Apri il menu principale

Diocesi di Helsinki (cattolica)

diocesi della Chiesa cattolica in Finlandia
Diocesi di Helsinki
Dioecesis Helsinkiensis
Chiesa latina
Saint Henry's Cathedral Helsinki 2.jpg
Stemma della diocesi
Sede vacante
Amministratore diocesano Marco Pasinato
Vescovi emeriti Teemu Sippo, S.C.I.
Sacerdoti 26 di cui 15 secolari e 11 regolari
536 battezzati per sacerdote
Religiosi 12 uomini, 25 donne
Abitanti 5.486.125
Battezzati 13.942 (0,3% del totale)
Superficie 338.145 km² in Finlandia
Parrocchie 7
Erezione 8 giugno 1920
Rito romano
Cattedrale Sant'Enrico
Indirizzo Rehbinderintie 21, SF-00150 Helsinki 15, Finlandia
Sito web katolinen.fi
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Finlandia

La diocesi di Helsinki (in latino: Dioecesis Helsinkiensis) è una sede della Chiesa cattolica in Finlandia immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2016 contava 13.942 battezzati su 5.486.125 abitanti. La sede è vacante.

TerritorioModifica

La diocesi ha giurisdizione su tutti i cattolici residenti in Finlandia.

Sede vescovile è la città di Helsinki, dove si trova la cattedrale di Sant'Enrico.

Il territorio è suddiviso in 7 parrocchie.

StoriaModifica

Prima della Riforma protestante in Finlandia esisteva la diocesi di Åbo, eretta nel XII secolo e soppressa nel 1522. Era suffraganea dell'arcidiocesi di Uppsala, dal cui territorio era stata scorporata.

Il cattolicesimo fece la sua ricomparsa in Finlandia nella seconda metà del XVIII secolo, grazie alla presenza di mercanti e commercianti soprattutto tedeschi e russi. Il vicario apostolico di Stoccolma, Paolo Moretti, celebrò una prima messa nel 1796 e nel 1799 fu aperta al culto una chiesa cattolica a Vyborg.

Quando la Finlandia divenne parte dell'impero russo (1812), la parrocchia di Vyborg copriva l'intero granducato di Finlandia: nel 1830 sono censiti circa 3.000 cattolici nel Paese. Nel 1856 fu aperta la stazione missionaria a Helsinki e nel 1860 venne ultimata la chiesa di Sant'Enrico, futura cattedrale cattolica. Essendo un possedimento russo, i cattolici della Finlandia dipendevano dall'arcidiocesi russa di Mahilëŭ. Nel 1903 venne ordinato il primo sacerdote finlandese dopo il XVI secolo, Wilfrid von Christierson.

Tuttavia nel 1882 furono espulsi i missionari e le missionarie tedeschi e nel 1912 il provvedimento fu esteso a tutti i missionari stranieri. Dopo l'indipendenza della Finlandia (1918) e la partenza delle forze militari russe, la Chiesa cattolica perse la maggior parte dei suoi membri.

Il vicariato apostolico di Finlandia fu eretto l'8 giugno 1920 con la bolla Inter alias di papa Benedetto XV, ricavandone il territorio dall'arcidiocesi di Mahilëŭ (oggi arcidiocesi di Minsk-Mahilëŭ).

Il 25 febbraio 1955 in forza della bolla Evangelii paginae di papa Pio XII il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi immediatamente soggetta alla Santa Sede.

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

La diocesi nel 2016 su una popolazione di 5.486.125 persone contava 13.942 battezzati, corrispondenti allo 0,3% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 1.789 4.000.000 0,0 14 4 10 127 14 20 3
1970 2.877 4.700.226 0,1 22 5 17 130 22 36 5
1980 3.202 4.771.229 0,1 16 2 14 200 16 31 5
1990 4.429 4.976.925 0,1 18 2 16 246 2 17 39 6
1997 7.052 5.146.980 0,1 20 5 15 352 2 15 34 7
2000 7.639 5.159.646 0,1 21 6 15 363 3 16 40 7
2001 7.835 5.171.300 0,2 21 6 15 373 3 16 40 7
2002 7.986 5.181.115 0,2 19 6 13 420 2 14 40 7
2003 8.274 5.194.901 0,2 16 6 10 517 1 11 36 7
2004 8.438 5.206.295 0,2 16 6 10 527 1 12 36 7
2006 9.067 5.236.611 0,2 19 8 11 477 1 13 37 7
2010 10.841 5.236.314 0,2 23 13 10 471 3 10 37 7
2013 12.434 5.401.267 0,2 23 12 11 540 1 11 31 7
2016 13.942 5.486.125 0,3 26 15 11 536 12 25 7

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi