Apri il menu principale

Diocesi di Hanzhong

Diocesi di Hanzhong
Dioecesis Hanciomensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Xi'an
Vescovo Aloysius Yu Runchen
Coadiutore Stefano Xu Hongwei
Sacerdoti 33 di cui 9 secolari e 24 regolari
577 battezzati per sacerdote
Religiosi 56 donne
Abitanti 1.500.000
Battezzati 19.060 (1,3% del totale)
Erezione 2 agosto 1887
Rito romano
Indirizzo Catholic Mission, Ming-Teh-kie, Hanzhong, Shaanxi, China
Dati dall'Annuario pontificio 2002 riferiti al 1950 (ch · gc?)
Chiesa cattolica in Cina

La diocesi di Hanzhong (in latino: Dioecesis Hanciomensis) è una sede della Chiesa cattolica in Cina suffraganea dell'arcidiocesi di Xi'an. Nel 1950 contava 19.060 battezzati su 1.500.000 abitanti. La sede è retta dal vescovo Aloysius Yu Runchen.

TerritorioModifica

La diocesi comprende parte della provincia cinese di Shaanxi.

Sede vescovile è la città di Hanzhong, dove si trova la cattedrale di San Michele Arcangelo.

StoriaModifica

Il vicariato apostolico di Shensi Meridionale fu eretto il 2 agosto 1887, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Shensi (oggi arcidiocesi di Xi'an).

Il 3 dicembre 1924 assunse il nome di vicariato apostolico di Hanzhong.

Il 28 marzo 1928 cedette una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della prefettura apostolica di Xing'anfu (oggi prefettura apostolica di Ankang).

L'11 aprile 1946 il vicariato apostolico è stato elevato al rango di diocesi con la bolla Quotidie Nos di papa Pio XII.

Nel 1981 fu ordinato vescovo clandestinamente Bartholomew Yu Chengdi, mentre era vescovo "ufficiale" monsignor Aloysius Yu Runchen. Tra i due prelati è intercorso un riavvicinamento, che ha portato il secondo a diventare, di fatto, l'ausiliare del primo.[1] Yu Chengdi è deceduto il 14 settembre 2009 ed il suo successore, Aloysius Yu Runchen, sembra essere riconosciuto dalla Santa Sede.[2]

La riconciliazione della chiesa di Hanzhong si è completata nel 2019, quando, a seguito dell'accordo tra Santa Sede e Repubblica popolare cinese sulla nomina dei vescovi, è stato eletto vescovo coadiutore della diocesi il quarantaquattrenne Stefano Xu Hongwei, che affiancherà l'anziano Aloysius Yu Runchen per poi succedergli[3].

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Gregorio Antonucci, P.I.M.E. † (6 agosto 1887 - aprile 1895 dimesso)
  • Pio Giuseppe Passerini, P.I.M.E. † (29 marzo 1895 - 16 aprile 1918 deceduto)
  • Antonio Maria Capettini, P.I.M.E. † (2 aprile 1919 - 1925 dimesso)
  • Lorenzo Maria Balconi, P.I.M.E. † (7 marzo 1928 - marzo 1934 dimesso)
  • Mario Civelli, P.I.M.E. † (11 marzo 1935 - 18 luglio 1946 nominato vescovo di Jixian)
  • Giuseppe Maggi, P.I.M.E. † (13 gennaio 1949 - 17 agosto 1963 deceduto)
    • Sede vacante
    • Bartholomew Yu Chengdi (10 dicembre 1981 consacrato - 14 settembre 2009 deceduto)
    • Aloysius Yu Runchen (Ren Shen), succeduto il 14 settembre 2009

StatisticheModifica

La diocesi nel 1950 su una popolazione di 1.500.000 persone contava 19.060 battezzati, corrispondenti all'1,3% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 19.060 1.500.000 1,3 33 9 24 577 56

Secondo alcune fonti statistiche[4], nel 2011 la diocesi conta 21.000 fedeli, 33 sacerdoti, 7 seminaristi, 20 parrocchie e 22 cappelle.

NoteModifica

  1. ^ eglasie.mepasie.org.
  2. ^ eglasie.mepasie.org.
  3. ^ Gianni Valente, I nuovi vescovi cinesi e la “bussola” del sensus fidei, su lastampa.it, 28 agosto 2019. URL consultato il 31 agosto 2019.
  4. ^ Agenzia Fides Archiviato il 14 giugno 2011 in Internet Archive., 9 giugno 2011.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi