Dionisia

prenome femminile

Dionisia è un nome proprio di persona italiano femminile.

VariantiModifica

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Dionigi (nome).

È la forma femminile di Dionigi/Dionisio[4][5], nome derivante dal greco antico Διονύσιος (Dionysios) e basato su quello del dio Dioniso[6][7], quindi con il significato di "di Dioniso", "consacrata a Dioniso"[5][6].

Dall'ipocoristico medio inglese Diot è derivato il nome Dwight. La forma Denise, derivata dal maschile francese medio Denis[8], era fra i 50 nomi più usati negli Stati Uniti fra il 1951 e il 1973[3].

OnomasticoModifica

L'onomastico si festeggia solitamente il 15 maggio, in memoria di santa Dionisia, martire con altri compagni a Lampsaco, nell'Ellesponto[5][9]. Con questo nome si ricordano anche, alle date seguenti:

PersoneModifica

Variante DeniseModifica

  Lo stesso argomento in dettaglio: Persone di nome Denise.
 
Denise Feierabend
 
Denise Majette
 
Denise Richards

Variante DenisaModifica

Altre variantiModifica

Il nome nelle artiModifica

NoteModifica

  1. ^ Accademia della Crusca, Dizionario della lingua italiana - Volume VII, Padova, Tipografia della Minerva, 1830, p. 628.
  2. ^ a b c d e f g h (EN) Denise, su Behind the Name. URL consultato il 21 aprile 2013.
  3. ^ a b (EN) Denise, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 21 aprile 2013.
  4. ^ a b c d e (EN) Dionisia, su Behind the Name. URL consultato il 21 aprile 2013.
  5. ^ a b c d e Dionisia, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 21 aprile 2013.
  6. ^ a b c d Alfonso Burgio, Dizionario dei nomi propri di persona, su Hermes Edizioni, Roma, 1992, p. 130, ISBN 88-7938-013-3.
  7. ^ (EN) Dionysios, su Behind the Name. URL consultato il 21 aprile 2013.
  8. ^ (EN) Denis, su Behind the Name. URL consultato il 21 aprile 2013.
  9. ^ Santi Pietro, Andrea, Paolo e Dionisia, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 21 aprile 2013.
  10. ^ Santi Dionisia, Dativa, Leonzia, Terzo, Emiliano, Bonifacio, Maiorico e Servo, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 21 aprile 2013.

Altri progettiModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antroponimi