorro e San Gil)
  • Joseph Ciamgioenpuo (Chang Yuin-po) † (20 novembre 1947 - 23 agosto 1949 deceduto)
  • Jean-Marcel Rodié † (15 febbraio 1956 - 10 aprile 1968 deceduto)

NoteModifica

  1. ^ Colluto e Aiglone sono datati dal Gams rispettivamente ca. 312 e ca. 320.
  2. ^ Potrebbe anche essere vescovo di Cuse.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi