Diocesi di Nkongsamba

Diocesi di Nkongsamba
Dioecesis Nkongsambensis
Chiesa latina
Suffraganea dell' arcidiocesi di Douala
Vescovo Dieudonné Espoir Atangana
Sacerdoti 71 di cui 61 secolari e 10 regolari
2.161 battezzati per sacerdote
Religiosi 23 uomini, 62 donne
Abitanti 689.000
Battezzati 153.436 (22,3% del totale)
Superficie 4.057 km² in Camerun
Parrocchie 65
Erezione 28 aprile 1914
Rito romano
Indirizzo B.P. 333, Nkongsamba, Cameroun
Dati dall'Annuario pontificio 2017 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Camerun
Cattedrale dell'Immacolata a Nkongsamba

La diocesi di Nkongsamba (in latino: Dioecesis Nkongsambensis) è una sede della Chiesa cattolica in Camerun suffraganea dell'arcidiocesi di Douala. Nel 2016 contava 153.436 battezzati su 689.000 abitanti. È retta dal vescovo Dieudonné Espoir Atangana.

TerritorioModifica

La diocesi comprende la città di Nkongsamba, dove si trova la cattedrale dell'Immacolata Concezione.

Il territorio è suddiviso in 65 parrocchie.

StoriaModifica

La prefettura apostolica di Adamaua fu eretta il 28 aprile 1914 con il decreto Quae rei sacrae della Congregazione di Propaganda Fide, ricavandone il territorio dal vicariato apostolico di Khartoum (oggi arcidiocesi).

L'11 giugno 1923 cambiò il proprio nome in prefettura apostolica di Foumban.

Il 28 maggio 1934 la prefettura apostolica fu elevata a vicariato apostolico con la bolla Quo apostolicae di papa Pio XI.

Il 28 maggio 1940 e il 28 aprile 1942 cedette porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione rispettivamente delle prefetture apostoliche di Berbérati (oggi diocesi) e di Niamey (oggi arcidiocesi).

Il 9 gennaio 1947 cedette ulteriori porzioni del suo territorio a vantaggio dell'erezione delle prefetture apostoliche di Garoua (oggi arcidiocesi) e di Fort-Lamy (oggi arcidiocesi di N'Djamena).

Il 14 settembre 1955 per effetto della bolla Dum tantis di papa Pio XII il vicariato apostolico è stato elevato a diocesi e ha assunto il nome attuale. Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Yaoundé.

Il 5 febbraio 1970 ha ceduto ancora una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Bafoussam.

Il 18 marzo 1982 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Douala.

Il 26 maggio 2012 ha ceduto una porzione del suo territorio a vantaggio dell'erezione della diocesi di Bafang.

Cronotassi dei vescoviModifica

  • Gerhard Lennartz, S.C.I. † (29 aprile 1914 - 1919 dimesso)
  • Joseph Donatien Plissonneau, S.C.I. † (7 febbraio 1920 - 1930 dimesso)
  • Paul Bouque, S.C.I. † (28 ottobre 1930 - 16 giugno 1964 dimesso)
  • Albert Ndongmo † (16 giugno 1964 - 29 gennaio 1973 dimesso)
  • Thomas Nkuissi † (15 novembre 1978 - 21 novembre 1992 dimesso)
  • Dieudonné Watio (1º aprile 1995 - 5 marzo 2011 nominato vescovo di Bafoussam)
  • Dieudonné Espoir Atangana, dal 26 maggio 2012

StatisticheModifica

La diocesi nel 2016 su una popolazione di 689.000 persone contava 153.436 battezzati, corrispondenti al 22,3% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1970 104.882 508.000 20,6 45 21 24 2.330 52 58 27
1980 182.292 365.000 49,9 42 24 18 4.340 37 38 33
1990 270.650 663.500 40,8 52 43 9 5.204 20 47 50
1999 315.000 896.115 35,2 68 60 8 4.632 28 47 40
2000 315.000 896.115 35,2 74 65 9 4.256 29 47 40
2001 316.632 897.908 35,3 76 65 11 4.166 14 15 40
2002 319.170 908.867 35,1 78 65 13 4.091 16 24 56
2003 310.817 994.833 31,2 79 69 10 3.934 15 53 51
2004 319.549 667.268 47,9 75 66 9 4.260 15 51 52
2011 365.000 768.000 47,5 95 84 11 3.842 40 60 79
2012[1] 324.022 960.000 33,8 105 95 10 3.086 ? 67 102
2012[2] 192.547 707.716 27,2 74 64 10 2.602 ? 56 71
2013 255.192 680.873 37,5 70 59 11 3.645 40 60 57
2016 153.436 689.000 22,3 71 61 10 2.161 23 62 65

NoteModifica

  1. ^ Prima dell'erezione della diocesi di Bafang.
  2. ^ Dopo l'erezione della diocesi di Bafang.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi