Apri il menu principale

Diocesi di Rockville Centre

diocesi della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America
Diocesi di Rockville Centre
Dioecesis Petropolitana in Insula Longa
Chiesa latina
St agnus.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di New York
Regione ecclesiastica II (NY)
Stemma della diocesi Mappa della diocesi
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Collocazione geografica
Collocazione geografica della diocesi
Vescovo John Oliver Barres
Ausiliari Andrzej Jerzy Zglejszewski,
Robert Joseph Coyle,
Richard Garth Henning
Vescovi emeriti William Francis Murphy
Sacerdoti 478 di cui 433 secolari e 45 regolari
3.757 battezzati per sacerdote
Religiosi 109 uomini, 908 donne
Diaconi 288 permanenti
Abitanti 3.659.000
Battezzati 1.796.000 (49,1% del totale)
Superficie 3.103 km² negli Stati Uniti d'America
Parrocchie 133
Erezione 6 aprile 1957
Rito romano
Cattedrale Sant'Agnese
Indirizzo P.O. Box 9023, 50 North Park Avenue, Rockville Centre, NY 11571-9023, USA
Sito web www.drvc.org
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America

La diocesi di Rockville Centre (in latino: Dioecesis Petropolitana in Insula Longa) è una sede della Chiesa cattolica negli Stati Uniti d'America suffraganea dell'arcidiocesi di New York appartenente alla regione ecclesiastica II (NY). Nel 2017 contava 1.796.000 battezzati su 3.659.000 abitanti. È retta dal vescovo John Oliver Barres.

TerritorioModifica

 
La basilica minore dei Sacri Cuori di Gesù e Maria di Southampton.

La diocesi comprende le due contee di Nassau e di Suffolk sull'isola di Long Island nello stato di New York.

Sede vescovile è la città di Rockville Centre, dove si trova la cattedrale di Sant'Agnese (St. Agnes Cathedral). A Southampton sorge la basilica minore dei Sacri Cuori di Gesù e Maria.

Il territorio si estende su 3.164 km² ed è suddiviso in 133 parrocchie.

StoriaModifica

La diocesi è stata eretta il 6 aprile 1957 con la bolla Dum hodierni di papa Pio XII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Brooklyn.

Il 2 aprile 1962, con la lettera apostolica Fortis puellae, papa Giovanni XXIII ha proclamato Sant'Agnese, vergine e martire, patrona principale della diocesi.[1]

Cronotassi dei vescoviModifica

StatisticheModifica

La diocesi nel 2017 su una popolazione di 3.659.000 persone contava 1.796.000 battezzati, corrispondenti al 49,1% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1966 837.113 2.308.530 36,3 481 450 31 1.740 118 2.420 123
1970 926.397 2.504.941 37,0 582 544 38 1.591 172 2.578 125
1976 1.017.837 2.739.298 37,2 617 455 162 1.649 283 2.213 130
1980 1.040.571 2.787.258 37,3 627 505 122 1.659 50 255 2.119 129
1990 1.346.075 2.721.274 49,5 573 480 93 2.349 165 199 1.768 133
1999 1.359.432 2.907.955 46,7 517 441 76 2.629 194 99 1.488 134
2000 1.404.361 3.008.203 46,7 525 451 74 2.674 219 171 1.433 134
2001 1.548.623 2.978.121 52,0 505 440 65 3.066 231 165 1.336 134
2002 1.560.456 2.829.635 55,1 532 458 74 2.933 233 168 1.359 134
2003 1.488.159 2.781.159 53,5 515 446 69 2.889 240 163 1.333 134
2004 1.428.563 2.753.913 51,9 541 477 64 2.640 249 160 1.327 134
2010 1.518.789 3.526.874 43,1 446 408 38 3.405 262 122 1.136 133
2014 1.764.000 3.581.000 49,3 386 329 57 4.569 298 125 1.026 133
2017 1.796.000 3.659.000 49,1 478 433 45 3.757 288 109 908 133

NoteModifica

  1. ^ (LA) Lettera apostolica Fortis puellae, AAS 54 (1962), pp. 776-777.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi