Apri il menu principale
Diocesi di Coxim
Dioecesis Coxinensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Campo Grande
Regione ecclesiastica Oeste 1
Vescovo Antonino Migliore
Sacerdoti 18 di cui 16 secolari e 2 regolari
6.111 battezzati per sacerdote
Religiosi 3 uomini, 14 donne
Diaconi 1 permanente
Abitanti 154.000
Battezzati 110.000 (71,4% del totale)
Superficie 50.000 km² in Brasile
Parrocchie 14
Erezione 3 gennaio 1978
Rito romano
Cattedrale San Giuseppe
Indirizzo Curia Diocesana, Av. Viriato Bandeira 834, 79400-000 Coxim, MS, Brazil
Sito web www.diocesedecoxim.org.br
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Brasile

La diocesi di Coxim (in latino: Dioecesis Coxinensis) è una sede della Chiesa cattolica in Brasile suffraganea dell'arcidiocesi di Campo Grande appartenente alla regione ecclesiastica Oeste 1. Nel 2016 contava 110.000 battezzati su 154.000 abitanti. È retta dal vescovo Antonino Migliore.

TerritorioModifica

La diocesi comprende 11 comuni nella parte settentrionale dello Stato brasiliano del Mato Grosso do Sul: Coxim, Alcinópolis, Camapuã, Costa Rica, Figueirão, Paraíso das Águas, Pedro Gomes, Rio Negro, Rio Verde de Mato Grosso, São Gabriel do Oeste e Sonora.[1]

Sede vescovile è la città di Coxim, dove si trova la cattedrale di San Giuseppe.

Il territorio si estende su una superficie di 50.000 km² ed è suddiviso in 14 parrocchie.

StoriaModifica

La prelatura territoriale di Coxim fu eretta il 3 gennaio 1978 con la bolla Qui ad beatissimi di papa Paolo VI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Campo Grande (oggi arcidiocesi).

Originariamente suffraganea dell'arcidiocesi di Cuiabá, il 27 novembre dello stesso anno entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Campo Grande.

Il 17 aprile 1983 è stato inaugurato il seminario vescovile, intitolato a Cristo Sacerdote.

Il 13 novembre 2002 la prelatura territoriale è stata elevata a diocesi con la bolla Cum Praelatura di papa Giovanni Paolo II.

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

La diocesi nel 2016 su una popolazione di 154.000 persone contava 110.000 battezzati, corrispondenti al 71,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1980 122.700 133.000 92,3 13 13 9.438 14 4 8
1990 133.000 153.000 86,9 18 4 14 7.388 15 20 11
1999 183.000 215.000 85,1 18 7 11 10.166 11 22 11
2000 185.000 218.000 84,9 19 8 11 9.736 11 22 11
2001 100.000 124.999 80,0 17 8 9 5.882 9 17 11
2002 100.000 124.999 80,0 16 9 7 6.250 14 17 13
2003 95.000 130.000 73,1 16 9 7 5.937 7 15 13
2004 95.000 130.000 73,1 16 10 6 5.937 12 17 13
2006 92.000 131.500 70,0 17 10 7 5.411 14 20 13
2013 96.800 140.000 69,1 18 16 2 5.377 1 3 18 14
2016 110.000 154.000 71,4 18 16 2 6.111 1 3 14 14

NoteModifica

  1. ^ Elenco dei comuni dalla mappa nel sito web della diocesi.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica