Diocesi di Fidoloma

Fidoloma
Sede vescovile titolare
Dioecesis Fidolomensis
Chiesa latina
Vescovo titolareLuis Alberto Cortés Rendón
Istituita1933
StatoAlgeria
Diocesi soppressa di Fidoloma
Eretta?
Soppressa?
Dati dall'annuario pontificio
Sedi titolari cattoliche

La diocesi di Fidoloma (in latino: Dioecesis Fidolomensis) è una sede soppressa e sede titolare della Chiesa cattolica.

StoriaModifica

Fidoloma, nell'odierna Algeria, è un'antica sede episcopale della provincia romana della Mauritania Cesariense.

Unico vescovo conosciuto di questa diocesi africana è Onesimo, il cui nome appare al 17º posto nella lista dei vescovi della Mauritania Cesariense convocati a Cartagine dal re vandalo Unerico nel 484; Onesimo, come tutti gli altri vescovi cattolici africani, fu condannato all'esilio.[1]

Dal 1933 Fidoloma è annoverata tra le sedi vescovili titolari della Chiesa cattolica; l'attuale vescovo titolare è Luis Alberto Cortés Rendón, vescovo ausiliare di Pereira.

CronotassiModifica

Vescovi residentiModifica

  • Onesimo † (menzionato nel 484)

Vescovi titolariModifica

NoteModifica

  1. ^ Mandouze, Prosopographie de l'Afrique chrétienne, p. 794, Onesimus.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi